Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Bussi sul Tirino - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni ed indirizzi utili dei Municipi della Provincia di Pescara: Bussi sul Tirino

Pescara
 

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 
Bussi sul Tirino (B'Buscë in abruzzese) è un comune italiano di 2.838 abitanti della provincia di Pescara in Abruzzo. Il territorio comunale di Bussi sul Tirino fa parte della Comunità montana Vestina ed è compreso nell'area del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il paese di Bussi sul Tirino è attraversato dal fiume Tirino che nasce dal sistema acquifero di Campo Imperatore e dopo un percorso carsico di 25 km viene alla luce attraverso il Lago di Capodacqua.
Lungo il suo percorso viene alimentato dalla sorgente di Prisciano ed un piccolo laghetto nei pressi di Capestrano. Il nome di Bussi sul Tirino proviene infatti dal grego " tritano " che sta a significare triplice sorgente. Il fiume Tirino è noto come uno dei fiumi più limpidi e puliti d'Italia. Attualmente la portata è di circa 6000 l/secondo e la temperatura delle acque di 11 °C. Bussi sul Tirino è un piccolo centro sito nell'entroterra abruzzese che dista circa 50 km sia da Pescara che da L'Aquila.

Città di Bussi sul Tirino

Comune di  Bussi sul Tirino
Via Regina Margherita, 19
- 65022 Bussi sul Tirino (Pe)
Tel.: 085 9808033 – Fax: 085-9809345

Altitudine: 344 mt. s.l.m.
Estensione: 26,29 kmq.

Sito web:
www.comune.bussi.pe.it
PEC - Posta certificata: info.comunebussi@pec.it

Posta ordinaria: info@comune.bussi.pe.it

La denominazione Bussi deriva probabilmente dal nome della pianta del bosso (Buxum in latino). Nella Galleria delle Mappe Geografiche dei Musei Vaticani, volute dal pontefice Gregorio XIII e realizzate dal 1580 al 1585, si trova indicato l'attuale fiume Tirino con il nome di Buscio. Dapprima appartenente alla provincia dell'Aquila, nel 1927, con la nascita della provincia di Pescara, Bussi sul Tirino passa a quest'ultima. Al pari di molti centri della zona, anche Bussi sul Tirino, è stato colpito dal terremoto del 6 aprile 2009.

Il paese di Bussi sul Tirino è situato nella vallata del Tirino e del Pescara, da cui è ben visibile il gran sasso d'Italia.
Posto all'estremo limite della valle Tritana,  Bussi sul Tirino  deve storia e fortuna all'acqua. Il Tirino che l'attraversa è conosciuto come il fiume più limpido d'Italia; è infatti ricco di trote e gamberi, e scorre tra due rive di splendida vegetazione vocate a diventare un parco fluviale.
Nell'alto medioevo fu proprio il corso d'acqua a favorire l'insediamento a  Bussi sul Tirino  di un ordine monastico che vi costruì la chiesa benedettina di S. Maria di Cartignano, mentre nei secoli successivi l'abitato ebbe come primi e più importanti signori i Cantelmo di Popoli, che anche qui posero una lapide dei pedaggi.
E al fiume Bussi sul Tirino deve anche la sua vicenda industriale: perché intubandone le acque, nel 1902, una multinazionale divenuta poi Società italiana di Elettrochimica impiantò le prime officine per la produzione di cloro.
Del passato resta un massiccio Castello mediceo, posto alla sommità della cinta muraria che un tempo chiudeva l'abitato di  Bussi sul Tirino . E, poco fuori dallo stesso, la chiesa di Santa Maria di Cartignano, ormai in rovina, il cui primo documento conosciuto riporta al 1021; fu cella dell'abbazia laziale di Montecassino, grancia della chiesa di S. Liberatore a Maiella e appartenne anche ai Celestini.

Ne rimangono un portale con finestra a ruota, il campanile a vela con arco ogivale e, nell'interno a tre navate con arcate a tutto sesto, sculture simboliche, gli affreschi della zona absidale, eseguiti da Armanino da Modena nel 1237, sono conservati nel Museo nazionale d'Abruzzo di L'Aquila.

 
 

Accoglienza turistica a Bussi sul Tirino
 Alberghi a Bussi sul Tirino
 Residenze turistico alberghiera a Bussi sul Tirino
 Residence a Bussi sul Tirino
 Case per le vacanze a Bussi sul Tirino
 Appartamenti a Bussi sul Tirino
 Country House a Bussi sul Tirino
 Bed and breakfast a Bussi sul Tirino
 Alloggi agroturistici a Bussi sul Tirino
 Campeggi a Bussi sul Tirino
 Villaggi turistici a Bussi sul Tirino
 Ostelli della Gioventu' a Bussi sul Tirino
 Case per le ferie a Bussi sul Tirino
 Affittacamere a Bussi sul Tirino
 Aree sosta per camper a Bussi sul Tirino

L'Abruzzo: un grande museo all'aperto. Un'altra delle caratteristiche peculiari dell'Abruzzo è il numero altissimo di antichi castelli che si vedono spuntare ovunque. Si può dire, anzi, che non vi sia paese, sommità dominante, passo o promontorio che non abbia la sua torre, il suo castello, il suo recinto fortificato. Le ragioni storiche sono semplici: un lunghissimo periodo di pericolo, interno ed esterno, che obbligò ogni comunità a provvedere alla propria difesa; ma ciò che più ci interessa è il risultato odierno, che rende l'Abruzzo il più grande e completo museo italiano all'aperto di architettura militare: vanta infatti almeno un esemplare, e di buon livello, per ogni tipo di fortificazione conosciuta. Un'altra particolarità unica è poi che la gran parte di essi conserva pressoché intatto anche il territorio circostante, il proprio contesto originario. Un esempio, per tutti, è lo straordinario castello duecentesco di Rocca Calascio: le forme essenziali, di perfetta simmetria, la coerenza dell'impianto architettonico, che tradisce non solo la sicurezza progettuale ma pure una consapevole volontà espressiva, ne fanno uno dei più belli e suggestivi castelli d'Europa. Posto a quasi 1500 metri di altitudine in posizione dominante sulla vallata sottostante, spazia su di un panorama montano mozzafiato, senza epoca, intatto. È difficile immaginare un castello più dominante di questo: il suo ambiente, al limite, coincide col più lontano orizzonte. La suggestione del luogo permette di cogliere appieno quella sensazione di "sospensione del tempo" che più di ogni altra caratterizza l'Abruzzo interno, affascinando il visitatore.


Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Pescara


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu