I Comuni della Provincia de L'Aquila: Pescocostanzo - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia de L'Aquila: Pescocostanzo

L'Aquila

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Fin dai primi secoli dopo la sua fondazione (sec.X), Pescocostanzo mostra chiari segni di una prevalenza sui centri vicini ed ha una storia movimentata e complessa nei rapporti con i feudatari e con le istituzioni religiose. Una svolta decisiva si ebbe dopo il terremoto del 1456 che devastò l'Abruzzo e altre regioni meridionali. Quell'evento creò per Pescocostanzo le condizioni per un diverso impianto urbanistico e determinò una vicenda singolare: fece affluire una nutrita colonia di maestranze lombarde che dette un'impronta tutta particolare alla vita sociale e culturale del centro di Pescocostanzo.

Città di Pescocostanzo

Comune di Pescocostanzo
Via Maiella, 6
- 67033 Pescocostanzo (Aq)
Tel.: 0864.640003 - Fax: 0864.640036

Altitudine: 1.395 mt. s.l.m.
Estensione: 52,25 kmq.

Sito web: www.comune.pescocostanzo.aq.it
PEC: comune.pescocostanzo@pec.it

Posta ordinaria: info@comune.pescocostanzo.aq.it

Il paese di Pescocostanzo è posto nella parte che divide l’altopiano della stazione di Palena e il Piano delle Cinque Miglia. Da visitare a Pescocostanzo: la Collegiata di Santa Maria del Colle, la Chiesa si S. Antonio del V secolo con un campanile interessante.

 
 

 Alberghi a Pescocostanzo
 Residenze turistico alberghiera a Pescocostanzo
 Residence a Pescocostanzo
 Case per le vacanze a Pescocostanzo
 Appartamenti a Pescocostanzo
 Country House a Pescocostanzo
 Bed and breakfast a Pescocostanzo
 Alloggi agroturistici a Pescocostanzo
 Campeggi a Pescocostanzo
 Villaggi turistici a Pescocostanzo
 Ostelli della Gioventu' a Pescocostanzo
 Case per le ferie a Pescocostanzo
 Affittacamere a Pescocostanzo
 Aree sosta per camper a Pescocostanzo

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia de L'Aquila

Fin dal 1464 la comunità ebbe dal re Ferdinando I d'Aragona uno statuto che le garantì per qualche tempo l'appartenenza al demanio regio e il godimento delle relative libertà. In seguito Pescocostanzo fu sottoposta a feudatari. A Pescocostanzo si formò per tempo una classe sociale economicamente robusta e culturalmente elevata, che guidò l'intera comunità verso un grado di benessere e un'efficiente organizzazione amministrativa.
L’Abruzzo marittimo si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera so-stanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roselo degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, San Vito Chietino, Fossacesia e Vasto. I centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150. Di grande interesse turistico, sportivo e climatico i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e Bomba. Una nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di fauna. Nel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
Nel 1774 il piccolo comune di montagna di Pescocostanzo, fu in grado di riscattarsi dal dominio feudale e perciò assunse il titolo di "Universitas Sui Domina" (Comunità padrona di sè), motto che fregia ancora il suo stemma. Gli studi di vario genere, giuridici, filosofici, storici, matematici, letterari e uno spiccato culto per l'arte trovarono larga accoglienza nei diversi strati della società di Pescocostanzo. Di tale sviluppo culturale sono testimonianza i patrimoni librari conservati presso numerose famiglie di Pescocostanzo e la nutrita schiera di eletti ingegni che fiorirono a Pescocostanzo.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu