I Comuni della Provincia de L'Aquila: Gagliano Aterno - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia de L'Aquila: Gagliano Aterno

L'Aquila

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Gagliano Aterno è ubicato nella parte sud della catena montuosa del Sirente, in zona ricca di boschi di faggio e di pino che, con il loro verde di gradazioni diverse, fanno da meraviglioso sfondo al paese, adagiato su un colle degradante verso la valle Subequana.Sovrasta il paese un Castello medioevale. Le sue origini si perdono nella notte dei tempi. Si ha però motivo di ritenere che esse siano legato al pagus superaequano Boedinus o Balianum, da cui (Balianum) è derivato anche il nome di Gallianum prima, trasformatosi in Gagliano poi. Più tardi a questo fu aggiunto quello di Aterno, per la sua vicinanza al fiume omonimo e per distinguerlo da altri comuni dallo stesso nome. Nel secolo XI, risulta costruita la chiesa di S. Rocco, e ciò dimostra la vitalità di questo centro che, ancora nel 1276, viene dichiarato castrum, forse per differenziare un centro territoriale tra la civica e i raggruppamenti rurali.

Città di Gagliano Aterno

Comune di Gagliano Aterno
Piazza Municipio
- 67020 Gagliano Aterno (Aq)
Tel.: 0864.797401 - Fax: 0864.797401

Altitudine: 650 mt. s.l.m.
Estensione: 33,36 kmq.

Sito web: www.comune.gaglianoaterno.gov.it
PEC:  urp@cert.provincia.laquila.it

Posta ordinaria: info@comune.gaglianoaterno.gov.it

Gagliano Aterno è situato nella valle subequana all’interno del parco del Velino-Sirente, il paese è dominato dal castello sorto nel XIV secolo. Il borgo di Gagliano Aterno conserva ancora i caratteri del villaggio medievale. Il paese era conosciuto con il nome di Gallianum ed a lungo è stato un possedimento dei Conti di Celano.

 
 

 Alberghi a Gagliano Aterno
 Residenze turistico alberghiera a Gagliano Aterno
 Residence a Gagliano Aterno
 Case per le vacanze a Gagliano Aterno
 Appartamenti a Gagliano Aterno
 Country House a Gagliano Aterno
 Bed and breakfast a Gagliano Aterno
 Alloggi agroturistici a Gagliano Aterno
 Campeggi a Gagliano Aterno
 Villaggi turistici a Gagliano Aterno
 Ostelli della Gioventu' a Gagliano Aterno
 Case per le ferie a Gagliano Aterno
 Affittacamere a Gagliano Aterno
 Aree sosta per camper a Gagliano Aterno

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia de L'Aquila

I primi fondatori di Gagliano Aterno furono i de Aquila, che furono anche i primi costruttori del castello. Storicamente Gagliano Aterno è stato un centro molto importante il cui valore era testimoniato dalla presenza del monastero di Santa Matteo, da quello di S. Scolastica e quello di S. Maria le cui pietre furono usate per la costruzione della chiesa di S. Martino; nel secolo IX risulta edificato un monastero benedettino il quale, in seguito, fu inglobato, per alcune strutture, dal successivo convento di S. Chiara. E a proposito di tale convento si può sicuramente asserire che fu tra i primi e più antichi conventi di Clarisse dell’Abruzzo. L’importanza a cui pervenne il convento S.Chiara è documentata anche dalla lettera che Sancha, regina del Regno di Napoli, consorte di Roberto d’Angiò, scrisse nel 1326 ad Isabella d’Acquaviva, contessa di Celano, raccomandando la sua protezione per il convento.
L’Abruzzo marittimo si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera so-stanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roselo degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, San Vito Chietino, Fossacesia e Vasto. I centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150. Di grande interesse turistico, sportivo e climatico i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e Bomba. Una nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di fauna. Nel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
Nel 1328 fu costruito, o sarebbe meglio dire ampliato, il Castello di Gagliano Aterno per volontà di Isabella d’Aquino, discendente dei de Aquila per parte materna. La stessa Isabella d’Acquaviva fece costruire la fontana medioevale nel 1344 mentre edificò la primitiva chiesa di S. Martino, a navata unica, in seguito portata a tre navate per desiderio di jacobella nel XV secolo; i due stemmi apposti sul portale trecentesco, quello degli Acquaviva, con il leone rampante, e quello dei conti di Celano, uno scudo con banda, confermano questi interventi. In seguito, i piccolomini adattarono il castello alle nuove esigenze militari, aggiungendo due cerchie di mura difensive ed altri impianti, sempre di difesa.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu