Informazioni ed indirizzi utili dei Comuni della Provincia di Chieti: Frisa - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni ed indirizzi utili dei Comuni della Provincia di Chieti: Frisa

Chieti
 

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 
Frisa (Frìscë in abruzzese) è un comune italiano di 1.940 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo, alla periferia nord-ovest di Lanciano. Alcuni reperti di epoca romana, attestano che il territorio di Frisa era abitato già in antichità, tuttavia le prime documentazioni letterarie risalgono al XI secolo quando il territorio di Frisa fu possesso di Trasmondo III, conte di Chieti. La più antica frazione di Frisa è Guastameroli di cui si hanno notizie sin dal XI secolo in un atto (forse notarile) di compravendita risalente all'anno 1087 dell'Abbazia di San Giovanni in Venere, ove la frazione viene citata come "Lo Vasto Meruli".
 
Monumenti e luoghi d'interesse a Frisa. Ex chiesa e Convento di Santa Lucia, siti in Piazza principe di Piemonte a Frisa. La prima notizia della chiesa è attestata da un atto di donazione del 1056, mentre il campanile risale al XIV secolo. Del XVIII secolo è la costruzione della sacrestia sul passaggio di collegamento fra il Castro ed i nuovi quartieri del paese di Frisa. Il campanile ha delle aperture a tutto sesto forse dell'impianto originario. Chiesa di Santa Maria (Badia di Frisa), sita in contrada Badia. La prima notizia della chiesa si ha in un atto di donazione del 1049 dove viene citato dell'annesso monastero. Forse l'impianto attuale è dovuto a rimaneggiamento ed ampliamenti nel tempo. La facciata presenta uno sviluppo orizzontale non simmetrico al suo asse. Il campanile è a vela. Un'apertura circolare è posta sopra il portale. L'interno è a tre navate con volte a vela.


Città di Frisa

Il Santuario Madonna del Popolo di Frisa, sita in via Madonna del Popolo. Nel 1664 mentre una pia donna pregava, come usava fare tutte le mattine, davanti a tale immagine, le apparve la Vergine, esprimendole il desiderio che il Popolo di Frisa edificasse una chiesa e promettendo una specialissima protezione in tutte le necessità. Sparsasi tale notizia, accorsero a venerare l'immagine fedeli dei vicini paesi e molti ammalati furono guariti. La fama dei miracoli aumentò il concorso dei fedeli che crescevano sempre di numero. Con le offerte di essi si iniziò la costruzione del Santuario. In due anni di lavoro il tempio fu costruito ed il lunedì di pentecoste del 1666 vi fu portata processionalmente la miracolosa immagine. Secondo un'iscrizione il Santuario venne terminata nel 1669 ed inaugurata al culto nello stesso anno. All’interno, in un altare barocco era conservata una tela del cinquecento raffigurante la Vergine, trafugata nel 1980 e sostituita da un dipinto reinterpretato di Pietro Annigoni nel 1982 che rappresenta la Madonna con il Bambino.

Comune di Frisa
Piazza Principe di Piemonte,16
- 66030 Frisa (Ch)
Tel.: 0872.588086 – Fax: 0872.588623

Altitudine: 237 mt. s.l.m.
Estensione: 11,36 kmq.

Sito web: www.comune.frisa.ch.it
PEC - Posta certificata: protocollo@pec.comune.frisa.ch.it

Posta ordinaria: info@comune.frisa.ch.it

Rinvenimenti del periodo romano attestano la frequentazione del sito di Frisa già dall’antichità. Le testimonianze letterarie su Frisa risalgono al secolo XI quando il paese apparteneva a Trasmondo III, conte di Chieti. Frisa sorge su una dorsale collinare tra i torrenti Moro e Feltrino e la sua struttura conserva ancora testimonianze del passato come il palazzo baronale e la chiesa di S. Maria del Popolo edificate nel 1600 lungo il Tratturo. Frisa presenta diverse frazioni, le più importanti sono Guastameroli e Badia.

 

Accoglienza turistica a Frisa
 Alberghi a Frisa
 Residenze turistico alberghiera a Frisa
 Residence a Frisa
 Case per le vacanze a Frisa
 Appartamenti a Frisa
 Country House a Frisa
 Bed and breakfast a Frisa
 Alloggi agroturistici a Frisa
 Campeggi a Frisa
 Villaggi turistici a Frisa
 Ostelli della Gioventu' a Frisa
 Case per le ferie a Frisa
 Affittacamere a Frisa
 Aree sosta per camper a Frisa

La Chiesa di San Pantaleone di Frisa, sita in contrada San Pantaleone. La prima citazione della chiesa è del 1627 quando si parla di una cappella, tuttavia le forme odierne della chiesa sono da ricercare nel 1742 (data posta sul portale), quando viene fatto un ampliamento dell'edificio religioso. La facciata è suddivisa in tre parti mediante delle paraste. Sopra il portale vi è una finestra ad arco ribassato. Il timpano è a cornici modanate con un'apertura circolare al suo interno. L'interno è ad aula unica. Chiesa di San Filippo Neri di Frisa, sita nella frazione Guastameroli di Frisa. La chiesa, o meglio la parte esterna dell'edificio, venne costruita tra il XVIII ed il XIX secolo. L'interno venne ultimato alla metà dell'Ottocento. La facciata è a capanna. Ai lati della chiesa vi sono delle coppie di lesene giganti. Il campanile è posto su di un fianco della chiesa e presenta delle cornici marcapiano. L'interno è a navata unica.


Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Chieti

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu