I Comuni della Provincia de L'Aquila: Carapelle Calvisio - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia de L'Aquila: Carapelle Calvisio

L'Aquila

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Carapelle Calvisio

Città di Carapelle Calvisio

Comune di Carapelle Calvisio
Piazza Gabriele D'Annunzio
- 67020 Carapelle Calvisio (Aq)
Tel.: 0862.930146 - Fax: 0862.930910

Altitudine: 910 mt. s.l.m.
Estensione: 14,48 kmq.

Sito web: www.comunecarapellecalvisio.aq.it
PEC: comune.carapelle.aq@legalmail.it

Posta ordinaria: info@comunecarapellecalvisio.aq.it

Alle porte del parco nazionale del Gran Sasso, il paese di Carapelle Calvisio è immerso nei boschi. Il borgo ha origini che risalgono all’epoca dei romani. Carapelle Calvisio è stato a lungo sotto il dominio dei Conti di Celano e quindi dei Piccolomini.

 
 

 Alberghi a Carapelle Calvisio
 Residenze turistico alberghiera a Carapelle Calvisio
 Residence a Carapelle Calvisio
 Case per le vacanze a Carapelle Calvisio
 Appartamenti a Carapelle Calvisio
 Country House a Carapelle Calvisio
 Bed and breakfast a Carapelle Calvisio
 Alloggi agroturistici a Carapelle Calvisio
 Campeggi a Carapelle Calvisio
 Villaggi turistici a Carapelle Calvisio
 Ostelli della Gioventu' a Carapelle Calvisio
 Case per le ferie a Carapelle Calvisio
 Affittacamere a Carapelle Calvisio
 Aree sosta per camper a Carapelle Calvisio

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia de L'Aquila

Carapelle Calvisio, Comune della Provincia dell'Aquila più piccolo del centro-sud, ad un'altitudine di 877 metri s.l.m. ed esteso su di una superficie totale di 1448 ha, di cui un'isola amministrativa sull'altopiano di Campo Imperatore di circa 350 ha, ed una popolazione residente di solo 96 abitanti. La posizione ed il numero di abitanti lo rendono un paesino tranquillo e sereno. Carapelle Calvisio arroccato su una delle propaggini meridionali del Gran Sasso d'Italia, circondato da boschi di querce e pini, Carapelle gode di un clima eccezionale.
L’Abruzzo marittimo si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera so-stanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roselo degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, San Vito Chietino, Fossacesia e Vasto. I centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150. Di grande interesse turistico, sportivo e climatico i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e Bomba. Una nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di fauna. Nel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
La limpidezza, la trasparenza, l'asciuttezza ed il profumo dell'aria, la serenità e la tranquillità sono le sue caratteristiche. Le montagne ad est di Carapelle Calvisio, quelle a sud, e particolarmente la Maiella, sembrano a portata di mano, formando una corona all'inseguirsi di colline, albe e tramonti le rivestono di colori tenui e delicati. Vi si accede dalla S.S. 17 deviando al bivio di Castelnuovo di San Pio delle Camere, percorrendo i primi 6 Km si attraversa un paesaggio di Carapelle Calvisio allietato da una folta pineta spontanea e si arriva alla forchetta di San Leonardo da cui il viaggiatore vede spalancata sotto di sé la valle del Tirino ed in lontananza il Morrone, la Maiella, Forca di Penne e girando lo sguardo e risalendo verso nord, Castelvecchio Calvisio, Calascio e Rocca Calascio.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu