I Comuni della Provincia di Teramo: Civitella del Tronto - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia di Teramo: Civitella del Tronto

Teramo

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 

Città di Civitella del Tronto

Civitella del Tronto (Provincia di Teramo)
Distanza dal capoluogo di provincia  (Km): 21
Abitanti: 5.459
Altitudine: 589 mt. s.l.m.
Frazioni:
Comune di Civitella del Tronto
Corso Mazzini n°34
- 64010 Civitella del Tronto (Te)
Tel.: 0861. 918321 - Fax: 0861.918324
Sito web: www.comune.civitelladeltronto.te.it
Posta certificata:  vigili@pec.comunecivitelladeltronto.it
Posta ordinaria: info@comunecivitelladeltronto.it
I.A.T.: Informazione Accoglienza Turistica
Telefono:   - Fax:

Storia:
Testimonianze della fase più antica dell’abitato si ritrovano nella località Ripe di Civitella dove sono stati rinvenuti reperti del periodo Neolitico. L’attuale abitato ha origini altomedievali. Le menzioni più antiche risalgono al 1001 quando si parla della Croce di Tibitella. Il Castello Civitellae viene donato da Siolfo al vescovo di Ascoli nel 1069.
Nel secolo XII il centro abitato era munito e fungeva da primo avamposto di difesa alla rocca che sovrastava la rupe. La sua posizione nelle immediate vicinanze dello Stato della Chiesa conferì all’abitato una notevole rilevanza strategica.
Il castello fu poi trasformato in una fortezza che fu assediata nel 1557 durante il conflitto franco-spagnolo. Il forte subì numerosi altri assedi anche in epoche successive.

Arte e cultura:
La cittadella fortificata, unica nel suo genere in Abruzzo si trova in una splendida posizione panoramica dominante sulle colline sottostanti. Conserva nell’assetto urbanistico numerosi edifici medievali e rinascimentali racchiusi entro le mura. Le centrali vie Mazzini e via Roma sono costellate da abitazioni signorili come Palazzo del Conte de’ Termes del secolo XIV.
Domina sull’abitato la Fortezza, baluardo dei Borboni, una delle più grandi d’Italia. In seguito ai danni subiti, di recente è stata sottoposta a restauro. Tra gli edifici religiosi si segnalano le chiese di S. Francesco con il rosone trecentesco uno splendido coro ligneo, una croce in argento e la chiesa di S. Lorenzo, costruita nel secolo XVI.
Il territorio di Civitella comprende parte della Riserva Naturale Gole del Salinello. Poco distante dall’abitato si trova l’ Eremo di San Michele Arcangelo con grotte ricche di stalattiti e stalagmiti. Suscitano interesse i ruderi del castello Manfrino, fatto costruire da Manfredi.

Illustri:

Musei:

Museo Storico della Fortezza
Fortezza di Civitella del Tronto
Inverno: 10.00 - 13.00
Primavera: 10.00 - 19.00
Info: Tel. 0861.91588

Eventi:
24/26 luglio Rassegna musicale popolare
13/16 agosto: “A la corte de lo governatore”, banchetto in costume all’interno della fortezza.

 
 

 Alberghi a Civitella del Tronto
 Residenze turistico alberghiera a Civitella del Tronto
 Residence a Civitella del Tronto
 Case per le vacanze a Civitella del Tronto
 Appartamenti a Civitella del Tronto
 Country House a Civitella del Tronto
 Bed and breakfast a Civitella del Tronto
 Alloggi agroturistici a Civitella del Tronto
 Campeggi a Civitella del Tronto
 Villaggi turistici a Civitella del Tronto
 Ostelli della Gioventu' a Civitella del Tronto
 Case per le ferie a Civitella del Tronto
 Affittacamere a Civitella del Tronto
 Aree sosta per camper a Civitella del Tronto

 

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Teramo

Una caratteristica dell’Abruzzo è la varietà morfologica del territorio che mette a confronto realtà solitamente distinte e difficilmente coniugabili, come mare e montagna, parchi nazionali, riserve naturali e centri storici, collegati con un’efficientissima rete stradale. Dalla foce del_Tronto a quella del Trigno 129 chilometri di costa, assolata e godibile dalla primavera all’autunno, fronteggiano i massicci più elevati dell’Appennino, tanto che non è raro poter scorgere dal litorale sabbioso e in piena vacanza marina le cime innevate del Gran Sasso e della Maiella. Del resto la storia antropologica e sociale della regione Abruzzo è tutta coniugata sul costante rapporto mare-montagna, vissuto dalla gente.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu