Giulianova, Lunedì 19 Novembre 2007 ore 20,45: Concerto per Gaetano Braga
 

Il Bel Canto nella musica da canna

di un virtuoso del violoncello:
Gaetano Braga
(Giulianova 1829 - Milano 1907)
 
PROGRAMMA
Saluto delle Autorità
Presentazione iniziative editoriali dell’Associazione
 
La preghiera della sera
Poesia di Aldo Fucinato
canto e pianoforte
 
I giuramenti
Melodia (dall’album dedicato alla Borghi-Mamo)
canto e pianoforte
 
Meditazione n. 1
Meditazione n. 2
Saltarella Abruzzese
violoncello e pianoforte
 
Bellina, voi dormite in sen d’amore!
Serenata
canto e pianoforte
 
Marcia funebre
(Al mio amico Gaetano Braga)
violoncello e pianoforte
 
Le vase brisé
Romanza - Poesia di Sully Prudhomme
canto e pianoforte
 
Les trois Bouquets de Margherite
Roranza - Parole della Signora la Contessa di Castellana
canto, violoncello e pianoforte
 
Inaugurazione scultura bronzea realizzata dalla prof.ssa Maria Luisa Valanga
 
L’esule
Elegia - Parole di Eugenio Torelli-Viollier
canto, violoncello e pianoforte
 
Souvenir du Rhin
Caprice
violoncello e pianoforte
 
L’infinito
Canto di Leopardi
canto e pianoforte
 
Il corricolo napoletano
Scherzo
violoncello e pianoforte
 
Piangea!
Romanza
canto e pianoforte
 
Pergolesi
violoncello e pianoforte
 
La Serenata “Leggenda Valacca”
(dall’album dedicato alla Borghi-Mamo)
Poesia di M. M. Marcello
canto, violoncello e pianoforte
   

Concerto per Gaetano Braga

Nel primo centenario della morte

Giulianova, Lunedì 19 Novembre 2007 ore 20,45
(Sala Trevisan – Piccola Opera Charitas)
INGRESSO LIBERO
 

INTERPRETI

Amor Lilia Perez - mezzosoprano
Galileo Di Ilio - violoncello
Giuseppe Sabatinipianoforte
AMOR LILIA PEREZ, nata a L’Avana (Cuba), si diploma in canto lirico presso l’istituto Superiore d’Arte dell’Avana ed è solista dell’organico nazionale dei concerti di Cuba e del Teatro Nazionale dell’Opera, fino al 1988. Vincitrice in Italia di numerose borse di studio, di concorsi lirici e di musica da camera, segue i corsi di perfezionamento presso l’Accademia Chigiana di Siena, quella d’Arte Lirica di Osimo e la Scuola di Musica di Fiesole, con rinomati maestri, quali A. Krauss, C. Bergonzi, C. Desderi ed altri.
Inaugura nel 1999 il Festival Scarlatti, presso il Teatro Massimo di Palermo, nel ruolo di Venere, ne Il Giardino d’Amore di A. Scarlatti, con l’Alessandro Stradella Consort e la direzione di E. Velardi. Successivamente, nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano, esegue Il Giardino d’Amore e l’oratorio Sedecia, Re di Gerusalemme di A. Scarlatti.
Ha cantato: al Festival Opera Barga e al Teatro la Pergola di Firenze, sotto la direzione di J. C. Malgoire, nell’opera La Pancia ovvero il Potestà di Colognole di j. Melani; a Palazzo Pitti (Firenze), nell’edizione storica dell’Euridice di j. Peri, nell’ambito delle celebrazioni per i 400 anni della nascita del melodramma; al Festival Musica Sacra di Maastricht nell’Oratorio I Pellegrini del Santo Sepolcro di Nostro Signore di A. Hasse, sotto la direzione di R. Gini. Ha cantato con le orchestre Sinfonica Marchigiana, Pro Arte Marche, Regionale Toscana ed altre.
Per la Bongiovanni ha registrato l’oratorio Sedecia, Re di Gerusalemme e Il Giardino di Amore di A. Scarlatti.
Lavora stabilmente, come artista del coro, presso il Teatro alla Scala di Milano.
GALILEO DI ILIO, allievo di V. Della Cananea e C. Casadei, si è diplomato in violoncello, sotto la guida di quest’ultimo, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Ha frequentato due anni di tirocinio nella classe di S. Amadori, e si è perfezionato con S. Patria e D. Curnmings. È stato ammesso, da giovanissimo, ai corsi di formazione orchestrale di Lanciano sotto la direzione di D. Renzetti, W. Humburg, D. Lucantoni, V. Liberman e O. Vanska. Nel ‘98 ha frequentato i corsi di musica da camera tenuti da E Ayo.
Nel 1995 ha vinto, come solista, il primo premio assoluto “Dino Carovita” al Concorso Nazionale di Fusignano (RA) con borsa di studio e concerti-premio; nel 1996, in trio (con pianoforte e clarinetto), il 2° premio (1° e 3° non assegnati) al Concorso Nazionale di Ruvo di Puglia; nel 2000 ha vinto il primo premio con borsa di studio al Concorso Nazionale di Violoncello “O. Turci” di Verucchio (PN); nel 2005 i primi premi al Concorso Nazionale di Sogliano (Fo) e al Concorso Nazionale di Ortona (CH).
Nel 1996 si è esibito come solista nella Basilica Superiore di S. Francesco, ad Assisi, a conclusione del settennio di studi su Lorenzo Perosi, ed al Teatro Rossini di Pesaro, come primo violoncello, sotto la direzione del M° Riz Ortolani. Ha suonato e suona come solista, in duo, in diverse formazioni da camera (Duo Braga, Trio Schubert, Ensemble Labirinto Armonico..) per la Gioventù Musicale d’Italia, l’Agimus, l’Estate Musicale Frentana, il Festival di Mezza Estate cli Tagliacozzo, i Festival Internazionali di Musica Antica di Genova, di Gorizia (Musica Cortese), di Pescara ed in orchestra, principalmente come primo violoncello (Orch. Fil. Marchigiana, 0rch. Sinf. di Pesaro, Orch. Reg. delle Marche, Orch. “B. Marcello”, Corelli Chamber Orchestra, Orch. del Teatro Marrucino di Chieti...).
Ha inciso, in duo e trio, due CD con musiche da camera di Gaetano Braga, in prima registrazione mondiale e distribuiti in tutto il mondo: il primo per l’etichetta Bongiovanni ed il secondo per la Wide Classique. Ha registrato, inoltre, le 12 sonate per violino e basso di A. Coralli per le Edizioni Novecento, i Quattro Concerti dell’Opera Settima di Michele Mascitti ed alcune musiche sacre, in prima registrazione mondiale, di Fedele Fenaroli. Nell’anno a. 2006-07 è stato docente di violoncello nel corso per adulti attivato presso l’istituto Musicale Pareggiato “G. Braga” di Teramo.
GIUSEPPE SABATINI, si è diplomato in pianoforte, come privatista, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia.
Nel 1977 è stato ammesso al corso di perfezionamento internazionale di Amalfi, tenuto dal M° Vitali e successivamente si è perfezionato con il M° Di Cesare.
Nel 1983, in duo col flauto, si è classificato terzo al concorso internazionale di Stresa.
Ha svolto e svolge attività concertistica, principalmente con cantanti di chiara fama (Vitelli, Bessiani, Valentini, Surrat, Romani, Antonio Galiè, ecc.).
È stato maestro accompagnatore presso l’Accademia dl Canto “B. Gigli” di Ascoli Piceno, maestro sostituto nel 1989 ad Atri per l’allestimento dell’opera La Vergine di Cesarea di Di Iorio, e dal 1994 presso il Teatro Comunale “V. Basso” di Ascoli Piceno, dove ha collaborato all’allestimento di circa trenta opere, e ne ha eseguite altre al pianoforte in forma di concerto (Traviata, Madama Butterfly, Amico Pritz).
Ha svolto in Canada una tournée con cantanti americani.
Il Ministero della Pubblica istruzione, nel ‘91, lo ha nominato membro di Commissione per il Concorso a Cattedre del Conservatorio.
Per due edizioni è stato membro della giuria nel concorso pianistico nazionale “Città di Valentino” a Castellaneta (TA).
Ha inciso, in duo e trio, un CD con musiche strumentali da camera di Gaetano Braga, in prima registrazione mondiale, edito dalla Bongiovanni di Bologna e distribuito in tutto il mondo e, anche, due CD di musica etnica.
È docente presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, nel corso biennale di secondo livello: pratica dell’accom-pagnamento pianistico.

L’Associazione Culturale “G. Braga” onlus – che ha in comodato la casa che fu di Gaetano Braga dove ha allestito la Casa-Museo G. Braga, ed ha come Presidente Onorario Padre Serafino Colangeli – conduce da tempo accurate ricerche sullo stesso musicista, che, allo stato attuale, hanno portato all’acquisizione di circa 250 sue lettere e 120 suoi spartiti, non presenti nella nostra regione (nessun’altra istituzione italiana possiede tale mole di materiale su G. Braga!).

 
 

Le altre manifestazioni

 
 

Webmasters: Alex e Umberto Raimondi - Giulianova (Te)