I Comuni della Provincia de L'Aquila: Barete - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia de L'Aquila: Barete

L'Aquila

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Il comune di montagna, Barete, dista circa 13 km dal capoluogo L'Aquila. Conta 700 abitanti (Baretani) e Barete ha una superficie di 24,4 chilometri quadrati per una densità abitativa di 25,94 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 800 metri sopra il livello del mare. Il comune di Barete è situato nell'entroterra abruzzese a poca distanza dal confine con il Lazio. È circondato, per oltre metà del suo territorio, dal comune di Pizzoli, paese con cui è stringe forti legami di natura socio-storica ed urbanistica (i due centri distano poco più di 1 km); confina inoltre con i comuni di Cagnano Amiterno e, in maniera meno marcata, con i comuni di Montereale e L'Aquila. Il paese di Barete si estende ad 800 m s.l.m. in una gola al margine settentrionale della conca aquilana, nell'alta valle dell'Aterno, tra il fiume Aterno ed il Gran Sasso d'Italia.

Città di Barete

Comune di Barete
Piazza del Duomo, 1
- 67010 Barete (Aq)
Tel.: 0862.976235 - Fax: 0862.975041

Altitudine: 800 mt. s.l.m.
Estensione: 24,33 kmq.

Sito web: www.comune.barete.aq.it
PEC:

Posta ordinaria: info@comune.barete.aq.it

Barete, piccolo centro sulla strada che conduce dall’Aquila per il lago di Campotosto, Barete si trova sul limitare del parco nazionale del Gran Sasso. All’epoca dei romani Barete era una rinomata terme ed era conosciuta come Lavaretum.

 
 

 Alberghi a Barete
 Residenze turistico alberghiera a Barete
 Residence a Barete
 Case per le vacanze a Barete
 Appartamenti a Barete
 Country House a Barete
 Bed and breakfast a Barete
 Alloggi agroturistici a Barete
 Campeggi a Barete
 Villaggi turistici a Barete
 Ostelli della Gioventu' a Barete
 Case per le ferie a Barete
 Affittacamere a Barete
 Aree sosta per camper a Barete

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia de L'Aquila

La piccola frazione di Sant'Eusanio di Barete è situata leggermente a valle del paese mentre le altre località di Basanello, Colli, San Sabino e Teora si sviluppano sui colli di Preturo, a circa 4 km dal centro abitato. La località di Barete, anticamente nota come Lavaretum, era luogo di villeggiatura degli abitanti della città sabina di Amiternum per la presenza di alcune sorgenti termali. Barete nel XIII secolo prese parte, insieme agli altri castelli del contado, alla fondazione dell'Aquila; il ruolo del paese fu particolarmente importante poiché ai baretani venne assegnato il lotto posto all'estremità occidentale delle mura aquilane dove, alla fine del secolo, venne costruita porta Barete (originariamente porta di Lavareto).
L’Abruzzo marittimo si aftaccia sull’Adriatico fra le foci del Tronto e del Trigno, in una fascia costiera so-stanzialmente compatta, solcata da fiumi che scendono dal rilievo appenninico e subappenninico ed affiancata dalla discontinua cornice di ridenti zone collinari. Le stazioni balneari più rinomate, dotate di ogni moderno contorto, sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roselo degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare, Ortona, San Vito Chietino, Fossacesia e Vasto. I centri storici sparsi nelle quattro province abruzzesi sono più di 150. Di grande interesse turistico, sportivo e climatico i laghi di Campotosto, Barrea, Scanno, Villalago e Bomba. Una nota particolare merita il Parco Nazionale d’Abruzzo, compreso tra l’area del Fucino a Nord-Ovest e la catena delle Mainarde Sud-Est, delimitato a Est dai Monti Marsicani, a Sud e Sud-Ovest dallo spartiacque tra il Sangro e il Liri, con gli immensi e centenari boschi, gli ameni altipiani e le gole selvagge, ricchi di straordinaria varietà di flora e di fauna. Nel suo territorio, per una estensione di 400 Kmq a vincolo intero e 600 Kmq con speciali restrizioni, viene assicurata la tutela e il miglioramento del patrimonio arboreo e faunistico.
Il paese di Barete, già distrutto durante la guerra tra L'Aquila e Amatrice nel 1347, nella sua storia ha subito gravi danni dai numerosi terremoti che si sono avvicendati e in particolare da quello del 1703, conosciuto come il grande terremoto. I principali monumenti di Barete sono: Chiesa di Sant'Antonio abate: chiesa caratterizzata dalla tipica facciata rettangolare di scuola aquilana con portale manierista e rosone rinascimentale. Chiesa di Santa Maria della Valle: chiesa del XIII secolo, più volte rinnovata del corso dei secoli, con opere seicentesche al suo interno. Chiesa della Madonna di Costantinopoli: chiesa quattrocentesca. Fontana romana: fontanile del 1332 composto di archetti e bassorilievi.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu