I Comuni della Provincia di Teramo: Montorio al Vomano - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia di Teramo: Montorio al Vomano

Teramo

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Al suo interno, 4 monumentali altari di legno dipinto e dorato (XVII ed il XVIII secolo), con due preziose tele d’epoca, una del 1530 raffigurante la Resurrezione e l'altra, del 1607, l'Ultima Cena. Sempre in piazza Orsini a Montorio al Vomano troviamo il Palazzo marchesale Camponeschi-Carafa con portale e tracce di affreschi che risalgono al 1500. Percorrendo via del Forte di Montorio al Vomano si raggiunge la sommità di un colle dove permangono i ruderi del Forte San Carlo, baluardo eretto nel 1686, destinato a reprimere le imprese banditesche e mai portato a compimento. Da vedere anche la Chiesa di Sant’Antonio (XV secolo), la Chiesa degli Zoccolanti (1755), il convento cinquecentesco dei Cappuccini con il chiostro, e la piccola Chiesa della Madonna del Ponte.
 
Nei dintorni di Montorio al Vomano, infine, si segnalano i resti di un rarissimo Tempio dedicato ad Ercole, sul fiume Vomano, mentre altri monumenti di interesse storico si possono ammirare nelle piccole frazioni che compongono il comune di Montorio al Vomano: la Chiesa di Santa Maria a Villa Brozzi, la casa natale del filosofo ed economista settecentesco Melchiorre Dèlfico a Legnano, l’abbazia di San Sebastiano a Collevecchio e il santuario mariano della Madonna della Sgrima, sulla vetta della "Sgrima", vicino Schiaviano.

Città di Montorio al Vomano

Montorio al Vomano (Provincia di Teramo)
Distanza dal capoluogo di provincia (Km): 13
Abitanti: 8.655
Altitudine: 263 mt. s.l.m.
Frazioni: Altavilla, Bivio Collevecchio, Colledonico, Collevecchio, Cusciano, Faiano, Leognano, Piane Di Collevecchio, Schiaviano, Villa Brozzi, Villa Maggiore, Villa Vallucci.

Comune di Montorio al Vomano
Via Duca degli Abruzzi
- 64046 Montorio al Vomano (Te)
Tel.: 0861.5021 - Fax: 0861.592509
Sito web: www.comune.montorioalvomano.te.it
Posta certificata:   postacert@pec.comune.montorio.te.it
Posta ordinaria: info@comune.montorioalvomano.te.it
Posta Sindaco: sindaco@comune.montorio.te.it

I.A.T.: Informazione Accoglienza Turistica
Telefono:   - Fax:

Storia:
Sede di insediamenti fin dall' epoca romana, è probabile che sul suo territorio sorgesse la città italica di Beregra; nel medioevo fu denominata Monte aurum, da cui Montorio.La parte più antica del paese, si è formata nella zona alta in seguito alla fusione di diversi nuclei; qui nel 1686 fu edificata la fortezza di San Carlo, non ultimata.
La configurazione attuale deriva dallo sviluppo della zona bassa, iniziato intorno XIV secolo.
Appartenne a diverse famiglie, tra cui i Camponeschi,dalla metà del Trecento al terzo decennio del Cinquecento, quindi ai Carafa, ai Crescenzi e ai di Girolamo Spiriti.
Nel 1486 fu teatro di violenti scontri tra gli abitanti e gli Aragonesi, che l'occupavano, a causa delle prepotenze di un comandante aragonese, detto "Mezzafaccia", per una cicatrice sul volto. Tali vicende storiche sono rievocate nella annuale "festa dei baroni".

Arte e cultura:
L'antico abitato, posto su un'altura della valle del Vomano, conserva esempi di edilizia civile risalente ai secoli XV-XVII. Diverse sono le emergenze monumentali: la chiesa di S. Rocco, con portali dei secoli XVI e XVII e pregevoli altari lignei barocchi, splendidi parati del XVIII secolo e un importante dipinto cinquecentesco raffigurante la Resurrezione, opera di Vincenzo Pagani.
La chiesa dell'lmmacolata Concezione o degli Zoccolanti custodisce leggiadri stucchi di Carlo Piazzoli; interessanti stucchi, del XVIII, secolo si trovano anche nella chiesa di S. Filippo Neri, mentre in quella di S. Antonio di Padova è custodita una bella acquasantiera del cinquecento.
Al margine dell'abitato, nella chiesa dei Cappuccini, notevole è l'altare maggiore ligneo, del seicento.

Illustri:

Musei:

Eventi:

Febbraio:Carnevale, montoriese.
Periodo pasquale, processione del venerdì santo.
7 luglio, festa dei baroni, rievocazione della storici scontri con gli aragonesi e della "corsa pazza nuda". 16- 25 Luglio, “Tradizioni a confronto" rassegna internazionale di musica popolare.
Agosto, estate montoriese (con varie manifestazioni).
26-27-28 Agosto, sagra della trota.

 
 

 Alberghi a Montorio al Vomano
 Residenze turistico alberghiera a Montorio al Vomano
 Residence a Montorio al Vomano
 Case per le vacanze a Montorio al Vomano
 Appartamenti a Montorio al Vomano
 Country House a Montorio al Vomano
 Bed and breakfast a Montorio al Vomano
 Alloggi agroturistici a Montorio al Vomano
 Campeggi a Montorio al Vomano
 Villaggi turistici a Montorio al Vomano
 Ostelli della Gioventu' a Montorio al Vomano
 Case per le ferie a Montorio al Vomano
 Affittacamere a Montorio al Vomano
 Aree sosta per camper a Montorio al Vomano

 

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Teramo

Una caratteristica dell’Abruzzo è la varietà morfologica del territorio che mette a confronto realtà solitamente distinte e difficilmente coniugabili, come mare e montagna, parchi nazionali, riserve naturali e centri storici, collegati con un’efficientissima rete stradale. Dalla foce del_Tronto a quella del Trigno 129 chilometri di costa, assolata e godibile dalla primavera all’autunno, fronteggiano i massicci più elevati dell’Appennino, tanto che non è raro poter scorgere dal litorale sabbioso e in piena vacanza marina le cime innevate del Gran Sasso e della Maiella. Del resto la storia antropologica e sociale della regione Abruzzo è tutta coniugata sul costante rapporto mare-montagna, vissuto dalla gente.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu