Informazioni ed indirizzi utili dei Comuni della Provincia di Chieti: San Martino sulla Marrucina - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni ed indirizzi utili dei Comuni della Provincia di Chieti: San Martino sulla Marrucina

Chieti
 

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 
Arte a San Martino sulla Marrucina. San Cristinziano: La chiesa di San Cristinziano è la principale di San Martino sulla Marrucina. Situata nella piazza centrale del Comune, è la più antica del paese, già censita nel XIII secolo. Rappresentava nell’antichità la chiesa del castello e il suo campanile era anticamente la torre che La cittadina sorgeva di fianco alla porta di accesso della ”corte” dell’antico castrum. Dagli abitanti di San Martino sulla Marrucina viene anche chiamata “chiesa di San Giuseppe” perché al suo interno è esposta la statua di questo Santo, patrono del paese di San Martino sulla Marrucina. La chiesa ha subito nel corso dei secoli notevoli cambiamenti strutturali che danno all’edificio un aspetto barocco piuttosto che evidenziarne le antichissime origini. Splendide le volte affrescate dall’artista della scuola guardiese Palmerio, nel XIX secolo. Si possono ammirare sulle volte un affresco di San Cristinziano, Santo dalla storia misteriosa e poco conosciuto e un altro affresco raffigurante i Santi Sposi, ovvero lo sposalizio di San Giuseppe con la beata Vergine.
 
Madonna del colle a San Martino sulla Marrucina. La seconda chiesa, per grandezza, di San Martino sulla Marrucina è quella della Madonna del Colle. Essa La cittadina sorge alla fine di via Porta da Capo proprio quando il colle principale del borgo inizia a degradare. Gia’ censita nel XIV secolo, quasi sicuramente il nucleo originale La cittadina sorgeva sul colle di fronte all’attuale edificio. La chiesa come oggi appare è stata realizzata nel XVIII secolo dalla popolazione di San Martino sulla Marrucina che ogni domenica si recava al torrente Vesola o nei campi per prender sassi e ciottoli con i quali edificare la costruzione. Nell’edificio è evidente il riutilizzo di molte componenti dell’antica chiesa che La cittadina sorgeva sul colle di fronte di San Martino sulla Marrucina. La chiesa della Madonna del Colle è dedicata a quest’ultima, la cui statua, narra la leggenda, scelse il luogo dove doveva La cittadina sorgere il suo nuovo luogo di culto. Per secoli fino al 1960 e saltuariamente negli ultimi anni, è in questa chiesa che si teneva la cerimonia delle “Torciere”, grandi ceri votivi che ogni contrada del paese di San Martino sulla Marrucina doveva donare alla Madonna, facendoli trasportare dalla più bella della contrada “scortata” dai contradaioli e dalla banda.


Città di San Martino sulla Marrucina

Madonna del suffragio a San Martino sulla Marrucina. La chiesa della Madonna del Suffragio La cittadina sorge proprio ai piedi del colle principale ove La cittadina sorge San Martino. La salita che porta alla vetta del colle infatti viene anche chiamata dagli abitanti di San Martino sulla Marrucina “salita del Suffragio”. La chiesetta è molto piccola ed è stata edificata nel XIX secolo anche se probabilmente ricostruita sui ruderi della chiesa di San Silvestro, censita già nel XIII secolo (la contrada ove La cittadina sorge la chiesa della Madonna del Suffragio a tutt’oggi si chiama San Silvestro). Ogni anno tra la fine di settembre e gli inizi di ottobre si festeggia a San Martino sulla Marrucina la Madonna del Suffragio con canti e balli proprio nei pressi della sua chiesa. A gennaio, in onore di San Antonio, vengono accese di fianco alla chiesa “le farchie”, enormi torce alte 3-4 metri e realizzate con canne intrecciate tra loro. Durante l’accensione delle farchie vengono distribuiti ceci e vino di San Martino sulla Marrucina ai presenti.

Comune di San Martino sulla Marrucina
Via Piano della Chiesa, 1
- 66010 San Martino sulla Marrucina (Ch)
Tel.: 0871.82515 – Fax: 0871.800131

Altitudine: 420 mt. s.l.m.
Estensione: 7,25 kmq.

Sito web: www.sanmartinosm.it/
PEC - Posta certificata: protocollo@pec.sanmartinosm.it

Posta ordinaria: sindaco@sanmartinosm.it

San Rocco a San Martino sulla Marrucina. La chiesa di San Rocco è censita per la prima volta nel XVI° secolo, ma molto probabilmente l'odierno edificio è stato ricostruito verso la fine del XIX secolo è ben visibile affrontando l’ultimo salita che porta al centro storico di San Martino sulla Marrucina. E’ più grande della chiesa della Madonna del Suffragio ed è realizzata con grossi massi di pietra quadrati.Era un edificio extra moenia, in quanto collocato a monte di una delle strade di collegamento della cittadina con la Marrucina. I Monumenti a San Martino sulla Marrucina.

San Martino sulla Marrucina è una delle cittadine tra le più antiche della provincia di Chieti. In periodo preistorico la zona di San Martino sulla Marrucina di sicuro era territorio di caccia per i primi ominidi, che poi rifugiavano in grotte nascoste ai piedi della catena della Majella, come certificano i ritrovamenti ad esempio nella Grotta del Colle nella vicina Rapino.

 

Accoglienza turistica a San Martino sulla Marrucina
 Alberghi a San Martino sulla Marrucina
 Residenze turistico alberghiera a San Martino sulla Marrucina
 Residence a San Martino sulla Marrucina
 Case per le vacanze a San Martino sulla Marrucina
 Appartamenti a San Martino sulla Marrucina
 Country House a San Martino sulla Marrucina
 Bed and breakfast a San Martino sulla Marrucina
 Alloggi agroturistici a San Martino sulla Marrucina
 Campeggi a San Martino sulla Marrucina
 Villaggi turistici a San Martino sulla Marrucina
 Ostelli della Gioventu' a San Martino sulla Marrucina
 Case per le ferie a San Martino sulla Marrucina
 Affittacamere a San Martino sulla Marrucina
 Aree sosta per camper a San Martino sulla Marrucina

La Croce Processionale e le Statue di San Martino sulla Marrucina. Importantissime e particolarmente belle sono le statue presenti nelle chiese della cittadina. Tutte di carattere religioso,particolarmente emozionanti sono quelle di San Giuseppe, il Santo Patrono di San Martino sulla Marrucina, e quella della beata Vergine. Di gran rilievo anche quella di San Martino e molto particolare quella di San Cristinziano. Unica la croce processionale del XVI secolo custodita in assoluto segreto per centinaia di anni nelle case private del paese di San Martino sulla Marrucina e che vede la luce solo il 19 marzo per la processione del patrono. Per tutto il resto dell’anno nessuno sa dove sia custodita e chi ne sia il custode, che cambia regolarmente.


Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Chieti

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu