La nuova pubblicazione di: Galantini Sandro. Giulianova, tra Storia e Memoria. Architetture, società e avvenimenti dall’età umbertina al Ventennio - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

La nuova pubblicazione di: Galantini Sandro. Giulianova, tra Storia e Memoria. Architetture, società e avvenimenti dall’età umbertina al Ventennio

Giulianova > Storici & Scrittori > Galantini Sandro
 
La rassegna delle pubblicazioni di opere librarie da Scrittori & Storici di Giulianova
 
Indice Storici & Scrittori giuliesi - Sandro Galantini
 p u b b l i c a z i o n e 
SANDRO GALANTINI

GIULIANOVA  TRA  STORIA  E  MEMORIA
Architetture, società e avvenimenti dall’età umbertina al Ventennio
 
 
Nota dell’editore
Questo denso lavoro di Sandro Galantini, storico di robusto impegno ed autore nel 2001 dell’apprezzatissimo Giulianova com’era per questa stessa casa editrice, inaugura la serie di monografie di Tesori d’Abruzzo. Una collana ideata per restituire, attraverso un approccio attento e rigoroso, la storia e la memoria dei centri abruzzesi o i tanti giacimenti culturali che — a volte poco conosciuti — rendono la nostra Regione uno scrigno prezioso. Entro queste coordinate l’Autore, utilizzando fonti archivistiche, giornalistiche ed una copiosa bibliografia, ha voluto analizzare in profondità i fenomeni interagenti che, tra il 1870 e il 1940, hanno determinato non solo le trasformazioni dell’organismo urbano ma anche modificato la mentalità e gli stili di vita delle classi sociali. Una Giulianova tra storia e memoria attraverso dunque le architetture e l’organizzazione dello spazio urbano. Ma anche sollecitando l’attenzione nei confronti degli accadimenti e dei fenomeni sociali, politici, economici ed artistici verificatisi in città tra l’età umbertina ed il Ventennio e che senza dubbio ne hanno segnato lo sviluppo. Un settantennio insomma cruciale, in cui si incuneano momenti anche tragici — come la Grande guerra - e connotato da permanenze o forti accelerazioni verso la modernità che Sandro Galantini ricostruisce, in maniera ineccepibilmente documentata, mediante un continuo e serrato contrappunto tra il testo ed un ampio apparato di documenti cartografici ma anche, e soprattutto, di inedite immagini tratte da archivi privati e pubblici. Nella consapevolezza che — come sosteneva Émile-Auguste Chartier - la storia è un grande presente e mai solamente un passato.
Paolo de Siena


 
L’Autore
Sandro Galantini, storico e giornalista, è autore di oltre sessanta tra volumi, saggi e contributi apparsi in opere collettanee ed in riviste scientifiche relativi a questioni storiche abruzzesi dell’età moderna e contemporanea. Socio ordinario della Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi, membro dell’istituto Abruzzese di Ricerche Storiche e Socio Corrispondente dell’istituto di Studi Abruzzesi di Pescara, ha conseguito per la saggistica storica numerosi premi e riconoscimenti, tra i quali il “Filomena Carrara” nel 1996 ed il premio speciale “Lago Gerundo” nel 2006. Nel 2013 è stato insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana per benemerenze culturali e chiara fama. Per l’Editore Paolo de Siena ha pubblicato nel 2001 Giulianova com’era. Storia e memoria della città attraverso le cartoline d’epoca ed ha curato nel 2004 il volume Il calcio a Giulianova dalle origini al 1960. Storia, eventi, personaggi.
 


Giulianova tra storia e memoria
 
cura e testi:
Sandro Galantini
 
Segreteria editoriale:
Laura De Benedictis
 
Foto di copertina:
Giulianova, veduta aerea, 1925
 
Le fotografie tratte dall’Archivio di Stato di Teramo sono state autorizzate con concessione n.14/2015
 
Editore:
De Siena Editore s.a.s.
Viale Giovanni Bovio, 111
65123 Pescara
www.desienaeditore.it
 
ISBN: 9788896341254
 
© Copyright 2015
Tutti i diritti riservati
Finito di stampare nel mese di Dicembre 2015 presso la tipografia Fast Edit srl Acquaviva Picena – AP
 

 
Ringraziamenti
Gratitudine per la fondamentale, affettuosa collaborazione e per la cattura ottica a Walter De Berardinis e Umberto Raimondi nonché ad Alessandro Braccili, Marco Calvarese, Giancarlo Malandra e Gianiuca Pisciaroli
 
Ringraziamenti per la squisita disponibilità a:
Maria Albani Falorni, Corrado Anelli, Enrico Ansalone, Alessandro Brandimarte, Marco Cavarocchi, Giovanni Cerulli-Irelli, Carlo Ciafardoni, Ernesto Ciafardoni, Attilio D’Eugenio e Antonella Gasparroni, Francesco De Lucia, Carlo Di Marco, Ottavio Di Stanislao, Cinzia Falini, Giorgio Galdi, Alessandra Gasparroni, Armando Ianni, Florinda Losco, Giovanna Manetta Sabatini, Barbara Marramà e Giacinto Damiani, Roberta Marroni, Nidialka Nanni, Mario Orsini, Domenico ed Emo Paolone, Lucia Persia De Martiis, Paola Piccione, Flaviano Poliandri, Liliana Manetta Sabatini Branciaroli, Cesare Sodo Migliori, Marcella Tattoni, Domenico Trifoni, Lia Valerii.
 
Riconoscenza è dovuta anche a:
Francesco Mastromauro, Sindaco di Giulianova
nonché a:
Claudio Boffa (CISIA Progetti), Gessica Boni (Biblioteca Malatestiana di Cesena), Carmela Di Giovannantonio (Archivio di Stato di Teramo), Giovanni Di Leonardo e Galileo Di Tuo (Casa-Museo “G. Braga” di Giulianova), Pamela Giorgi (Archivio storico INDIRE Firenze), Giovanni Grazioli (Biblioteca civica di Belluno), Ariberto Grifoni (Biblioteca provinciale “M. Délfico” di Teramo), Ivano Palmucci (Accademia Georgica di Treia).

  
Sandro Galantini, storico e giornalista, è autore di numerosi studi relativi all’Abruzzo, con particolare riguardo all’età moderna e contemporanea. Per Ricerche&Redazioni ha curato i seguenti volumi: Lungo la strada ferrata da Giulianova a Teramo (rist. anast. 2003), Scritti di Rocco Rubini (rist. anast. 2004), Scritti scientifici di Pio Mazzoni (con G. Di Leonardo, rist. anast. 2005), All’ombra dell’«albero d’oro». Notaresco e la gelsibachicoltura nell’800 (2007), Saggio di Statistica Generale con applicazione al Comune di Cellino in provincia del Primo Abruzzo Ultra per Agostino Taraschi (rist. anast. 2009), Giulianova e la «civiltà balneare». Turismo, ambiente e modificazioni urbane dall’Ottocento preunitario al 1940 (2011), Il Kursaal. La "vedetta elegante" di Giulianova (2012) e nel 2015 Giulianova, tra Storia e Memoria. Architetture, società e avvenimenti dall’età umbertina al Ventennio.
Biblioteche a Giulianova

Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”
Corsa Garibaldi, 14 - tel. 085/8003395 Giulianova Città
Numero dei volumi catalogati: 23.000
Settori: abruzzesistica, libri antichi, arte, filosofia, emeroteca
Lasciti: Bindi (opere generali) - De Lucia (abruzzesistica) - Mercante (filosofia)
Orario: 9-12; 15-18,30; sabato 9-12,30


Biblioteca del Centro Culturale “San Francesco”
Piccola Opera Charitas
Via Ruetta Scarafoni, 3 - Giulianova Città - tel. 085/8003677
Numero dei volumi catalogati: 12.000
Settori: emeroteca, storia, filosofia, letteratura, storia delle religioni e della Chiesa
Orario: 8-20


Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo
Via I. Nievo, 6 - Tel. 0858003508 - Fax 08580027108
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 18 (orario invernale) e dalle 16 alle 19 (orario estivo); sabato dalle 9 alle 12.
Il Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo, istituito con L.R. 6 Luglio 1978 N. 35, opera nei territori comunali di Giulianova, Roseto, Mosciano Sant’Angelo, Bellante, Morro D'Oro e svolge promozione culturale concorrendo alla formazione ed alla realizzazione della persona umana mediante una effettiva partecipazione alla vita della comunità del comprensorio.


Biblioteca Padre Candido “Donatelli”
Inaugurata il 27 maggio del 1995, la Biblioteca “P. Candido Donatelli” è riuscita progressivamente a ritagliarsi un ruolo assolutamente rilevante nella realtà culturale non solo giuliese. L’attivismo e l’entusiasmo degli operatori della quarta biblioteca cittadina (Direttore dott. Sandro Galantini; bibliotecari dott. Piera Fagnani e Alfonso Di Felice) hanno fatto sì che la raffinatissima struttura, fortemente voluta dall’allora Superiore del Convento dei Cappuccini P. Serafino Colangeli, divenisse un punto di riferimento importante per studenti, operatori culturali e studiosi non solamente locali.
Orario biblioteca:dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 15-19; il sabato dalle 10 alle 13.

Giulianova, la Posillipo d'Abruzzo

Giulianova (Te) Abruzzo - Italy. Gli ingredienti sono quelli classici dell’Abruzzo più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche e biblioteche, chiese e santuari, il suo verde, il suo mareQuesta località balneare oltre a sottolineare ciò che di Giulianova è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu