Ospitalità nell’aquilano. Dove dormire a Canistro - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ospitalità nell’aquilano. Dove dormire a Canistro

L'Aquila > Ospitalità nell'aquilano
 GUIDA ALL'OSPITALITA' NEL PAESE DI CANISTRO (AQ)
 
Ospitalità nel Paese di CANISTRO (Aq) (m. 554 s.l.m.)
Le coordinate satellitari del comune di Canistro sono: latitudine 41,9333333° N - longitudine 13,4° E
     
  CAP: 67050  - 0863 -  0863.97197 - Da visitare:    -   
 MUNICIPIO DI CANISTRO 0863.97142   0863.977641       0863.97142  P. Iva: 00204900666
Raggiungere Canistro:(Stazione Avezzano (Uscita Avezzano) -Aeroporto d'Abruzzo a 125 Km.
 
HOTELS ED ALBERGHI CANISTRO (AQ)
**** HOTEL CENTRO TURISTICO ALBERGHIERO DELLA VALLE DEL LIRI
Via Campo Sportivo - 67050 Canistro (Aq)
tel. 0863 979120 fax 0863 377555
 Servizi offerti dalla struttura






RESIDENZE TURISTICHE ALBERGHIERE CANISTRO (AQ)
Il territorio di Canistro (Aq). Canistro è il comune posto più a settentrione della valle Roveto. Confina a nord con Pescocanale e Capistrello, ad est con il comune di Luco dei Marsi, a sud con Civitella Roveto e ad ovest con il territorio comunale di Filettino, da cui è separato dai monti Simbruini. Dista circa 17 km da Avezzano, circa 38 km da Sora e circa 120 da Roma. Il municipio si trova a Canistro inferiore dove è stato trasferito a seguito del terremoto della Marsica del 1915. Le altre località sono Canistro superiore, borgo antico posto a quota 865 metri slm e Cotardo.
CAMPEGGI CANISTRO (AQ)
I Monumenti e i luoghi d'interesse a Canistro (Aq). Architetture religiose: Chiesa di San Giovanni Battista a Canistro Superiore; Chiesa di Santa Maria della Fonticella a Canistro Superiore; Chiesa della Madonna della Fonticella a Canistro Inferiore; Chiesa di San Sebastiano, chiusa al culto. Architetture civili a Canistro (Aq): Monumento commemorativo in ricordo delle vittime della tragedia mineraria di Monongah a Canistro Superiore. Inaugurato nel dicembre del 2007 in occasione delle celebrazioni commemorative del centenario della tragedia. Aree naturali nel comprensorio di Canistro (Aq): Parco La Sponga posto a circa 1000 metri slm è immerso nel verde con la sua natura selvaggia, le sue cascate naturali e i due laghetti artificiali. Le acque scorrono su rocce scavate nei secoli e immerse nel verde della Val Roveto. Le Terme di Canistro: le acque sgorgano dalla fonte di Santa Croce ad un'altitudine di circa 750 metri s.l.m.. In antichità la sorgente era nota come fonte del Cotardo o del Fiuggino. Magnesio, foro e calcarea sono presenti nella composizione dell'acqua della sorgente termale.
VILLAGGI TURISTICI CANISTRO (AQ)
La Storia del paese di Canistro (Aq).Le qualità benefiche della fonte Santa Croce erano note già agli antichi romani che, per la somiglianza delle sue caratteristiche con quelle dell’acqua di Fiuggi, battezzarono questa sorgente “fonte el Fiuggino”. A testimonianza dello sfruttamento di queste acque fa parte dei romani ci sono anfore, emerse dagli scavi archeologici dell’area, che riportano l’immagine di una dea della salute legata al culto delle acque. La prima testimonianza scritta delle Terme di Canistro risale al 1493, anno in cui un documento anonimo menziona la località termale facendo riferimento alla notevole salubrità delle acque che sgorgano dalle sorgenti Santa Croce e Sponga. Nonostante l’uso di queste acque risalga ad oltre duemila anni fa, il vero e proprio sfruttamento sistematico della fonte termale data soltanto alla fine degli anni ’60, quando viene costruito il primo Stabilimento termale.
AFFITTACAMERE CANISTRO (AQ)
Le acque delle terme di Canistro e indicazioni terapeutiche: Le terme di Canistro sono alimentate dalla sorgente Santa Croce che sgorga in località Cotardo. In considerazione delle loro proprietà chimico-fisiche, le acque termali di Canistro, si possono classificare come oligominerali fredde, caratterizzate dalla presenza in sospensione di minerali quali magnesio, calcio e cloro, oltre che una bassa quantità di sodio, che le rende ideale da bere nelle diete povere di questo elemento. La particolare purezza dell’acqua di queste sorgenti deriva dal caratteristico processo di filtraggio naturale operato dalle rocce calcaree che essa incontra nel corso del suo tragitto verso il punto ddi fuoriuscita in superficie.
BED & BREAKFAST CANISTRO (AQ)
Lo stabilimento termale di Canistro è uno dei piccoli centri di eccellenza termale del nostro paese ancora poco conosciuti dal grande pubblico. Si rivolge essenzialmente ai pazienti di molte patologie degli apparati gastroenterico, epatico e renale, cui fornisce cure termali specializzate grazie alle proprietà curative della sorgente Santacroce. Trattamenti. La gamma dei trattamenti proposti dallo stabilimento termale di Canistro comprende le seguenti terapie termali: Cura idropinica; Aerosol. Servizi. I principali servizi offerti agli utenti dallo stabilimento termale di Canistro sono: Imbottigliamento dell’acque termale, acquistabile anche in loco; Presenza di numerose strutture ricettive convenzionate nei dintorni. Trattamenti in evidenza.
CASE PER VACANZA CANISTRO (AQ)
Oltre alle terme a Canistro (Aq). Trovandosi nel cuore della subregione della Marsica, che si snoda in gran parte nei pressi del lago prosciugato del Fucino, Canistro ne condivide tutte le principali bellezze, sia per quanto riguarda la natura che i principali monumenti. Potete iniziare intanto con un bel giro dei più bei borghi del comprensorio, come Celano, Luco dei Marsi, Pescina e Avezzano, il capoluogo. Particolarmente suggestivo per gli appassionati di letteratura, girare questo territorio seguendo le suggestioni dei romanzi di Ignazio Silone, scrittore che ambientò le vicende narrate, in prevalenza proprio nelle sue zone di origine. Anche ila cittadina di Pescasseroli, dove nacque il famoso critico letterario Benedetto Croce, merita una visita. A livello di bellezze naturali, si trovano nei dintorni l’altopiano del Fucino, particolarmente suggestivo per via della sua origine come lago prosciugato, la cui piana odierna è completamente circondata da alte cime montuose e il Parco del Sirente-Velino, caratterizzato soprattutto dalla presenza di specie animali molto rare, come quella del gatto selvatico che si riteneva scomparso in questa zona. Fra gli altri, si possono infatti trovare qui il lupo, l’aquila reale, il grifone ed il celeberrimo orso marsicano, raro e purtroppo anche molto “timido” rispetto alla presenza dell’uomo, dunque non certo facile da incontrare. Stabilimento termale - Terme di Canistro. Le terme di Canistro sono una piccola perla in provincia dell'Aquila. Ancora poco conosciute. Le migliori offerte per Terme di Canistro.
APPARTAMENTI PER VACANZA CANISTRO (AQ)
In provincia di L'Aquila si trovano le Terme di Canistro, che si annoverano tra le terme più rinomate della regione Abruzzo. Le Terme di Canistro sono alimentate dalla sorgente Santa Croce, che sgorga in località Cotardo a 750 metri di altitudine. Nota anche come fonte del Cotardo o del Fiuggino (per le caratteristiche simili a quelle dell’acqua di Fiuggi), la sorgente Santa Croce era già conosciuta ai tempi dei romani per le sue proprietà, come dimostrano alcuni reperti rinvenuti in zona, in particolare delle anfore con immagini di Igea, la dea della salute. La fonte viene sfruttata dal 1968; a partire dal 1975 l’acqua inizia a essere imbottigliata per essere messa in commercio. Accanto alla sorgente è situato un centro termale immerso in un rigoglioso paesaggio boschivo. L’acqua di tipo ipotermale (9,5°C) viene utilizzata per cure idropiniche; grazie alla presenza di calcio, cloro e magnesio, è indicata per curare le malattie del fegato e del ricambio (iperuricimia, gotta), dell’apparato digerente e urinario.
CASE PER LE FERIE CANISTRO (AQ)
Patologie trattate alle Terme di Canistro. Le principali patologie che possono essere curate grazie alle acque termali delle Terme di Canistro sono: - Patologie dell'apparato urinario - Patologie del ricambio (disturbi del metabolismo, diabete, alterazioni della presenza di grassi nel sangue) - Patologie dell'apparato gastro-intestinale / gastroenterico Qualità delle acque delle Terme di Canistro. Le acque presenti alle Terme di Canistro sono principalmente acque oligominerali, bicarbonato calciche, salse, magnesiache. Trattamenti erogati alle Terme di Canistro. I principali trattamenti termali che le Terme di Canistro offrono sono: - Cure idropiniche Cosa fare nei dintorni delle Terme di Canistro. Canistro è una piccola cittadina che sorge a 831 m sul livello del mare, circondata da pascoli, boschi e corsi d’acqua. Il territorio circostante offre numerosi percorsi turistico-culturali e itinerari naturalistici; tra questi sono da segnalare la zona nord-occidentale della valle Roveto, la Canistro Alto-Peschiera, il versante orientale dei monti Simbruini e il Parco della Sponga. Avezzano, la Conca del Fucino, Celano e Balsorano costituiscono altri interessanti luoghi da visitare. Da non perdere inoltre, la zona del Cotardo, celebre per la sorgente Santa Croce; in questa area viene anche prodotta la cosiddetta “roscetta”, prelibata castagna nota in tutto l’Abruzzo per il suo inconfondibile gusto.
COUNTRY HOUSE CANISTRO (AQ)
Terme di Canistro. L'acqua delle terme di Canistro sgorga dalla fonte di Santa Croce ad una temperatura di 9,5°C e ad un'altitudine di 750 metri. La sorgente era già nota sin dall'epoca romana, conosciuta come fonte del Cotardo o del Fiuggino, a causa delle simili caratteristiche dell'acqua di Fiuggi. A testimonianza del passato, diversi ritrovamenti nei pressi della fonte, di antiche anfore raffiguranti la dea della salute Igea. Lo sfruttamento della fonte risale al 1968: dal 1975 l'acqua viene imbottigliata per essere commercializzata. Intorno alla sorgente sorge un complesso termale circondato da boschi rigogliosi che rendono particolarmente invitante la permanenza. L'acqua di tipo ipotermale (9,5 ° C.) contiene calcio, cloro e magnesio. È particolarmente indicata per le malattie del fegato dell'apparato digerente e urinario. Usata come bibita, per le cure idropiniche.
OSTELLI DELLA GIOVENTU' CANISTRO (AQ)
Composizione dell'acqua alle terme di Canistro: magnesio, cloro, calcarea. Luoghi circostanti le terme di Canistro: Canistro è una piccola cittadina che sorge a 831 m slm. È immersa in un bellissimo paesaggio boscoso, ricco di pascoli e di corsi d'acqua. Si possono fare interessanti escursioni nei dintorni ricchi di attrattive turistico-culturali: tra gli itinerari naturalistici, vi segnaliamo “Canistro alto – Peschiera”, nella zona nord-occidentale della valle Roveto, e nel versante orientale dei monti Simbruini, e il Parco della Sponga raggiungibile a piedi da Canistro. Nella zona del cotardo, famosa per la già citata fonte Santa Croce, cresce anche la famosa 'roscetta', la castagna definita la 'regina della valle' e nota in tutto l'Abruzzo per la sua squisitezza. Nei dintorni, Avezzano e la Conca del Fucino, Celano e Balsorano.
RIFUGI E BIVACCHI A CANISTRO (AQ)
Le Terme di Canistro sono conosciute almeno dal 1493, anno in cui un documento anonimo fa riferimento alla salubrità delle acque che sgorgono dalle sorgenti Santa Croce e Sponga. Anche oggi Canistro, in piena Valle Roveto e a oltre 700 metri di altezza, è considerata una delle località di soggiorno estivo più indicate per i bambini e gli anziani, grazie all'aria salubre e alla posizione tra fitti boschi di castagni e di faggio. Le acque delle due sorgenti vengono imbottigliate da diversi anni e sono particolarmente pure perchè filtrate nella roccia calcarea dei Monti Simbruini-Ernici e del Parco Nazionale d'Abruzzo. Sono indicate come rimedio per le affezioni del fegato, dell'apparato gastroenterico, delle vie biliari, dell'apparato genitale femminile e anche delle allergie, della gotta, del diabete e dell'obesità.
Le Terme di Canistro-Sorgente Santacroce in Località Cotardo, a 750 metri di altezza, sulla Valle Rovereto in Abruzzo. La sua acqua è una oligominerale fredda (sgorga a 6°C) particolarmente indicata nelle patologie dell’apparato gastroenterico, dell’apparato urinario, nelle intossicazioni e nell’obesità grazie anche al suo basso contenuto di sodio. Favorisce l’eliminazione dell’acido urico ed agisce sul metabolismo epatico. Per aerosol è indicata nelle patologie dermatologiche e per mantenere giovane la pelle. E’ un’ottima cura contro le calcolosi biliari e renali. Beauty farm, Hotel centro benessere: Terme di Canistro: Per una vacanza indimenticabile a Canistro Terme, dedicata al relax e al benessere, si può soggiornare in uno dei molteplici hotel e alberghi a Canistro Termedove all’ospite sono sempre riservati un servizio di accoglienza, ospitalità e comfort di grande livello, un centro benessere di proprietà dell’ hotel gestito da operatori specializzati. Gli Hotel con centro benessere, le Terme e le beauty farm a Canistro Terme sono il luogo ideale per un week end dedicato al relax e al benessere in un’atmosfera di coccole e romanticismo, o per una Vacanza più lunga per una perfetta Remise en forme in un hotel centro benessere a Canistro Terme.
Una caratteristica dell’Abruzzo è la varietà morfologica del territorio che mette a confronto realtà solitamente distinte e difficilmente coniugabili, come mare e montagna, parchi nazionali, riserve naturali e centri storici, collegati con un’efficientissima rete stradale. Dalla foce del_Tronto a quella del Trigno 129 chilometri di costa, assolata e godibile dalla primavera all’autunno, fronteggiano i massicci più elevati dell’Appennino, tanto che non è raro poter scorgere dal litorale sabbioso e in piena vacanza marina le cime innevate del Gran Sasso e della Maiella. Del resto la storia antropologica e sociale della regione Abruzzo è tutta coniugata sul costante rapporto mare-montagna, vissuto dalla gente.
La Regione Abruzzo. La fisionomia della Regione Abruzzo è caratterizzata dall’accostamento di due lineamenti geografici profondamente diversi: la montagna e il mare: L’Abruzzo montano, con numerosi centri sciistici con impianti di avanguardia, comprende i maggiori massicci dell’Appennino (il Gran Sasso d’Italia e la Majella), numerosi rilievi che raggiungono anch’essi notevole altitudine e altipiani intervallati dalle conche dell’Aquila e di Sulmona, mentre verso il confine con la Regione Lazio si stende la fertile conca del Fucino, risultante dal prosciugamento del lago omonimo portato a termine dal Duca Alessandro Torlonia nel 1875. Oggi l’ex alveo del lago rappresenta il fulcro della produttività agricola marsicana. Nel suo territorio è stata installata, da alcuni decenni, l’antenna parabolica della Società Telespazio, i cui sistemi di trasmissione e di ricezione per via satellite sono all’avanguardia in campo mondiale. L’Abruzzo marittimo, con i suoi centri turistici balneare, si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera sostanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le 18 (perle dell'Abruzzo) stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Alba Adriatica, Martinsicuro, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Marina di Città Sant'Angelo, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, Marina di San Vito, Fossacesia Marina, Torino di Sangro Marina, Lido di Casalbordino, Marina di Vasto, San Salvo MarinaI centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150 e di grande interesse turistico, sportivo e climatico sono: i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e BombaUna nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena montuosa delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di faunaNel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu