Giulianova e i suoi scrittori: Mosca Cristina - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giulianova e i suoi scrittori: Mosca Cristina

Giulianova > Storici & Scrittori > Mosca Cristina
 
La rassegna delle pubblicazioni di opere librarie da Scrittori & Storici di Giulianova
 
Indice Storici & Scrittori giuliesi - Cristina Mosca
Anno      T i t o l o
2007 
2005

Biografia di Cristina Mosca
Una brillante scrittrice giuliese, di Walter De Berardinis.
E’ una bellissima ragazza, ma anche intelligente e preparata, stiamo parlando della giuliese, Cristina Mosca, scrittrice di sicuro talento. Nata a Giulianova, vive e lavora a Pescara sua seconda città. Ha un curriculum da invidiare per la sua giovane età: in attesa dell’iscrizione all’albo dei giornalisti abruzzesi, collabora con il quotidiano romano Il Tempo e il settimanale abruzzese, Pescara&Pescara. È stata anche presentatrice di un programma televisivo, Intercity play tv, dell’emittente televisiva, Atv7. Ma negli ambienti culturali della nostra città è conosciuta per la sua prima pubblicazione dal titolo: “Chissà se verrà alla mia festa”, pubblicato da Schena editore e in vendita nelle librerie della nostra città. Pensate che lo scorso 12 luglio, ha vinto il premio di narrativa “Valerio Gentile”. Uno dei tanti concorsi dove si cimenta la nostra concittadina. Fin dall’età di 10 anni ha cullato i suoi sogni scrivendo poesie, poi a 17 anni il primo premio. Ama tanto la scrittura che, lavorando per alcune testate giornalistiche e per numerose redazioni culturali, sua grossa passione. Nella scrittura, la nostra Cristina, esorcizza le sue paure, ma anche le sensazioni e le fantasie della vita. Nel suo primo libro che, sembra autobiografico, ci sono tre personaggi del vivere quotidiano ma che rappresentano tre stili di vita inconciliabili tra loro. Come tutti gli aspiranti scrittori, ha dei riferimenti di fama, una su tutte la Jennifer Weiner. Intanto già sta scrivendo un nuovo racconto, che sarà ambientato molto probabilmente ancora nella sua città d’adozione, Pescara. Non nasconde, però, che la sua fortuna maggiore sta nel vivere in una piccola metropoli come Pescara, che le permette di studiare e lavorare in totale libertà. Noi, gli auguriamo tanta felicità per la sua nuova professione, chi sa che un giorno non la ritroveremo tra qualche premio importante, Brava.
 
Di Lei sappiamo che è una curiosa, irriverente, non riesce a dire di no fino a che c'é da imparare. Si diverte sempre in quello che fa! Ma soprattutto scrivere, il più possibile, per Lei è molto importante. Una certa voglia di dare voce a chi non ne ha, sia stando dietro ad una cattedra o davanti una telecamera. Ad oggi sta per tagliare il traguardo dell’abilitazione alla professione d’insegnante
 
Il curriculum: Scuola di Specializzazione all’Insegnamento Secondario “Raffaele Laporta”, presso l’Università degli Studi "G. D'Annunzio" Chieti-Pescara. Specializzanda Indirizzo Lingue Straniere Inglese. 1999 – 2003, Università degli Studi “G. D’Annunzio” Pescara. Laureata in Lingue e Letterature Straniere in data 11/11/2003, Tesi in Lingue e Letterature Angloamericane: “William Shakespeare nell’Opera lirica: dal San Cassiano di Venezia all’Astor Place di New York”.Votazione 110/110 con lode. Parla e scrive correttamente due lingue, Inglese e Tedesco. Ha curato gli uffici stampa di: Novembre 2005 a Giugno 2006, III  Laboratorio di musica antica, Conservatorio di Pescara; Addetto stampa (radio e televisioni) del laboratorio musicale del prof. Massimo Salcito; Novembre a Dicembre 2005, Centro di alta formazione per professori d’orchestra “Progetto palcoscenico”, Pescara; Portavoce stampa della direzione artistica di “Progetto palcoscenico”; Da settembre 2004, presso l’Associazione Culturale di Musica Antica “Ensemble ‘900”, Pescara; Addetto Stampa dell’associazione presieduta dal prof. Pierluigi Mencattini; Settembre 2005, Solari Produzioni, Roma; Addetta stampa della tappa pescarese del tour di Fiorello Volevo fare il ballerino a.a. 2003/2004, Università degli studi “G. d’Annunzio”, Pescara; Addetto Stampa del gruppo teatrale universitario in lingua originale Merry Devils Group of Players.
Biblioteche a Giulianova

Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”
Corsa Garibaldi, 14 - tel. 085/8003395 Giulianova Città
Numero dei volumi catalogati: 23.000
Settori: abruzzesistica, libri antichi, arte, filosofia, emeroteca
Lasciti: Bindi (opere generali) - De Lucia (abruzzesistica) - Mercante (filosofia)
Orario: 9-12; 15-18,30; sabato 9-12,30


Biblioteca del Centro Culturale “San Francesco”
Piccola Opera Charitas
Via Ruetta Scarafoni, 3 - Giulianova Città - tel. 085/8003677
Numero dei volumi catalogati: 12.000
Settori: emeroteca, storia, filosofia, letteratura, storia delle religioni e della Chiesa
Orario: 8-20


Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo
Via I. Nievo, 6 - Tel. 0858003508 - Fax 08580027108
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 18 (orario invernale) e dalle 16 alle 19 (orario estivo); sabato dalle 9 alle 12.
Il Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo, istituito con L.R. 6 Luglio 1978 N. 35, opera nei territori comunali di Giulianova, Roseto, Mosciano Sant’Angelo, Bellante, Morro D'Oro e svolge promozione culturale concorrendo alla formazione ed alla realizzazione della persona umana mediante una effettiva partecipazione alla vita della comunità del comprensorio.


Biblioteca Padre Candido “Donatelli”
Inaugurata il 27 maggio del 1995, la Biblioteca “P. Candido Donatelli” è riuscita progressivamente a ritagliarsi un ruolo assolutamente rilevante nella realtà culturale non solo giuliese. L’attivismo e l’entusiasmo degli operatori della quarta biblioteca cittadina (Direttore dott. Sandro Galantini; bibliotecari dott. Piera Fagnani e Alfonso Di Felice) hanno fatto sì che la raffinatissima struttura, fortemente voluta dall’allora Superiore del Convento dei Cappuccini P. Serafino Colangeli, divenisse un punto di riferimento importante per studenti, operatori culturali e studiosi non solamente locali.
Orario biblioteca:dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 15-19; il sabato dalle 10 alle 13.

Giulianova, la Posillipo d'Abruzzo

Giulianova (Te) Abruzzo - Italy. Gli ingredienti sono quelli classici dell’Abruzzo più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche e biblioteche, chiese e santuari, il suo verde, il suo mareQuesta località balneare oltre a sottolineare ciò che di Giulianova è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu