Home page sulla tradizione balneare e commerciale marinara a Giulianova (Te) - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Home page sulla tradizione balneare e commerciale marinara a Giulianova (Te)

Giulianova > Cenni storici su Giulianova > Il mare

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Cenni storici su Giulianova - La tradizione balneare e commerciale
 
Il mare di Giulianova in cartolina e foto di "Ieri".
Il mare di Giulianova in cartolina e foto di "Oggi".

Giulianova, località balneare.


Affacciata sul mare e attraversata dai fiumi Salinello e il TordinoGiulianova è un centro balneare situato tra la costa Adriatica e la collina del centro Storico di Castrum Novum Piceni: i Monti Gemelli a nord-ovest e il Gran Sasso d’Italia a sud-ovest, che dà il proprio nome al Parco Nazionale del Gran Sasso d’Italia e i Monti della Laga.

Giulianova, Lungomare monumentale e sullo sfondo il molo nord e il molo sud.

Giulianova, località turistica-balneare sin dal ‘900: Sono cinque i chilometri di spiaggia sabbiosa color oro tra litorale attrezzato e libero (spiagge Bandiera Blu e bandiera verde 2018), più di 70 le strutture di accoglienza turistica, alcune aperte tutto l’anno, tra alberghi al mare, in centro e collina, agriturismi, campeggi, residence, case per le ferie, Bed & Breakfast e appartamenti con camere in affitto, per un totale di quasi 10.000 posti letto. Al mare si lega una secolare tradizione di ospitalità balneare che rivolge un’attenzione particolare alle famiglie e ai bambini.

Dal 2017 Giulianova fa parte dei borghi marinari più belli d'Italia. La Città dedica alle famiglie la programmazione di “GiuliaEventi”, l'evento di punta della programmazione turistica estiva, e sempre alle famiglie sono dedicate alcune attività laboratoriali di letture ad alta voce proprio sulle spiagge della città, a cura della delle associazioni culturali presenti nel territorio di Giulianova.

Giulianova, Lungomare monumentale e sulla sx la pista ciclabile.

L’offerta balneare comprende, grazie alla particolare conformazione del territorio, con la costa bassa e sabbiosa stretta a nord da Tortoreto Lido e a sud da Roseto degli Abruzzi, anch’essi, facente parte delle “19 Perle della costa teramana”.
Stabilimenti balneari facilmente raggiungibili dagli alberghi immersi nelle pinete di pini marittimi e dal centro storico, e piccoli parchi immerse nella natura.

Svariate sono le piste ciclabili: la "Ciclovia" è un itinerario riservato a tutti gli amanti delle biciclette con percorsi senza difficoltà per adulti e bambini e collega diverse zone della città ed i vari paesi sulla costa abruzzese e marchigiana. Un’apposita segnaletica indica i percorsi.

Giulianova, la pista ciclabile verso nord.

La "Ciclovia" conduce in varie direzioni. Verso nord si può raggiungere San Benedetto del Tronto (AP) a cica 25 Km. e verso sud  Scerne di Pineto (Te) a circa 17 Km., si sviluppano entrambi lungo tutto il litorale Adriatico; essendo a quota arenile. La pista ciclabile, serve anche gli stabilimenti balneari che insistono sulle spiagge della riviera teramana e risulta molto comoda per chi vuole raggiungere la spiaggia in bicicletta. Inoltre, c'è anche un percorso di media difficoltà che, costeggiando il corso del Fiume, Tordino per gli amanti della Mountain bike, porta alla scoperta della flora e della fauna locale.

Giulianova è un comune dell’Abruzzo, con una spiccata vocazione turistica, nonché una delle stazioni balneari più frequentate dell’Adriatico, grazie alla incantevole “spiaggia d’oro” e al mare trasparente ed azzurro, che attirano ogni anno migliaia di vacanzieri provenienti dall’Italia e dall’estero. Tuttavia, tale cittadina fa da scrigno anche ad inaspettate bellezze storiche ed artistiche, che rimandano ad un passato lontano, carico di suggestioni. Giulianova Lido. L’abitato di Giulianova è costituito due agglomerati distinti: Giulianova Paese o Giulianova Alta, che comprende il centro storico cittadino, sviluppato su di una collina, a circa un chilometro di distanza dalla costa, e Giulianova Lido o Gulianova Spiaggia, caratterizzato dalla parte più turistica, che si estende presso il litorale adriatico. Per quanto riguarda il tratto costiero, che ha iniziato a svilupparsi lo scorso secolo, sono presenti numerosi stabilimenti balneari, ben attrezzati e dotati di ogni comfort, come: ombrelloni, sdraio, docce, bagni, aree gioco per i bambini, campi per attività sportive, bar e ristoranti. Il bel arenile di fine arena rilucente, per la quale Giulianova viene denominata “spiaggia d’oro”, è lambito da un mare pulito e carico di riflessi azzurri, che ospita fondali bassi e dolcemente digradanti, perfetti per fare il bagno e nuotare. Non a caso, tale segmento di costa adriatica è stato insignito più volte della prestigiosa Bandiera Blu, ovvero un riconoscimento che viene conferito dalla FEE alle località costiere europee che presentano standard elevati di pulizia delle acque e di offerta turistica. Nei pressi della spiaggia si trovano anche strutture ricettive di ogni tipo: hotel, residence, alberghi e campeggi. Presso il lungomare, sul quale è possibile intrattenersi in lunghe passeggiate o semplicemente per vedere tramontare il sole, si sviluppa anche una pista ciclabile, che consente di raggiungere a nord la riva destra del fiume Tronto, mentre a sud la spiaggia di Cologna, con un’estensione totale di ben 25 km.
 
Giulianova. Sarà riqualificato il tratto di pista ciclabile che si estende sul lungofiume dal Ponte del Tordino fino all’area di parcheggio esterna del complesso industriale della Città, sulla sponda sud del fiume. Lo ha deciso la Giunta Comunale che ha dato anche il via libera a misure che renderanno Viale Lungomare Spalato più sicura, nel tratto fra via Simoncini a Via G. Di Vittorio, zona più frequentata per via della presenza dell’Università. “Lavoriamo per una città che sia sostenibile, sicura e fruibile da tutti – così l’assessore al Governo del Territorio e Politiche Urbane – Gli atti di recente votati in Giunta vanno in questa direzione, per diverse ragioni. Con l’approvazione del progetto di riqualificazione della pista ciclabile che corre a Giulianova sulla sponda sud del lungofiume giuliese fede all’impegno di destinare gli introiti ricavati dalla sosta estiva perché quel tratto di ciclabile venga al più presto messo in sicurezza e recuperato. Si tratta di un segmento non lunghissimo, ma da riqualificare, perché si estende dal Ponte della che collega Cologna Spiaggia e l’Annunziata fino all’area di parcheggio esterna del villaggio turistico Tam Tam e andrà a ricollegarsi al percorso che unirà Giulianova nel quartiere Annunziata con il Lido. A tale fine sono destinati i 50.000 euro ricavati dalla sosta a pagamento estiva”. Con un’altra delibera si andrà ad agire lungo il tratto viario urbano di Viale Nazario Sauro, nel centro di Giulianova. Si tratta di un segmento che corre lungo l’estensione del collegamento tra la spiaggia e il centro storico di Giulianova, dove si riscontra quotidianamente un’elevata densità di pedoni e ciclisti e dov’è dunque necessario assicurare la mobilità in sicurezza della cosiddetta utenza debole. “Il progetto è già in fase d’opera – continua l’assessore – e il primo tratto è realizzato su via Matteotti, ma nella zona compresa tra la nazionale adriatica e la collina dove ci sono diverse criticità riscontrate, perché lo spazio predisposto al passaggio della pista ciclabile confligge con l’attuale struttura della strada molto trafficata, che alle utenze deboli non riserva la dovuta circolazione in sicurezza. Da qui la necessità di istituire innanzitutto una Zona 30 con la limitazione di velocità a 30 km/h per il traffico che percorre l’arteria della SS.16 sia in entrata che in uscita dalla città e di posizionare rallentatori di velocità; saranno inoltre ricavate due piste ciclabili sul lato mare della strada, senso di marcia sud-nord e su parte del marciapiede lato monti, direzione nord-sud che proseguiranno il percorso rosso di cui si è accennato. I provvedimenti saranno esecutivi a seguito di una necessaria ordinanza che ridisciplinerà la mobilità della zona e a cui gli uffici stanno già lavorando”.

Giulianova turistica. Ammirevole e splendente città di mare, si estende lungo la fascia costiera del Medio Adriatico per circa 5 km di spiaggia e ogni anno risorge tra il fiume Tordino e il Salinello sempre più energica e scintillante per accogliere con ancora più onore e impegno di tantissimi turisti che visitano Giulianova e il suo territorio. Da non perdere il centro storico di Giulianova Alta (GPS: Latitudine: 42.750797 / Longitudine: 13.958527 - Piazza Belvedere).

Venirci a trovare è davvero semplice. Giulianova Lido (GPS: Latitudine: 42.753486 / Longitudine: 13.966701 - Piazza Fosse Ardeatine) è nel bel mezzo d’Italia, a Nord di un Abruzzo costiero dalle innumerevoli risorse turistiche e ambientali. Giulianova si raggiunge via Autostrada A14 - uscita Giulianova, oppure in treno con la comoda stazione ferroviaria, o ancora in aereo atterrando nel moderno Aeroporto d’Abruzzo di Pescara, Giulianova è distante solo 50 chilometri.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu