Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Penne - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Penne

Pescara
 

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 
Penne (Pònnë in dialetto locale) è un comune italiano di 12.719 abitanti (al 31 /3/2012) della provincia di Pescara in Abruzzo. Penne fa parte della Comunità montana Vestina, della quale è sede. Vi si producono gli spinaci abruzzesi. Nei pressi della cittadina di Penne si trova la riserva naturale regionale "lago di Penne", istituita con le leggi regionali n. 26 del 1987 e n. 97 del 1989, si estende per 150 ettari, con una fascia di protezione esterna che supera i 1000 ettari. La Riserva di Penne è gestita da un comitato, con il Comune di Penne, il Consorzio di Bonifica Centro ed il WWF Italia; il Comune ha inoltre incaricato, per la gestione operativa e tecnica, la cooperativa Cogecstre.
La Riserva di Penne è un importante luogo di sosta e di riproduzione dell'avifauna stanziale, di passo e nidificante. Antica capitale della popolazione italica dei Vestini, deve il suo toponimo al termine "pinna", inteso in senso di sommità, altura. La struttura urbana di Penne, infatti, si articola su quattro colli, rappresentati sullo stemma comunale da altrettante torri sovrastate a destra e, a sinistra, da due ali. L'impianto cittadino attuale di Penne è caratterizzato, soprattutto, dall'impronta edilizia del periodo medioevale, con strade strette, vicoli e case contraddistinti dall'uso del mattone a vista.

Città di Penne

Comune di  Penne
Piazza Luca da Penne
- 65017 Penne (Pe)
Tel.:  085.821671  – Fax:  085.8279045

Altitudine: 438 mt. s.l.m.
Estensione: 90,42 kmq.

Sito web:
www.comune.penne.pe.it
PEC-Posta certificata: comunepenne.segretariogenerale@servercertificato.it

Posta ordinaria: info@comune.penne.pe.it

Penne assegnata nel 1522 da Carlo V in dote a Margherita d'Austria, passò successivamente al dominio della famiglia Farnese e della famiglia dei Borbone di Napoli. Fu, durante la secolare appartenenza al Regno di Napoli (divenuto poi Regno delle due Sicilie nel 1816), capoluogo di Distretto fino al 1806 e poi capoluogo di un importante Circondario sempre nell'ambito della provincia dell'Abruzzo Ulteriore Primo che aveva come capoluogo Teramo.

Il paese di Penne è situato si erge in posizione amena e panoramica su una collina nell'alta Valle del Tavo.
Sul sito urbano più antico della provincia si sono susseguite una città dei Vestini, una romana e una medievale, che fu sede vescovile fin dal 771. Delle prime due non appaiono quasi tracce, mentre l'ultima rimane nell'impianto urbanistico dell'abitato attuale, in numerosi edifici e nel materiale edilizio, il mattone.
La città medievale di  Penne  si formò nel tempo; un primo nucleo sorse sul colle Sacro, un secondo su quello di Santa Croce, attorno a un castello oggi scomparso.
Tra XI e il XIII secolo i due nuclei crebbero lungo il crinale che prima li separava fino al suo punto più basso, la piazza Luca da Penne sede di mercato dal 1254; la città così riunita fu cinta di mura.
Tra il XII e il XV secolo sorsero numerosi quartieri e conventi, ma anche scontri con L'Aquila.
Nel 1522 Carlo V assegnò il paese di  Penne  in dote ad Alessandro de' Medici e, nel 1538, a Margherita d'Asburgo, che la elesse a capitale del suo stato farnesiano in Abruzzo, titolo che mantenne anche quando, con l'avvento dei Borbone, l'eredità ducale tornò a far parte del regno di Napoli. E fu proprio in quel secolo che furono trasformate in palazzi molte abitazioni medievali di  Penne , venne riorganizzato il convento di S. Domenico e rifatta la facciata di alcune chiese.

 
 

Accoglienza turistica a Penne
 Alberghi a Penne
 Residenze turistico alberghiera a Penne
 Residence a Penne
 Case per le vacanze a Penne
 Appartamenti a Penne
 Country House a Penne
 Bed and breakfast a Penne
 Alloggi agroturistici a Penne
 Campeggi a Penne
 Villaggi turistici a Penne
 Ostelli della Gioventu' a Penne
 Case per le ferie a Penne
 Affittacamere a Penne
 Aree sosta per camper a Penne

Anche dopo la capitolazione della Fortezza di Civitella del Tronto e la successiva annessione al Regno d'Italia nel 1861, Penne rimase capoluogo di Circondario fino al 1927. Un ramo della famiglia Aliprandi, originaria di Milano, si trasferì in Abruzzo con Giovanni che, in qualità di maggiordomo e confidente personale di Margherita d'Austria, la seguì intorno al 1575. Il figlio di Giovanni, Odoardo, si stabilì a Penne dopo aver ricevuto riconoscimenti e privilegi da Filippo II, re di Spagna. Nel 1670, Antonio, figlio di Odoardo, ebbe il possesso del feudo di Nocciano. Gli Aliprandi si estinsero nel 1910 con la morte del barone e parlamentare Diego.


Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Pescara


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu