Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Torre De' Passeri - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Torre De' Passeri

Pescara
 

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 
Cosa vedere a Torre dè Passeri. La facciata è incrociata a due torri campanarie, le lunette le lunette delle cupola ospitano quattro pregevoli dipinti degli Evangelisti e l’ altare maggiore una grande tale con la raffigurazione del paese protetto dalla Madonna e da Sant’ Antonino, la cui festa si celebra il 2, 3 e 4 settembre. Di grande interesse a Torre dè Passeri, in piazza Plebiscito, è la casa dei de Pompeis, palazzo sorto nell’ XVIII secolo su un’originaria bottega di ceramica e residenza  fino ai giorni nostri  di una delle principali famiglie di Torre dè Passeri che hanno contribuito allo sviluppo economico, politico e culturale del paese di Torre dè Passeri. Casa de Pompeis ha ospitato per una notte Gioachino Murat, re di Napoli, in una delle sue visite alle Province Abruzzesi. Tutt’ora a Torre dè Passeri è conservata la camera rosa con letto a baldacchino.
A pochi passi, sul Corso Mazzini di Torre dè Passeri, c’è la casa Troiani-Calore, ora di proprietà di Gianfranco Costantini e Paola Di Lorenzo, che ospita un archivio di notevole interesse storico sull'attività di Pier Luigi Colore, amico di D’Annunzio, Michetti, Tosi, il quale ha ridato vita e lustro all’Abbazia di San Clemente a Casauria. Nella Casa Troiani-Calore sono inoltre custoditi documenti sull'attività dell'ingegner Corradino D'Ascanio, geniale inventore della vespa e dell'elicottero ed in particolare è conservato un importante archivio a Torre dè Passeri che raccoglie i progetti di realizzazione del celebre velivolo. Torre de' Passeri è sede di un corso di Diploma Universitario in Operatore dei Beni Culturali, in base alla convenzione tra Università degli studi “G. D’Annunzio di Chieti e il Consorzio Universitario” “Val Pescara” di Torre de' Passeri stipulata il 31/07/1997. Castello dei Gizzi di Torre dè Passeri. Costruito nel sec. XVIII° su resti più antichi da Smeralda Mazzara.

Città di Torre De' Passeri

Comune di  Torre De' Passeri
Via Papa Giovanni XXIII
- 65029 Torre dè Passeri (Pe)
Tel.: 085.8884321 – Fax: 085.8884640

Altitudine: 172 mt. s.l.m.
Estensione: 5,39 kmq.

Sito web:
www.comune.torredepasseri.pe.it
PEC-Posta certificata: comunetorredepasseri@omnibuspec.net

Posta ordinaria: info@comune.torredepasseri.pe.it

Ora sede dell’Istituto di Ricerche su Dante fondato da Corrado Gizzi. Da vedere a Torre dè Passeri il Museo dantesco, la Biblioteca Caldora, eventuali mostre temporanee, la torre, il parco di Torre dè Passeri di 8 ettari e il panorama. San Clemente a Casauria. Rappresenta il gioiello dell’architettura romanico-gotica abruzzese. Situato nel territorio di Castiglione a Casauria a pochi metri dall'uscita autostradale di Torre De' Passeri sull’estremo versante orientale del Gran Sasso, il complesso benedettino ha uno schema longitudinale a tre navate con transetto, coro e portico antistante.

Il paese di Torre de' Passeri è situato a fondo valle sulla riva del fiume Pescara.
Prende il nome da una torre, che un tempo indicava - specialmente di notte con l'accensione di fuochi sulla sommità - il passaggio sulla valle, il paese, che si ricollega come insediamento all'abbazia di S. Clemente a Casàuria.
Tuttavia non conserva molte tracce del passato, anche perché, più che centro d'arte e di cultura, è stato sempre punto di scambi commerciali e di mercati.
L'unico monumento che rimandi al tempo in cui il luogo era denominato "Turris passuum" è il Castello Mazara-Gizzi. Chiamato popolarmente Castelluccio, è in realtà un complesso fortificato del cui impianto originario (secolo XIII) resta una parte del circuito murario e delle bastionature, trasformate nel 1766 in casa palaziata; oggi è in parte residenza privata, in parte teatro de "La casa di Dante" (la prestigiosa iniziativa culturale dedica annualmente una mostra ai maggiori illustratori o artisti che si siano ispirati alla "Divina Commedia"), in parte sede del Museo Fortunato Bellonzi di pittura dantesca contemporanea (visite: in occasione di mostre 9-12 e 16-19.30) e di una biblioteca specializzata.

 
 

Accoglienza turistica a Torre De' Passeri
 Alberghi a Torre De' Passeri
 Residenze turistico alberghiera a Torre De' Passeri
 Residence a Torre De' Passeri
 Case per le vacanze a Torre De' Passeri
 Appartamenti a Torre De' Passeri
 Country House a Torre De' Passeri
 Bed and breakfast a Torre De' Passeri
 Alloggi agroturistici a Torre De' Passeri
 Campeggi a Torre De' Passeri
 Villaggi turistici a Torre De' Passeri
 Ostelli della Gioventu' a Torre De' Passeri
 Case per le ferie a Torre De' Passeri
 Affittacamere a Torre De' Passeri
 Aree sosta per camper a Torre De' Passeri

La fondazione dell’abbazia di Torre dè Passeri, in origine dedicata alla SS. Trinità, risale all’871, per volere di Ludovico II. L’anno successivo venne dedicata a S. Clemente, in occasione del trasferimento delle spoglie del Papa Martire. Torre dè Passeri , trovandosi proprio sul confine tra il Ducato di Spoleto e quello di Benevento, subì diversi saccheggi ad opera dei Saraceni e dei Normanni fino al 1105, quando l’Abate Grimoaldo di Torre dè Passeri fece riconsacrare il complesso. Ma la fabbrica attuale di Torre dè Passeri si deve all’Abate Leonate che, a partire dalla seconda metà del XII secolo, promosse la rinascita dell’abbazia, chiamando maestranze cassinesi di grande valore artistico.


Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Pescara


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu