I Comuni della Provincia di Teramo: Atri - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

I Comuni della Provincia di Teramo: Atri

Teramo

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
 

Città di Atri

Atri  (Provincia di Teramo)
Distanza dal capoluogo di provincia (Km): 45
Abitanti: 11.397
Altitudine: 442 mt. s.l.m.
Frazioni: Casoli
Comune di Atri
Piazza Duchi d'Acquaviva
- 64032 Atri (Te)
Tel.: 085-87911 - Fax: 085-8780067
Sito web: www.comune.atri.te.gov.it/home
Posta certificata: postacert@pec.comune.atri.te.it
Posta ordinaria: info@comune.atri.te.it
I.A.T.: Informazione Accoglienza Turistica
Tel.:     - Fax:
A.P.C.: Agenzia per la Promozione Culturale
Via: Corso Adriano n°24
Tel.: 085.870481 - Fax: 085.8797180

Storia:
Fondata dai Piceni in una felice posizione collinare, Atri divenne Colonia romana nel 256 a.C. Secondo la tradizione da Atri proveniva la famiglia dell’Imperatore Adriano che ha dato il nome alla città. Durante le invasioni dei Longobardi fu assoggettata, ma già nel 1251 si costituì in libero Comune sottraendosi al dominio feudale dei Conti d’Apruzio. Fu signoria degli Acquaviva dal XIV al XVIII secolo, che ebbero nella famiglia un autorevole membro della Compagnia del Gesù, accanto a un beato martire. Nel 1775 Atri tornò sotto il regio demanio.

Arte e cultura:
Gioiello dell’arte abruzzese, Atri conserva ancora intatto il suo aspetto antico, nascondendo delle testimonianze di notevole pregio. Eretta su una precedente chiesa del IX sec, la Cattedrale, consacrata a S. Maria Assunta nel 1223, conserva ancora testimonianze delle fasi della primitiva edificazione, sorta su una cisterna romana. La facciata, tripartita ha un bel portale di Mastro Rainaldo di Atri, sovrastato da uno splendido rosone. Il campanile con coronamento a cuspide presenta una decorazione con ciotole maiolicate. All’interno spicca un coro che risale al XII secolo. Meritano particolare attenzione gli affreschi di Andrea de Litio, che in 101 pannelli, posti alle pareti dell’abside, descrivono ventisei momenti della vita di Gioacchino e di Maria; la volta a crociera accoglie Evangelisti e Dottori, mentre ai lati sono raffigurate le Virtù. Nella navata si trova un altro dipinto che rappresenta la Santa casa di Loreto trasportata dagli angeli. Il pavimento del presbiterio sottostante lascia intravedere dalle lastre di cristallo il pavimento musivo sottostante, di un edificio romano. Confinante con la cattedrale è la chiesa di S. Reparata (1741) che conserva un baldacchino ligneo di notevole pregio. Su corso Adriano si trova la chiesa di S. Agostino (XIV sec.), con un bel portale in forme gotico-rinascimentali, opera di Matteo da Napoli; singolare è una lumaca, scolpita dallo stesso Matteo, a ricordo della sua proverbiale lentezza. Tra gli edifici civili merita particolare attenzione il Palazzo Acquaviva edificato nel 300 con un cortile e loggiato di ispirazione romanico-gotica. Anche le mura urbiche conservano dei tratti a vista nella zona di Porta S. Domenico sulla quale è lo stemma degli Acquaviva.
A rendere particolarmente suggestivo il paesaggio di Atri è la presenza dei calanchi, formazioni carsiche derivanti da una particolare forma di erosione, oggi compresi nella Riserva Naturale dei Calanchi di Atri che include ben 350 ettari di territorio.

Illustri:

Musei:
Museo Capitolare
Via Roma (Basilica Cattedrale) tel. 0858798140.
Archivio Di Jorio
Piazza Duomo - tel. 085.8791210.
Museo Civico Etnografico
Pizza San Pietro - tel. 085.87721.
Museo della Civiltà Contadina
tel. 085.8708414.
Villaggio Artistico Murale Frazione di Casoli.
Museo didattico degli strumenti musicali medievali e rinascimentali - Palazzo Ducale P.zza Duca degli Abruzzi d'Acquaviva tel. 085 87721.

Eventi:
Settimana Santa: Passione di Gesù.
Prima domenica di Pasqua: Santa Reparata.
Agosto: Sagra delle anguille.
15 agosto: sfilata dei carri aprutini.
18 agosto: Sagra di tagliolini e fagioli, prosciutto e formaggio.
19 agosto: festa di San Gabriele.
8 dicembre: i Faugni.

 
 

 Alberghi ad Atri
 Residenze turistico alberghiera ad Atri
 Residence ad Atri
 Case per le vacanze ad Atri
 Appartamenti ad Atri
 Country House ad Atri
 Bed and breakfast ad Atri
 Alloggi agroturistici ad Atri
 Campeggi ad Atri
 Villaggi turistici ad Atri
 Ostelli della Gioventu' ad Atri
 Case per le ferie ad Atri
 Affittacamere ad Atri
 Aree sosta per camper ad Atri

 

Per ulteriori info: Regione Abruzzo e Provincia di Teramo

Una caratteristica dell’Abruzzo è la varietà morfologica del territorio che mette a confronto realtà solitamente distinte e difficilmente coniugabili, come mare e montagna, parchi nazionali, riserve naturali e centri storici, collegati con un’efficientissima rete stradale. Dalla foce del_Tronto a quella del Trigno 129 chilometri di costa, assolata e godibile dalla primavera all’autunno, fronteggiano i massicci più elevati dell’Appennino, tanto che non è raro poter scorgere dal litorale sabbioso e in piena vacanza marina le cime innevate del Gran Sasso e della Maiella. Del resto la storia antropologica e sociale della regione Abruzzo è tutta coniugata sul costante rapporto mare-montagna, vissuto dalla gente.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu