Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Picciano - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Picciano

Pescara
 

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 
Picciano è un comune italiano di 1.343 abitanti della provincia di Pescara in Abruzzo. Le prime tracce di Picciano risalgono al 1049 quando Bernardo, Conte di Penne, donava terreni ed edifici per la costituzione di una abbazia benedettina sul suo territorio. Questa del 1049 è, in assoluto, la prima attestazione dell’esistenza di un centro abitato chiamato Picciano, terminus ante quem rispetto al quale si può ritenere dunque fondato il paese. Sul nome Picciano esistono diverse leggende, la più credibile farebbe risalire il nome alla presenza di un gruppo di pastori dediti al culto della Dea Pithia, il nome di Picciano dunque risalirebbe, se non all’epoca romana, al primo periodo del medioevo, con una variante passante per Piczano come attesta la charta convenientiae che sarà citata più avanti.
Particolare di Picciano e La Bella Addormentata di Picciano - XI secolo, dunque, epoca caratterizzata ancora da grande instabilità politica e rivolgimenti improvvisi anche in area vestina e, centro di questi scontri, sarà proprio l’Abbazia di Santa Maria alla quale è indissolubilmente legata la storia di Picciano. I principi Badiali di Picciano, però, rimangono, al punto che fino al 1945 contadini ed allevatori erano tenuti a pagare una somma annuale alla Parrocchia, la Badia, appunto, come contributo per l’uso dei terreni di Picciano; era il cosiddetto livello, forma di enfiteusi di cui ancora molti terreni sono gravati, risalente appunto al periodo medioevale in cui la Badia di Picciano ottenne case e terreni dai Conti di Penne.

Città di Picciano

Comune di  Picciano
Via Vittorio Emanuele III, 10
- 65010 Picciano (Pe)
Tel.: 085.8285132 – Fax: 085.8285430

Altitudine: 170 mt. s.l.m.
Estensione: 7,43 kmq.

Sito web:
www.comune.picciano.pe.it
PEC-Posta certificata: comunepicciano@legalmail.it

Posta ordinaria: info@comune.picciano.pe.it

I suoi periodi di crisi saranno crisi per il paese di Picciano, nei periodi positivi ci sarà occupazione per tutti. L’attività della fornace cambiò anche il volto di Picciano, spianando colline, creando aree edificabili e, nello stesso tempo, fornendo materiali da costruzioni alle 8-10 imprese edili presenti sul territorio. Nel secondo dopoguerra Picciano sarà l’unico argine all’emigrazione, fonte di aggiornamento culturale e sociale e con la sua chiusura, al principio degli anni '80, si è determinato l’inizio del declino demografico ed economico che in questi anni Picciano ha raggiunto l'apice.

Il paese di Picciano è situato su un colle alla destra del Fino.
Le testimonianze scritte sul paese di  Picciano , che è un prediale derivante dal nome personale Piccius, iniziano nel 1051 quando era un casale e villa.
Il paese di  Picciano  deve momenti di notorietà all'abbazia di S. Maria, fondata nel 1049 e dopo secoli di vita ricca e tranquilla, distrutta nel XIX secolo.
L'abitato di  Picciano  è sede, dal 1989, di un interessante museo della civiltà contadina che conta 6000 pezzi, alcuni anche di pregio esposti più scenograficamente che secondo un vero e proprio itinerario tematico o culturale.

 
 

Accoglienza turistica a Picciano
 Alberghi a Picciano
 Residenze turistico alberghiera a Picciano
 Residence a Picciano
 Case per le vacanze a Picciano
 Appartamenti a Picciano
 Country House a Picciano
 Bed and breakfast a Picciano
 Alloggi agroturistici a Picciano
 Campeggi a Picciano
 Villaggi turistici a Picciano
 Ostelli della Gioventu' a Picciano
 Case per le ferie a Picciano
 Affittacamere a Picciano
 Aree sosta per camper a Picciano

Nel corso del tempo, dunque, la storia di Picciano è andata cambiando. L’importanza di Picciano si è ridotta e l’agricoltura è sostanzialmente rimasta di sostentamento per lunga parte della sua storia. Lo sfruttamento del suo territorio da parte di baroni e possidenti terrieri è testimoniato dal grande numero di masserie e mezzadri presenti sul territorio di Picciano. A fine Ottocento si ha una svolta decisiva: la nascita di una fertile tradizione artigianale fa di Picciano il paese dei sarti e dei calzolai con decine di botteghe attive, fisse e ambulanti, un numero elevato di addetti e una presenza tanto forte da rilanciare anche l’urbanizzazione della zona di Picciano. Il movimento economico di Picciano generato da quella congiuntura favorevole portò alla costruzione di una fornace che, per anni, si rivelò una risorsa per Picciano, richiamando abitanti dal circondario, creando occupazione e segnando gli albori dell’era industriale in tutta l’area Vestina. Per tutto il Novecento, la storia della fornace Patricelli è la storia stessa di Picciano.


Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Pescara


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu