I Comuni della Provincia di Teramo: Nereto - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia di Teramo: Nereto

Teramo

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Nella parrocchiale di Nereto, invece, sono custoditi arredi antichi come una statua fittile della Madonna della Consolazione, due statue lignee dipinte dorate, un busto-reliquiario di San Martino, una tela con lapidazione di S. Stefano, tutti tardo settecenteschi, mentre l'organo presente è dell'ottocento.
 
Bella anche a Nereto la Fontana Vecchia, del 1881, recentemente ristrutturata. Grazie al recente sviluppo economico del suo territorio, oggi Nereto è ben inserita nell’importante distretto industriale della Val Vibrata.

Città di Nereto

Nereto (Provincia di Teramo)
Distanza dal capoluogo di provincia (Km): 30
Abitanti: 4.474
Altitudine: 163 mt. s.l.m.
Frazioni:

Comune di Nereto
Piazza della Repubblica
- 64015 Nereto (Te)
Tel.: 0861.806920 - Fax: 0861.806940
Sito web:
www.comune.nereto.te.it
Posta certificata:  protocollo@pec.comune.nereto.te.it
Posta ordinaria: info@comune.nereto.te.it

I.A.T.: Informazione Accoglienza Turistica
Telefono:   - Fax:

Storia:
E' esteso soltanto 8 chilometri quadrati, ma vanta origini antichissime, attestate da reperti del periodo neolitico recentemente scoperti in contrada Crocetta, in particolare i resti di un'abitazione neolitica, indicata come "capanna di Paialonga"
Incerte e leggendarie sono le origini del paese attuale, che secondo alcuni potrebbero risalire a uno stanziamento di Narentani, popolo proveniente dalla Dalmazia, da cui deriverebbe il nome.

Arte e cultura:
Il paese, posto al centro della Val Vibrata, presenta alcune interessanti emergenze architettoniche tra cui la chiesa madre, con all'interno la statua quattrocentesca, in terracotta, della Madonna della Consolazione, e la pregevole, ottocentesca Fontana Vecchia.
Poco fuori dell'abitato, nell'antico borgo Galliano, si erge, tra gli ulivi, la chiesa di S. Martino, del XII secolo, ma più volte rimaneggiata, con un portale in cui spicca un bellissimo rilievo raffigurante S. Martino e il povero.
Tra i paesi meno estesi d'Italia, si distingue per l'attenzione data alle esigenze di divertimento e di nuove esperienze dei bambini, ai quali dedica una ricca rassegna di eventi.

Illustri:

Musei:

Museo Civico Romualdi
Via Romualdi n°2 - tel. 085.895021 - fax 085.835381

Eventi:
Metà Maggio, torneo di “ruzzola” e sagra della favet-ta.
Prima domenica di Giugno, fiera della ciliegia.
Luglio, la città dei bambini: giochi, teatro, tornei ed eventi indirizzati ai bambini.
Settembre, sagra della capra alla neretese.
11 Novembre, tradizionale fiera di S. Martino.


 
 

 Alberghi a Nereto
 Residenze turistico alberghiera a Nereto
 Residence a Nereto
 Case per le vacanze a Nereto
 Appartamenti a Nereto
 Country House a Nereto
 Bed and breakfast a Nereto
 Alloggi agroturistici a Nereto
 Campeggi a Nereto
 Villaggi turistici a Nereto
 Ostelli della Gioventu' a Nereto
 Case per le ferie a Nereto
 Affittacamere a Nereto
 Aree sosta per camper a Nereto

 

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Teramo

Una caratteristica dell’Abruzzo è la varietà morfologica del territorio che mette a confronto realtà solitamente distinte e difficilmente coniugabili, come mare e montagna, parchi nazionali, riserve naturali e centri storici, collegati con un’efficientissima rete stradale. Dalla foce del_Tronto a quella del Trigno 129 chilometri di costa, assolata e godibile dalla primavera all’autunno, fronteggiano i massicci più elevati dell’Appennino, tanto che non è raro poter scorgere dal litorale sabbioso e in piena vacanza marina le cime innevate del Gran Sasso e della Maiella. Del resto la storia antropologica e sociale della regione Abruzzo è tutta coniugata sul costante rapporto mare-montagna, vissuto dalla gente.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu