I monumenti a Giulianova - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I monumenti a Giulianova

Giulianova > I monumenti

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Chiesa di San Pietro Apostolo. La chiesa è stata edificata nel corso degli anni Settanta del XX secolo e ufficialmente inaugurata il 29 giugno 1974. Non è individuabile un prospetto principale. Il complesso consiste in un volume cilindrico sezionato da una copertura in cemento armato di forma iperbolica, la quale si raccorda con la struttura del campanile, sempre in cemento armato, costituita da quattro alti setti paralleli tra i quali, in altezza nella parte terminale, si collocano le campane. La copertura e la muratura del cilindro sono distanziati da una fascia di finestratura a nastro. Volumi più bassi di servizi pertinenti si innestano al principale. Il corpo principale è elevato da terra e si raggiunge attraverso un'ampia scalinata monumentale. Il portale d'ingresso è una semplice apertura rettangolare posta in prossimità dell'innesto tra il corpo principale e uno dei volumi che ad esso si innestano. All'interno, nave unica di pianta irregolare con pilastri semicircolari in cemento armato a sostruzione della copertura nervata.
 

I monumenti a Giulianova


Monumento a Vittorio Emanuele II (Piazza della Libertà)

Piazza della Libertà, 64021 Giulianova TE, Italia
Latitudine:  42.750602 / Longitudine:  13.958149
Imponente opera in bronzo di Raffaello Pagliaccetti, in ricordo della visita del primo Re d’Italia nell’ottobre 1860, venne inaugurato il 26 agosto 1894. Nel penultimo decennio dell’ottocento, Giulianova (o meglio Giulia) vedeva esteso il suo abitato fuori delle mura medievali ed in breve tempo erano sorti i fabbricati, tuttora esistenti ai due lati di Piazza della Libertà (allora Vittorio Emanuele II), rispettando un allineamento a Nord e a Sud della piazza. Nella parte meridionale vi era la cosiddetta “linea Marcozzi”, facoltosa famiglia teramana che possedeva un’ampia proprietà terriera, molto richiesta nell’attesa dell’urbanizzazione della zona... Leggi tutto

Lungomare Zara, 64021 Giulianova TE, Italia
Latitudine:  42.759509 / Longitudine:  13.965636
Opera dello scultore giuliese Alfonso Tentarelli (Giulianova 1907 - 1992); nel 1983 fu posta nella piazza Renato Willermin, al culmine del lungomare monumentale verso nord. In effetti l’impatto, almeno sotto il profilo emotivo, è gratificante ed arriva nel momento in cui si imbocca il lungomare dalla piazza meridionale. A destra il porto, come supporto non solo di attracco, ma soprattutto di lavoro marinaro, a sinistra la collina con l’imponente cupolone che ci ricorda di conservare le ossa di San Flaviano, venuto dall’Oriente. Ed al centro? Sì, nella parte centrale, si staglia verso il cielo, come un simbolico messaggio marmoreo, il Monumento ai caduti del mare che Alfonso Tentarelli (Giulianova 1906-1992) scolpì nel 1976. Si tratta di una stele con alla base la disperata figura di un uomo ricurvo sul corpo esanime di un pescatore... Leggi tutto

Monumento a Gaetano Braga (Via Vincenzo Bindi)
Gaetano Braga, Via Vincenzo Bindi, 64021 Giulianova TE, Italia
Latitudine: 42.751357 / Longitudine: 13.958405
Opera dello scultore locale contemporaneo Roberto Macellaro, inaugurato nel 1987 in memoria del violoncellista Gaetano Braga (Giulianova 1829 - Milano 1907). Gaetano Braga nacque a Giulianova il 9 giugno 1829. Compì i suoi studi nel Seminario di Teramo e poi si iscrisse al Conservatorio di San Pietro a Maiella di Napoli. Qui ebbe come maestro Mercadante, il quale apprezzò le sue ottime qualità e lo incluse fra i suoi migliori allievi. Nel 1853 scrisse un’opera semiseria, Alina, che raccolse un grande successo di critica e di pubblico. Viaggiò molto e tenne concerti in molte parti del mondo sempre entusiasticamente applaudito dalle platee... Leggi tutto

Busto di Raffaello Pagliaccetti (Piazza della Libertà)
Piazza della Libertà, Giulianova TE, Italia
Latitudine: 42.750309 / Longitudine: 13.957094
Il busto fu realizzato dallo scultore Ulderico Ulizio (San Demetrio nei Vestini 1888 - Giulianova 1979), allievo prediletto di Raffaello Pagliaccetti. Ulderico Ulizio venne a Giulianova quando era ancor giovane insieme alla famiglia. Manifestò sin da piccolo temperamento artistico. Cominciò a frequentare lo studio dello scultore giuliese Raffaello Pagliaccetti, artista già noto, del quale divenne un grande ammiratore. In un secondo tempo si trasferì a Roma per frequentare l’Accademia d’Arte, nel cui ambiente all’apprendimento teorico unì un’intensa attività pratica. Lavorò con un professore ed alla morte di questi se ne tornò a Giulianova dove aprì uno studio nel centro storico della sua città di adozione. Lavorò in buona parte su richiesta, producendo busti e medaglioni, alcuni dei quali in marmo... Leggi tutto


Monumento ai Caduti del mare (Piazza Dalmazia)
Lungomare Zara, 64021 Giulianova TE, Italia
Latitudine:  42.754668 / Longitudine: 13.968729
Il monumento, dedicato ai Caduti del Mare di Giulianova, è costituito da un unico blocco di pietra a base quadrata, decorato su ognuna delle quattro facce da un elemento peculiare: un ancora in metallo posta sul lato ovest; una lastra commemorativa al capitano pilota Bargagna Francesco e all’aviere scelto marconista Marinucci Ernesto, Caduti durante la seconda guerra mondiale; una lastra in marmo su cui sono riportati i nomi dei Caduti della prima e della seconda guerra mondiale; un altorilievo in rame raffigurante i Caduti in mare. Quattro pilastrini in metallo sorreggono una catena che recinge lo spazio del monumento.

           
Il monumento in marmo , dedicato ai Caduti del Mare di Giulianova

Giulianova turistica. Ammirevole e splendente città di mare, si estende lungo la fascia costiera del Medio Adriatico per circa 5 km di spiaggia e ogni anno risorge tra il fiume Tordino e il Salinello sempre più energica e scintillante per accogliere con ancora più onore e impegno di tantissimi turisti che visitano Giulianova e il suo territorio. Da non perdere il centro storico di Giulianova Alta.

Venirci a trovare è davvero semplice. Giulianova è nel bel mezzo d’Italia, a Nord di un Abruzzo costiero dalle innumerevoli risorse turistiche e ambientali. Giulianova si raggiunge via Autostrada A14 - uscita Giulianova, oppure in treno con la comoda stazione ferroviaria, o ancora in aereo atterrando nel moderno Aeroporto d’Abruzzo di Pescara, Giulianova è distante solo 50 chilometri.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu