I Comuni della Provincia de L'Aquila: Civitella_Alfedena - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia de L'Aquila: Civitella_Alfedena

L'Aquila

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Civitella Alfedena esisteva già in epoca romana, e, con ogni probabilità, si trattava di una cittadella avanzata dell’antica Alfedena, capoluogo dei Safini, i Sanniti che abitavano queste zone. L’originario insediamento italico andò distrutto durante le invasioni barbariche. I suoi abitanti, raminghi, trovarono rifugio inizialmente in ripari difficilmente raggiungibili e, col tempo, nei centri abitati che iniziavano ad organizzarsi ad opera dei Benedettini. L’attuale struttura del paese di Civitella Alfedena trae dunque la sua origine dal medioevo; il centro abitato conserva infatti i caratteri tipici del borgo appenninico di quell’epoca: abitazioni asserragliate a formare una “muraglia di difesa” non solo contro gli attacchi nemici ma, anche, contro il freddo, l’isolamento e le difficoltà della vita di tutti giorni. La prima opera di fortificazione sorta di Civitella Alfedena nel nuovo insediamento di Civitella, dopo la distruzione della roccaforte safina, è rappresentata dall’antica torre del 1400, ancora oggi abitata, che rappresenta il nucleo di Civitella Alfedena intorno al quale si sviluppò gradualmente il paese di Civitella Alfedena.

Città di Civitella Alfedena

Comune di Civitella Alfedena
Via Nazionale
- 67030 Civitella Alfedena (Aq)
Tel.: 0864.890444 - Fax: 0864.890445

Altitudine: 1.123  mt. s.l.m.
Estensione: 29,50 kmq.

Sito web: www.comune.civitellaalfedena.aq.it
PEC: comune.civitellaalfedena@pec.it

Posta ordinaria: info@comune.civitellaalfedena.aq.it

Civitella Alfadena è un grazioso paese di montagna con un centro storico caratteristico e ben inserito nel parco più prestigioso d’Italia. Da qui si dipartono numerosi sentieri che si inoltrano nelle zone più preziose del Parco Nazionale d’Abruzzo, come la Camosciara, la Val di Rose, il feudo Intramonti.

 
 

 Alberghi a Civitella Alfedena
 Residenze turistico alberghiera a Civitella Alfedena
 Residence a Civitella Alfedena
 Case per le vacanze a Civitella Alfedena
 Appartamenti a Civitella Alfedena
 Country House a Civitella Alfedena
 Bed and breakfast a Civitella Alfedena
 Alloggi agroturistici a Civitella Alfedena
 Campeggi a Civitella Alfedena
 Villaggi turistici a Civitella Alfedena
 Ostelli della Gioventu' a Civitella Alfedena
 Case per le ferie a Civitella Alfedena
 Affittacamere a Civitella Alfedena
 Aree sosta per camper a Civitella Alfedena

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia de L'Aquila

Civitella Alfedena (Civëtèlla in abruzzese[2]) è un comune italiano di 316 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Appartiene alla Comunità Montana Alto Sangro e Altopiano delle Cinque Miglia. Civitella Alfedena, borgo medievale immerso nel cuore del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, è un attivo centro turistico, a 10 km dagli impianti sciistici di Passo Godi e a 2 km dal Lago di Barrea, su cui il paese si affaccia. Civitella Alfedena è raggiungibile dall'alta Marsica (uscita di Pescina dell'A25) e dal Basso Sangro attraverso la Strada statale 83 Marsicana che attraversa il Parco Nazionale d'abruzzo da nord a sud-est toccando anche altri centri turistici come Opi, Pescasseroli, Villetta Barrea, Barrea e Alfedena. Accessi secondari per Civitella Alfedena provengono da Cocullo (A25) attraverso la Strada statale 479 Sannite passando per la Valle del Sagittario e Scanno-Passo Godi, e dal territorio laziale attraverso il valico di Forca d'Acero e l'omonima Strada Statale 509 passando per Opi.
L’Abruzzo marittimo si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera so-stanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roselo degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, San Vito Chietino, Fossacesia e Vasto. I centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150. Di grande interesse turistico, sportivo e climatico i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e Bomba. Una nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di fauna. Nel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
A Civitella Alfedena vi è un interessante museo del lupo appenninico,con annessa area faunistica, dedicato a etologia, storia, biologia, cultura e leggende riferiti a questo animale e ai suoi rapporti con l'uomo. Nella parte alta del paese vi è una seconda area faunistica, dedicata alla lince. È inoltre famoso a Civitella Alfedena il tradizionale presepe di cartapesta a grandezza naturale, interamente realizzato dai civitellesi nei vicoli del borgo (più in basso in questa pagina c'è una galleria fotografica dell'edizione 2006 di questo presepe). Assolutamente da menzionare è a Civitella Alfedena la caratteristica fiaccolata di fine anno del 30 dicembre dalla spettacolare scenografia, che si svolge di sera sui monti circostanti; l'evento è ben visibile dal paese di Civitella Alfedena.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu