I Comuni della Provincia de L'Aquila: Rocca Pia - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia de L'Aquila: Rocca Pia

L'Aquila

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 

Città di Rocca Pia

Comune di Rocca Pia
Piazza San Rocco, 12
- 67030 Rocca Pia (Aq)
Tel.: 0864.203005 - Fax: 0864.203006

Altitudine: 1.181 mt. s.l.m.
Estensione: 44,80 kmq.

Sito web: www.comune.roccapia.aq.it
PEC: comune.roccapia@pec.arc.it

Posta ordinaria: info@comune.roccapia.aq.it

Rocca Pia, antico borgo dalla struttura medievale, stretto e protetto in una gola tanto che l’antico nome del paese era Rocca Valle Oscura. Girando per il paese di Rocca Pia si notano interessanti case di pregevole fattura, come i palazzi Fidei, Severo e De Meis. Nella bella chiesa di Santa Maria Maggiore si ammirano gli affreschi della cappella del Santissimo Sacramento annessa alla chiesa. Davvero interessante, fuori dal centro storico di Rocca Pia sul Piano di Cinquemiglia, la chiesetta della Madonna del Casale con un bel portale in pietra del Trecento.

 
 

 Alberghi a Rocca Pia
 Residenze turistico alberghiera a Rocca Pia
 Residence a Rocca Pia
 Case per le vacanze a Rocca Pia
 Appartamenti a Rocca Pia
 Country House a Rocca Pia
 Bed and breakfast a Rocca Pia
 Alloggi agroturistici a Rocca Pia
 Campeggi a Rocca Pia
 Villaggi turistici a Rocca Pia
 Ostelli della Gioventu' a Rocca Pia
 Case per le ferie a Rocca Pia
 Affittacamere a Rocca Pia
 Aree sosta per camper a Rocca Pia

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia de L'Aquila

Rocca Pia, gia' Rocca Valle Scura, si trova in una delle zone piu' belle d'Abruzzo, a meta' strada fra Roccaraso e Sulmona. Il nome di Rocca Pia ha subito molti cambiamenti : nel 1815 Murat cambiò, con un decreto, il nome del paese in Rocca Letizia, in onore di Letizia Bonaparte, madre di Napoleone, nome che non venne mai utilizzato.
L’Abruzzo marittimo si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera so-stanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roselo degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, San Vito Chietino, Fossacesia e Vasto. I centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150. Di grande interesse turistico, sportivo e climatico i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e Bomba. Una nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di fauna. Nel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
Nel 1860, durante una visita di passaggio di Vittorio Emanuele II° a Rocca Pia, gli abitanti pregarono il Re di cambiare il nome così triste. Nel 1865 con un decreto il re gli dette il nome di Rocca Pia in onore della principessa Maria Pia. Le origini del paese di Rocca Pia risalgono all'alto medioevo.La prima attestazione storica di un sito abitato nella zona è riportato in un diploma dell'876: Guido, duca di Spoleto, concede la chiesa di S. Marcello in Florina, ai monaci di S. Vincenzo a' Volturno. Florina è il nome del l° nucleo abitato sorto nel luogo dove è oggi Rocca Pia .Sono tuttora visibili a Rocca Pia i resti dell'antico castello, nella cui zona sottostante si trova la parte fortificata del paese, ancora oggi denominata Castelluccio.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu