I mercati rionali nei Comuni della Provincia di Pescara - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I mercati rionali nei Comuni della Provincia di Pescara

Pescara

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Le ragioni vanno ricercate nella natura della formula distributiva e nelle abitudini dei consumatori sui mercati rionali in Provincia di Pescara. Per il settore alimentare gli operatori, che operano soprattutto sul “fresco”, hanno a disposizione superfici molto limitate, rispetto ai loro colleghi che operano in sede fissa, ma possono far valere normalmente: i minori costi di struttura (che si traducono in miglior rapporto prezzo qualità), una maggiore possibilità di scelta derivante dal numero degli operatori negli mercati rionali in Provincia di Pescara, e una maggiore rotazione dei prodotti “freschi”, grazie al maggiore traffico generato rispetto ad un negozio specializzato.
 

La Provincia di Pescara con una superficie di (Kmq) 1.190, è una delle quattro province dell'Abruzzo. Conta circa 310.000 abitanti, con capoluogo Pescara. Confina con la Provincia di Teramo a nord, con la Provincia di Chieti a sud e con la Provincia dell’Aquila a ovest. Inoltre, confina a est con il Mare AdriaticoQuella di Pescara è una grande provincia piuttosto strana, anomala sicuramente. Una provincia, come dire, "capoluogo-centrica", nel senso che da essa attingono linfa vitale un po’ tutte le attività, commerciali, industriali o turistiche. I 46 centri della provincia di Pescara nel 1927 appartenevano agli altri tre capoluoghi abruzzesi (province di: L’Aquila, Chieti, Teramo), che molto a malincuore dovettero cederli all’appena costituita nuova provincia. Ne venne fuori una struttura territoriale sicuramente non omogenea e che creò molti problemi a chi aveva il compito di amministrarla. Nonostante ciò questi centri, perlopiù agricoli e comunque abbastanza poveri, hanno saputo trovare gli stimoli giusti per una crescita costante, sapendo sfruttare con intelligenza quella luce riflessa che arrivava loro dalla crescita del nuovo capoluogo.

I mercati settimanali nel pescarese

Domenica:

Cappelle sul Tavo,  Caramanico Terme,  Cepagatti,  Civitella Casanova,  Lettomanoppello,  Montebello di Bertona,  Roccamorice.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu