Ospitalità nel chietino – Dove dormire a Torrevecchia Teatina (Ch) - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ospitalità nel chietino – Dove dormire a Torrevecchia Teatina (Ch)

Chieti > Ospitalità Provincia di Chieti
GUIDA ALL'OSPITALITA' NEL PAESE DI TORREVECCHIA TEATINA (CH)
 
Ospitalità nel Paese di TORREVECCHIA TEATINA (Ch) (m. 220 s.l.m.)
Coordinate geografiche del paese di Torrevecchia Teatina: 42°23′N - 14°12′E
     
  CAP: 66010 -  0871 -  0871.360202 - Da visitare:   
 MUNICIPIO DI TORREVECCHIA TEATINA 0871.360137   0871.361331       0871.360137 -  00274440692 
Come raggiungere Torrevecchia Teatina Satzione: Chieti    Aeroporto d'Abruzzo a 11 Km.  Uscita: Pescara Ovest/Chieti
 
HOTELS ED ALBERGHI TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Monumenti e luoghi d'interesse a Torrevecchia Teatina (Ch) Chiesa di San Rocco. La chiesa di San Rocco è sita nel centro urbano del capoluogo. È stata costruita negli anni '60. Pianta di forma quadrangolare a navata unica con nartece interno e grande rosone ottagonale sul prospetto principale su piazza omonima. Le pareti laterali si sviluppano in linea spezzata con 10 finestroni verticali ricavati nei lati corti con vetrate decorate da passi biblici, per una illuminazione interna originale. Sulla sinistra della facciata si erge l'alto campanile, oramai simbolo della piccola comunità teatina. Chiesa della Madonna della Libera. La chiesa è sita nella località Torre ed è stata realizzata negli anni '60 dal popolo di Torre. Piccolo fabbricato realizzato in muratura portante e finiture classiche dell'epoca. Facciata sobria con portichetto d'ingresso (nartece esterno). Copertura a capanna classica. Chiesa di San Giuseppe. È sita in località Castelferrato. È stata costruita tra il XVII ed il XVIII secolo. È in stile pseudobarocco abruzzese. È a pianta basilicale con volta a botte. L'interno è ricco di decorazioni della tradizione artistica minore abruzzese. Chiesa di San Pasquale Baylon. È sita nella località Torremontanara. La costruzione di questa chiesa viene fatta risalire al XIX secolo dopo il ritrovamento, da parte di contadini locali nei pressi del fiume Alento, di un simulacro di San Pasquale Baylon. Chiesa originariamente destinata a cappella di famiglia, a pianta quadrata e successivamente ampliata e dotata di un campanile. Lo stile della chiesa rispecchia lo stile delle cappelle votive rurali teatine.
RESIDENZE ALBERGHIERE TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Monumenti e luoghi d'interesse a Torrevecchia Teatina (Ch) Palazzo Valignani. Nel 1505 i fratelli Valignani governarono sul feudo di Torrevecchia. Fu Federico Valignani marchese e signore di Cepagatti che volle la costruzione del palazzo nel 1743, come residenza estiva, contro il volere dei familiari per motivi legati a maligne ("maligni" o "malignani" una delle probabili origini del cognome Valignani) destinazioni pregresse (luogo degli appestati - vedi devozione per San Rocco). Il palazzo Valignani, tipica villa dell'epoca, sorgeva lungo un tratturo secondario che dalla montagna seguiva il percorso legato alle sorgenti ed agli invasi. Palazzo a due piani con cortile interno, voluta dal Valignani su modello della villa d'Este in Tivoli. Sul lato sinistro della facciata si erge una torre d'angolo, costruita successivamente all'impianto originario per equilibrare la facciata. Torre erroneamente concepita come torre d'avvistamento (abnormi ed evidenti gli errori di costruzione della torre che taglia la cornice della finestra e la visuale sul lato corto del balcone)internamente non vi sono tracce su questa destinazione d'uso. Sul lato destro vi era una piccola cappella dotata di due ingressi: uno sul laterale ovvero la prima porta della cappella originaria costruita su un vecchio tempio italico e dedicato forse al Dio Esculapio (?) o più probabilmente Ercole (?) per via di alcune statuette ritrovate proprio in loco ed in mostra al Museo La Civitella di Chieti. Cappella ampliata successivamente con la modifica dell'ingresso sulla piazza anch'essa dedicata a San Rocco. Frequentata dal popolo fino al 1960, quando subì danni in circostanze misteriose. Danni che provocarono il crollò del campanile e successivamente del tetto. Fu costruita così una nuova chiesa parrocchiale proprio sul lato corto della piazza. Il palazzo, proprietà comunale, fino ad Aprile 2010 era sede della Fondazione G. D'Annunzio, ma all'epoca era destinato al pian terreno a deposito e magazzino per la conservazione del grano, dell'olio e delle altre provviste mentre al piano superiore a locali abitativi. Vi era la rimessa per le carrozze, l'abitazione dello stalliere e quella del gobbo (triste figura presente in tutti i palazzi). La sua presenza nei campi era di buon auspicio per i raccolti, mentre la sua vera funzione era di spionaggio e controllo da parte del signore).
CAMPEGGI TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Federico Valignani (Chieti, 1700 – Torrevecchia Teatina, 1754) è stato un letterato italiano. Federico Valignani, marchese di Cepagatti, nacque dal matrimonio di Giacomo con Porzia Capranica, nobile romana. Dal matrimonio di Federico con Margherita Valignani dei baroni di Miglianico nacquero due figlie: Anna Ninfa, che andò in matrimonio a Don Cesare Monticelli Della Valle, Duca di Ventignano a Napoli; Olimpia, che sposò Ignazio Leognani-Ferramosca duca di Alanno. Il Valignani fu un illustre letterato nel XVIII secolo. Durante i suoi studi a Napoli e Roma e durante le sue visite presso le corti europee, Federico ebbe modo di conoscere ed instaurare contatti con molti letterati dell'epoca (per esempio Ludovico Antonio Muratori). Suo zio Innocenzo XIII (la nonna paterna di Federico era sorella della madre di Innocenzo XIII) lo nominò Presidente di Regia Camera di Spada e Cappa del Regno inviandolo a Napoli. Ritornato a Chieti, nel 1720 fondò, col nome di Nivalgo Aliarteo, la Colonia ”Tegea” dell'Arcadia Romana. Nello spirito del movimento arcadico del tempo Federico chiamò a raccolta un gruppo di aristocratici e di intellettuali della città di Chieti, creando un'attività culturale molto intensa nella comunità teatina dell'epoca. Il Valignani si dedicò anche alla costruzione e restauro di vari edifici di famiglia, tra essi la torre di Cepagatti, il palazzo di Chieti e la villa castello di Torrevecchia Teatina. Di particolare rilevanza è l'impostazione che egli diede alla realizzazione di quest'ultima intorno al 1743. Essa fu progettata secondo criteri classicistici (ampio giardino, un bosco, etc.) per farne la sede ufficiale e simbolica della Colonia Tegea. Ne è testimonianza l'iscrizione su una lapide presente al piano terra: DOMINUS FEDERICUS VALIGNANUS PATRICIUS ROMANUS AC TEATINUS MARCHIO CEPAGATTI DOMINUS TURRIS VETERIS ET CASANOVAE A PROGENITORE DROGONE EX COMITIBUS LORITELLI NORMANNIS CASTRI VALIGNANI XXI TOPARCHA HAS AEDES A FEDERICO CONSTRUCTAS POMARIIS VIRIDIS ORNATAS CUNCTIS ADVERSANTIIS DIVINAE PROVIDENZIA DE FORTUNAE PEREIDIA VELUT TROPHAEUM EREXIT MDCCXLIII (Il Signore Federico Valignano Patrizio Romano Teatino Marchese di Cepagatti Signore di Torrevecchia e di Casanova dal progenitore Drogone dei Conti Loritelli Normanni dei Castelli Valignani XXI governatore Questo edificio ha costruito ed ornato di frutteti e giardini nonostante l'opposizione di tutti eresse questo trofeo alla Divina Provvidenza nel 1743). In questo palazzo Federico Valignani morì nel 1754. Lo stabile (ora di proprietà del Comune di Torrevecchia Teatina e restaurato dal progettista architetto Gregorio DiLuzio di Chieti) è attualmente utilizzato dall´Università “G. d´Annunzio” per la sede dell'Università Telematica "Leonardo da Vinci" e del CEDUC - Continuing Education Center. Opere: Riflessioni disappassionate di Federico Valignani Marchese di Cepagati sopra il libro intitolato Lettere giudaiche, consacrate a S. M. C. Elisabetta Farnese, Regina delle Spagne, etc. (Lucca: ad instanza di Simone Occhi Libraro in Venezia, 1741) – recensito in: Journal de Trévoux, Mai 1742, 908-912. Panegirico e rime per Carlo VIII - p. 414. Napoli, Gio. di Simone, 1741.
VILLAGGI TURISTICI TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Ercole Rocchetti (Chieti, 31 ottobre 1905 – Roma, 1989) è stato un giurista e politico italiano della Democrazia Cristiana. Sindaco di Chieti nel 1947, fu deputato nelle prime tre legislature repubblicane (1948-63). Fu sottosegretario di Stato al Ministero di Grazia e Giustizia nei governi governo Pella, Fanfani I e Scelba (1953-55), vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura durante la seconda consigliatura (1963-67), infine giudice costituzionale eletto dal Parlamento in seduta comune (1968-77). Onorificenze: Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana il 13 ottobre 1965.
AFFITTACAMERE TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Storia del comune di Torrevecchia Teatina (Ch)I reperti (fra cui un bronzetto raffigurante Ercole Curino) che sono stati rinvenuti nel capoluogo cittadino ed in alcune località di via Torre e via Torremontanara sono riferibili a corredi tombali di periodo arcaico ed ellenistico (VI e III sec. a.c.). Alcuni oggetti testimoniano la frequentazione del territorio nel periodo romano, Il territorio presenta oggi come presentava allora vocazioni di tipo insediativo; soprattutto nelle aree menzionate. Aree pianeggianti nel Capoluogo Cittadino en in località Torre Spiritata potrebbero far supporre antichi insediamenti abitativi possibili per la felice posizione rispetto alla linea costiera e rispetto a caratteristiche di morfologia territoriale di difesa militare. Torrevecchia Teatina entra nella storia ufficiale in alcuni documenti del XIV sec. chiamata Castri Turris e Turris Theatin; storia legata comunque a quella della vicina Teate. Nel corso delle vicende storiche relative prima ai Romani, poi ai Longobardi, ai Carolingi ed ai Normanni fino ai Borboni, Torrevecchia seguì Teate e le sue scelte politiche come quella della resistenza ai Saraceni. Si dice che si dovette abbattere gran parte della Torre sita in zona di Torre Spiritata per poter aiutare a fortificare le mura di Teate. Quella Torre, che forse ha dato nome all'odierna cittadina, costruita proprio per l'avvistamento dei Saraceni, ora non esiste più. Le ultime rovine sono state depredate negli anni '50. Torrevecchia Teatina legata anche alla storia delle grandi famiglie di Chieti. Il fondatore della colonia Tegea, Federico Valignani, proprio a Torrevecchia fece erigere nel 1743 un proprio palazzo. L'odierno P alazzo dei Baroni, in pieno centro, fatto costruire sul modello del palazzo di Villa d'Este in Tivoli per controllare i propri possedimenti. Palazzo a due livelli: il primo per destinazioni di servizi ed il secondo per la residenza. Con molta probabilità il palazzo fu realizzato contro il volere della propria famiglia, che vedeva in alcune precedenti preesistenze auspici malauguranti.. Si dice che il palazzo fu costruito a fianco o sulle rovine di un vecchio tempio italico, che nel '600 fu ristrutturato e destinato a lazzaretto, per i malati terminali di peste. Nella costruzione del palazzo fu concepita e realizzata, forse, sulle rovine del tempio e del lazzaretto una cappella religiosa dedicata a San Rocco oggi destinata a sala convegni ed un torrione idraulico fu realizzato nelle vicinanze per l'approvvigionamento idrico ad uso domestico. Allo stesso periodo risale il "Casino Testa" in località Torre. Il "Casino Testa" oggi proprietario dell'omonima famiglia, fu costruito nel XVIII.
BED & BREAKFAST TORREVECCHIA TEATINA (CH)
BED & BREAKFAST VECCHIA TORRE
Via Roma, 129 - 66010 Torrevecchia Teatina (Ch)
tel. 0871 360133 / mobile 347 8691795 - fax 0871 361225 - 0871 361587
CASE PER VACANZA TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Il Parco di Palazzo dei Baroni a Torrevecchia Teatina, immerso nel meraviglioso contesto verdeggiante del paese, fa da sfondo alla sagra organizzata dalla Proloco a partire dal 2009. "Torrevecchia in sagra" è un appuntamento enogastronomico che offre degustazione di prodotti tipici, porchetta, arrosticini, vini Sincarpa, formaggi e salumi locali, pizze fritte. EDIZIONE 2012: DAL 10 AL 12 AGOSTO. Quarta Edizione – Parco Palazzo dei Baroni – Piazza San Rocco – Torrevecchia Teatina. Allieteranno le serate: 10 Agosto, Pizzica e Taranta con il gruppo "I TARANTA SUD" - Stand Gastronomici - 11 Agosto, Live 60/70/80 con il Gruppo "AMADEUS" - Adriano Celentano Show (imitatore) - Stand Gastronomici - 12 Agosto, Liscio con l'orchestra "LUCIO CUPIDO" - Stand Gastronomici - All'interno si potrà inoltre ammirare la mostra fotografica "Memorial Nicola Lattanzio". Info e Prenotazione Tavoli: 389.9511790
APPARTAMENTI PER VACANZA TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Nel Meraviglioso contesto del Parco del Palazzo dei Baroni a Torrevecchia Teatina, tra natura e storia si svolgerà la quinta edizione di "Torrevecchia in sagra". Un appuntamento enogastronomico che si ripete dal 2009 e offre degustazione di prodotti tipici, porchetta, arrosticini, vini della locale cantina Sincarpa, formaggi e salumi locali, pizze fritte. EDIZIONE 2013: DAL 9 AL 12 AGOSTO 2013. Quinta Edizione – Parco Palazzo dei Baroni – Piazza San Rocco – Torrevecchia Teatina. Allieteranno le serate: 9 Agosto, Orchestra Spettacolo "LUCIO CUPIDO"- Stand Gastronomici; 10 Agosto, Pizzica Salentina con il gruppo "I TAMMURRIA"- Stand Gastronomici; 11 Agosto, Live 70/80/90 con il Complesso "I METRO'" - Stand Gastronomici; 12 Agosto, Liscio con l'orchestra "MISTER LUCIO" - Stand Gastronomici. All'interno si potrà inoltre fare visita al "Museo della lettera D'Amore" e alla mostra fotografica "Memorial Nicola Lattanzio". Info e Prenotazione Tavoli: 333.5762529 o via mail a info@prolocotorrevecchia.it
CASE PER LE FERIE TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Sagra delle Cozze a Torevecchia Teatina (7- 8 – 9 luglio) Torrevecchia Teatina (Ch) – Il 7, l’8 e il 9 luglio 2017 si terrà presso l’azienda di produzione e vendita di olio delle colline teatine “OLEUM TEATINO” in Via Fondo Valle Alento 31 A Torrevecchia Teatina, la “SAGRA DELLA COZZA”. A partire dalle ore 20,00 verranno aperti degli stand gastronomici dove sarà possibile gustare un menù a base di pesce ed in particolare di cozze preparate in vari modi, tra cui  le “COZZE ALLA TRAPPITARA” e tanto altro. La serata sarà allietata da Musiche, canti e balli. E’ consigiata la prenotazione al 3473107049. Sponsor dell’evento: Cantina “Sincarpa” di Torrevecchia Teatina, “Pescara Turismo” e “Unci Agro Alimentare”.
COUNTRY HOUSE TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Torrevecchia in Sagra dal 9 al 12 Agosto 2013 a Torrevecchia Teatina. Da Venerdì 9 a Lunedì 12 Agosto 2013 si svolgerà la V edizione di Torrevecchia in Sagra presso il Parco del Palazzo dei Baronia Torrevecchia Teatina, in provincia di Chieti. Nell'incantevole villa del paese si potranno degustare i tradizionali piatti abruzzesi: arrosticini, porchetta, formaggi, pizze fritte, salumi locali e i vini della cantina locale Sincarpa. Tutte le sere si esibiranno gruppi musicali che allieteranno le serate. Inoltre sarà allestita la mostra fotografica Memorial Nicola Lattanzio e si potrà visitare il Museo della Lettera d'Amore. Più informazioni su: Eventi a Torrevecchia Teatina, Eventi nella Provincia di Chieti, Eventi in Abruzzo, Sagre a Torrevecchia Teatina, Sagre nella Provincia di Chieti, Sagre in Abruzzo. Programma Torrevecchia in Sagra 2013: Venerdì 9 Agosto, dalle ore 20.00 – Ballando sotto le stelle con l'orchestra Lucio Cupido; Sabato 10 Agosto, dalle ore 20.00 – Concerto di pizzica e taranta con I Tammuria; Domenica 11 Agosto 2013, dalle ore 20.00 – Revival di musica anni '70, '80 e '90 con l'orchestra I Metro; Lunedì 12 Agosto 2013, dalle ore 20.00 – Serata di balli latini e liscio con musica di Mister Lucio; Per info e prenotazioni ai tavoli: Tel. 333 5762529, E-mail info@prolocotorrevecchia.it. Torrevecchia Teatina è un comune popolato da circa 4.100 abitanti, situato ad un'altitudine di 220 metri. Il centro del paese dista 8 km da Chieti, 15 km da Pescara, 74 km da Teramo, 100 km da L'Aquila.
OSTELLI DELLA GIOVENTU' TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Torrevecchia Teatina, festa San Rocco. Torrevecchia Teatina. Grande successo del tenore Piero Mazzocchetti nella serata finale delle festività patronali di San Rocco. Un successo che ha siglato la bellissima riuscita di queste feste, attese da anni dalla popolazione di Torrevecchia e da molti dei paesi del circondario. Il Comitato Feste, costituito da Antonio Di Giosafat, Marco Di Giovanni, Maurizio Melaragna, Gabriele Serra, Dante Teodoro e dal Parroco Don Nicolino Santilli che lo presiede, ha scelto una formula che è stata premiata da una grandissima ed entusiastica partecipazione di pubblico, tanto per le attività religiose quanto per quelle civili. Quattro i giorni di festa, dedicati ai gusti e alle aspettative di tutte le fasce di età. A cominciare da domenica 14 agosto con il Raduno delle Auto d’Epoca, la cui madrina d’eccezione è stata Miss Adriatico Francesca Paolini, e con la serata animata dalla bella voce della cantautrice teatina Giulia Pellegrini e dal cabarettista di “Colorado Café” Gianluca Impastato con i suoi esilaranti personaggi; per giungere alla sera di Ferragosto con i balli di gruppo e ballo liscio per i numerosi intervenuti, mentre giorno 16 la giornata è iniziata con la diretta della Santa Messa su Radio Maria e la deposizione della corona al Monumento ai Caduti. Alle 18.30 la Solenne Celebrazione Eucaristica in piazza con S.E. Bruno Forte e la processione, mentre in serata tanta gente e soprattutto tanti giovani hanno animato Piazza San Rocco e il Parco dello storico Palazzo dei Baroni a suon di pizzica e disco dance. Giorno 17 il botto finale con l’applauditissimo concerto di Piero Mazzocchetti, e dei suoi allievi, e prima dei coloratissimi fuochi d’artificio l’estrazione della lotteria che ha assegnato come primo premio uno scooter.
RIFUGI E BIVACCHI A TORREVECCHIA TEATINA (CH)
Torrevecchia Teatina, la seconda edizione della mostra Natale in arte. Torrevecchia Teatina. Si inaugura il 22 dicembre alle 17, presso le sale espositive del Palazzo Ducale a Torrevecchia Teatina, alla presenza del sindaco Katia Baboro e con un recital dei poeti dell’associazione Irid-destinazionearte, la mostra Natale in arte, seconda edizione, a cura del critico d’arte Massimo Pasqualone.  Opere di pittura e di fotografia degli artisti dell’associazione irdi-destinazione arte saranno in mostra fino al 7 gennaio 2017, per un percorso artistico sul Natale tra tradizione ed innovazione. In mostra: Lucia D’Alonzo, Sandra Di Marcantonio, Maria Basile, Francesco Minniti, Liberata Mizzoni, Paola Di Paolo, Daniela La Rovere, nik Metani, Gabriella Cellini, Nicola Granata, Romina Scipione, Vincenzo De Sanctis, Rita Colaiocco, Umbertina Cappelletti, Cinzia De Mauri, Maria Strieborna, Sara e Luciano Forlivesi, Maria Basile, MArio Buongrazio, Concetta Iaccarino, Antonia Acri, Carlo Gentili, Patrizio Moscardelli, Vito Sforza, Concetta Daione, Rossana Infante, Patrizia Mancinelli.
Torrevecchia Teatina, inaugurata la terza edizione di Arte a Palazzo. Torrevecchia Teatina. È stata inaugurata nel tardo pomeriggio di ieri al Palazzo Ducale di Torrevecchia Teatina, la terza edizione di Arte a Palazzo, manifestazione fortemente voluta dall’amministrazione comunale e curata da Massimo Pasqualone.  “Noi cerchiamo costantemente di valorizzare questo spazio – ha sottolineato l’assessore comunale di Torrevecchia Teatina, Marcella Lacanale – che è bellissimo e che ha numerose manifestazioni culturali. Nonostante tutte le brutte notizie che stiamo avendo, mi fa piacere che ci si riesca a ritagliare degli spazi di bellezza e di arte. Questo non significa che ci disinteressiamo di queste cose, ma proprio perché è accaduto dobbiamo continuare ad insistere a premiare la bellezza, l’arte, la cultura. Come diceva Dostoevskij ‘l’arte salverà il mondo’, almeno io continuo a crederci e ci provo. Ringrazio gli artisti che ci provano insieme a noi, continuiamo a provarci e pian piano grazie alla bellezza e all’arte riusciremo sempre a ritagliare spazi per la bellezza e per la cultura in tutto ciò che ci circonda”. All’evento, che durerà fino al prossimo 7 agosto, espongono i seguenti artisti: Rocco Musarò, Manolo Di Prinzio, Natalia Orsini, Jessica Di Monte, Michele Matani ed Alice Profeta. “Salvare la bellezza in un Paese che ha 40 milioni di opere d’arte nei depositi dei Musei – ha detto Massimo Pasqualone – l’Italia ha il 78% del patrimonio artistico mondiale. Sgarbi dice che è vero che la bellezza salverà il mondo, ma è anche vero che il mondo deve salvare la bellezza. Noi siamo troppo abituati alla bellezza: in un Paese che ha tutto o quasi (arte, storia, musica) avvolte è difficile farsi prendere. Vogliono togliere l’insegnamento della Storia dell’arte nelle Scuole Superiori, così come hanno tolto il Latino. Queste sono materie importanti perché riguardano il nostro patrimonio: ad esempio di recente mi sono ritrovato al Museo Barbella di Chieti e molti non conoscevano la storia di Costantino Barbella, così come prima molti artisti non conoscevano questo Palazzo, il nostro scopo è proprio quello di valorizzare questi posti. I grandi filosofi nl ‘700 venivano qui a sviluppare i propri pensieri filosofici”.
Villa Floridia è un B & B di alto livello a Torrevecchia Teatina, che dispone di una suite matrimoniale con idromassaggio e due family suite (4 posti) con possibilità di aggiungere su richiesta lettini per bambini piccoli. Tutte le camere dispongono di terrazza privata, parquet, climatizzazione, tv, internet wifi gratuito, frigo, bollitore, phon. Viene fornita ad ogni ospite la dotazione asciugamani e la linea doccia/shampo all'olio d'oliva. La villa dispone di sala tv con collegamento internet e di un' ampia terrazza dove gustare la ricca colazione con vista panoramica. L'ampia piscina, contornata dalle rocce della Maiella e da un bel gazebo fiorito, è dotata di sistema di disinfezione naturale (senza uso di cloro). Sono a disposizione degli ospiti anche una zona per il ping pong, e ampi prati per un dolce relax. Inoltre forniamo, per chi volesse, alcune biciclette per una escursione nei dintorni. A Villa Floridia è presente anche una mini palestra per tenersi in forma. Per chi volesse, è possibile effettuare escursioni (da concordare con anticipo) in barca a vela, in mountain bike, o semplicemente nei bellissimi e caratteristici borghi dell'Abruzzo o ad esempio nel Parco Nazionale d' Abruzzo (dove vive ancora libero l'orso e il lupo abruzzese). A pochi minuti da Villa Floridia è inoltre possibile raggiungere un centro ippico, il Golf Club di Miglianico, o praticare il rafting sui fiumi interni (meno di un'ora di auto circa) o il bungee jamping (tra i più alti d'Italia, circa 100 metri di salto). Villa Floridia dista solo 5 minuti di auto da Francavilla al Mare, dove abbiamo convenzioni molto convenienti per i nostri ospiti con i principali stabilimenti balneari del posto per una splendita giornata di mare. Per chi lo desidera, abbiamo anche stipulato convenzioni con alcuni ristoranti, sia sul mare che in collina, per avere il miglior trattamento possibile sia a pranzo che a cena e gustare le tante specialità abruzzesi. Inoltre, pur immersa nel silenzio della campagna teatina, Villa Floridia dista solo 10 minuti dall'aeroporto d'Abruzzo e pochi minuti dai principali centri cittadini di Pescara e Chieti, oltre che dai principali snodi stradali (ad esempio è possibile raggiungere Roma in sole 2 ore di auto). Saremo lieti di potervi dare tutte le informazioni per trascorrere la vostra vacanza indimenticabile. Vi aspettiamo.
Siamo a due passi dal mare e nello stesso tempo immersi nel verde delle dolci colline d’Abruzzo, nel comune di a Torrevecchia Teatina, lungo la strada Chieti-Francavilla al Mare. A 5 km dal centro storico di Chieti con la sua storia ed i suoi musei e 10 da Pescara con le sue molteplici attrattive. L’ideale per dormire e soggiornare in pieno relax ed in assoluta tranquillità, in un ambiente accogliente e familiare. Grazie alla sua posizione geografica a 5 km dal mare e 15 dalla montagna in poco tempo si possono raggiungere le vette appenniniche per sciare o fare escursioni oppure le soleggiate spiagge dal mare pulito della Costa Adriatica. Per chi preferisce vivere la natura dei parchi nella Regione verde d’Europa c’e’ solo l’imbarazzo della scelta. Dal Parco Nazionale D’Abruzzo al Parco del Gran Sasso-Monti della Laga, dal Parco della Majella a quello regionale Sirente-Velino. Senza dimenticare i profumi ed i sapori dei piatti tipici e tradizionali della cucina locale. Vicini al casello autostradale A14 Pescara Ovest – Chieti. l’AEROPORTO d’Abruzzo è a meno di 8 km ed è servito da efficienti collegamenti.
Torrevecchia Teatina (Ch) Situato tra il fiume Iozzo e la Vallepara, questa piccola città gode di una posizione panoramica, a metà strada tra Chieti e Pescara. Informazioni: Altitudine: 240 m slm - Distanza da Chieti: 9 km - Popolazione: ca. 4200 abitanti nel 2011 - Codice postale: 66010 - Codice di telefono: 0871 - Frazioni:Castelferrato, Torremontanara - Come raggiungerci: autostrada A14 uscita Pescara Ovest. Storia del paese di Torrevecchia Teatina: Il luogo è stato citato per la prima volta in documenti del XIV secolo con i toponimi Castri Turris e Turris Theatina. Apparteneva, fino all'abolizione del feudalesimo, alla famiglia Valignani di Chieti. Punti di interesse: La torre medievale , a Torremontanara. il palazzo Valignani , costruito come residenza estiva nel 1743 per il Marchese Federico Valignani di Cepagatti. Una villa tipica del tempo, fu costruita lungo una pista di pecore secondaria che dalla montagna andava verso le sorgenti d'acqua. Alti due piani con un cortile, è stato modellato sulla Villa d'Este di Tivoli; sul lato sinistro della facciata c'è una torre d'angolo, costruita più tardi. Eventi e festività a Torrevecchia Teatina: Prima domenica di maggio : Festa di Madonna della Libera; 16 agosto : Festa di San Rocco; 17 agosto : Festa di San Gabriele; Alberghi, alloggi, ristoranti; Agriturismo. Genealogia, notizie e collegamenti: Persone che ricercano a Torrevecchia Teatina. Articoli giornalistici su Torrevecchia Teatina.
La Regione Abruzzo. La fisionomia della Regione Abruzzo è caratterizzata dall’accostamento di due lineamenti geografici profondamente diversi: la montagna e il mare: L’Abruzzo montano, con numerosi centri sciistici con impianti di avanguardia, comprende i maggiori massicci dell’Appennino (il Gran Sasso d’Italia e la Majella), numerosi rilievi che raggiungono anch’essi notevole altitudine e altipiani intervallati dalle conche dell’Aquila e di Sulmona, mentre verso il confine con la Regione Lazio si stende la fertile conca del Fucino, risultante dal prosciugamento del lago omonimo portato a termine dal Duca Alessandro Torlonia nel 1875. Oggi l’ex alveo del lago rappresenta il fulcro della produttività agricola marsicana. Nel suo territorio è stata installata, da alcuni decenni, l’antenna parabolica della Società Telespazio, i cui sistemi di trasmissione e di ricezione per via satellite sono all’avanguardia in campo mondiale. L’Abruzzo marittimo, con i suoi centri turistici balneare, si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera sostanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le 18 (perle dell'Abruzzo) stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Alba Adriatica, Martinsicuro, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Marina di Città Sant'Angelo, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, Marina di San Vito, Fossacesia Marina, Torino di Sangro Marina, Lido di Casalbordino, Marina di Vasto, San Salvo MarinaI centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150 e di grande interesse turistico, sportivo e climatico sono: i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e BombaUna nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena montuosa delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di faunaNel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu