Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Viglione Massi Adriana - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Viglione Massi Adriana

Giulianova > Storici & Scrittori > Viglione Massi Adriana
 
La rassegna delle pubblicazioni di opere librarie da Scrittori & Storici di Giulianova
 
Indice Storici & Scrittori giuliesi - Adriana Viglioni Massi
 p u b b l i c a z i o n e 

Piccole storie di "grandi" donne
di Adriana Viglione Massi
Finito di stampare nel mese di luglio del 2010.

Prefazione di Sandro Galantini
Donne. Donne che lottano, che amano, che molto spesso sfidano le rigide convenzionalità di una società che le vorrebbe sempre e comunque sottomesse o marginali.
Donne a volte lacerate da una vita ingenerosa e perciò — diciamo così — irrimediabilmente subacquee, sottratte cioè ad ogni sguardo e dunque in qualche modo esiliate. Oppure proiettate nello scenario del mondo e della storia come protagoniste, con le proprie attese sociali che mai prescindono dalla difesa della dignità e dal bisogno di partecipare alla realtà degli altri. In ogni caso “grandi” donne le cui figure, che pure incarnano individualmente l’essenza problematica di ciascuna storia ed anche, per altri versi, le inevitabili contraddizioni dovute dall’incontro del ‘moderno’ col ‘tradizionale’, vengono sottratte alle ricorrenti liturgie del silenzio per essere consegnate alla pagina attraverso le loro “piccole storie”, volendo mutuare il titolo di questo nuovo lavoro di Adriana Viglione Massi.
Piccole storie di “grandi” donne, infatti, aduna, come in una sorta di galleria, undici figure femminili delle quali l’Autrice, ripercorrendone le vicende salienti, cerca di decifrarne garbatamente la geografia interiore e di comprenderla entro un esplicito bisogno di riflessione sui termini d’una lezione sostanzialmente dialettica della realtà e sui livelli di un’osservazione ad ampio spettro che, di volta in volta, si interroga sul senso del destino, sulle dinamiche del sociale, sulle regole dell’esistenza e sulle cause di taluni fallimenti, lasciando sempre spazio all’identità psicologica e alle fluide e centripete vitalità dell’io.
Indubbiamente quelle di Francesca, Wanda, Emma, Claudia, Carla, Pia, Ersilia, Gavina, Luigina, Serena e Giulia sono esperienze che per l’Autrice, di cui torniamo ad apprezzare la parola limpida, il nitore stilistico e la capacità di coinvolgere emozionalmente, vogliono essere esemplari di percorsi soggettivi. Tuttavia è anche vero che quelle esperienze si prestano a codificare pregnanze più generali, valicando quindi il reticolo dei toponimi e le misure del tempo cosi da rendere prezioso questo volume per i molti orizzonti che disvela al lettore e che si aggiungono, beninteso, ai valori testimoniali ed esistenziali.
Sandro Galantini

 Biografia

Adriana Viglione Massi, scrittrice.
Adriana Viglione è nata a Milano, dove ha trascorso la sua prima giovinezza e compiuto i suoi studi. Nel 1960 si è trasferita a Giulianova, si è sposata e tuttora vi risiede e lavora. E’ da sempre amante della letteratura, pittura, musica e teatro. Nel 1999 si è iscritta all’Università della Terza Età ed in questo ambito, ha partecipato alla pubblicazione di un suo racconto: “Sono Adriana e amo la vita” per un libro “La memoria e il racconto”, opera che contiene le autobiografie di alcuni nonni e che vede coinvolti i comuni di Giulianova, Pescara, Chieti e L’Aquila.
Negli anni successivi entra a far parte del Gruppo Orao, con il quale ha partecipato presso la Scuola Verde di San Pietro di Isola del Gran Sasso alle manifestazioni “Infiltrazioni” negli anni 2005 e 2006, nel corso delle quali vengono letti due suoi brani “Elietta” e “Elietta cresce” interpretati dall’attrice Cristina Trifoni.
Con l’Associazione Itinerari Paralleli, presso la Sala Trevisan del Centro San Francesco di Giulianova, l’attrice giuliese ha interpretato il brano “Una strenna natalizia”.
L’11 marzo 2007, presso La Casa Internazionale della Donna a Roma, durante la presentazione del libro “L’arcano del disegno” di Maria Luisa Falanga e Walterina Rosati, è stato letto ed interpretato il brano di Adriana Viglione “Giulianova Anni Sessanta”.
Nell’ambito dell’UNITRE, ha partecipato alla stesura di due libri della Collana Farfalle, con due suoi racconti, curati e realizzati dalla professoressa Alessandra Gasparroni: “C’eravamo tanto amati” pubblicato nel giugno 2006 e “Ritratti di Famiglia” del maggio 2008. Adriana Viglione Massi ha presentato il suo primo libro “ELIETTA” il 29 marzo 2008 presso la Sala Trevisan del Centro Culturale San Francesco con la presentazione della Dott.ssa Marialuisa De Santis. Sono intervenuti la professoressa Alessandra Gasparroni, il critico letterario Luca Morricone, l’attrice Cristina Trifoni che ha interpretato brani tratti dal libro, inoltre la prefazione è stata realizzata dallo storico Sandro Galantini.
Per la pubblicazione di questo libro Adriana Viglione ha ricevuto a Monterotondo di Roma, il 4 dicembre 2008, il premio letterario nazionale “Circe - Una donna tante culture” III classificata sezione narrativa edita per “Elietta”.
Attualmente sta preparando un volume: una raccolta di piccole storie di donne… “Grandi donne”.
Adriana ama la musica e fa parte del “Coro Gaetano Braga” di Giulianova da circa dieci anni.
L’8 agosto 2009, presso lo stabilimento balneare “Costa Verde” di Giulianova, insieme al gruppo ORAO, ha partecipato alla manifestazione CREATIVITA’ TRA MARE E STELLE “Versi e prose da recitare” con il racconto GIULIA, interpretato dall’attrice Cristina Trifoni.
Sabato 21 novembre 2009, nel loggiato del Sotto Belvedere di Giulianova, in occasione dei festeggiamenti per San Flaviano, è stata invitata a partecipare, insieme al gruppo ORAO alla prima rassegna di poesie e arte: EMOZIONI TRA ARTE E POESIA, in onore del Santo Patrono, con il patrocinio della Città di Giulianova, dove è stato letto da Lia Massi, il racconto: “GIULIA”, tratto dal libro “Piccole Storie di Grandi Donne”.
Per la pubblicazione del libro “Piccole storie di grandi donne”, Adriana Viglione ha ricevuto a Monterotondo di Roma, nel dicembre 2010, il Premio Letterario Nazionale “Circe-Una donna tante culture” (VI edizione), classificandosi terza nella Sezione Narrativa Edita, genere racconto.
I libri della scrittrice sono in vendita presso le librerie Mondadori, la Nuova Editrice e nelle migliori cartolibrerie di Giulianova (Te).
Biblioteche a Giulianova

Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”
Corsa Garibaldi, 14 - tel. 085/8003395 Giulianova Città
Numero dei volumi catalogati: 23.000
Settori: abruzzesistica, libri antichi, arte, filosofia, emeroteca
Lasciti: Bindi (opere generali) - De Lucia (abruzzesistica) - Mercante (filosofia)
Orario: 9-12; 15-18,30; sabato 9-12,30


Biblioteca del Centro Culturale “San Francesco”
Piccola Opera Charitas
Via Ruetta Scarafoni, 3 - Giulianova Città - tel. 085/8003677
Numero dei volumi catalogati: 12.000
Settori: emeroteca, storia, filosofia, letteratura, storia delle religioni e della Chiesa
Orario: 8-20


Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo
Via I. Nievo, 6 - Tel. 0858003508 - Fax 08580027108
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 18 (orario invernale) e dalle 16 alle 19 (orario estivo); sabato dalle 9 alle 12.
Il Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo, istituito con L.R. 6 Luglio 1978 N. 35, opera nei territori comunali di Giulianova, Roseto, Mosciano Sant’Angelo, Bellante, Morro D'Oro e svolge promozione culturale concorrendo alla formazione ed alla realizzazione della persona umana mediante una effettiva partecipazione alla vita della comunità del comprensorio.


Biblioteca Padre Candido “Donatelli”
Inaugurata il 27 maggio del 1995, la Biblioteca “P. Candido Donatelli” è riuscita progressivamente a ritagliarsi un ruolo assolutamente rilevante nella realtà culturale non solo giuliese. L’attivismo e l’entusiasmo degli operatori della quarta biblioteca cittadina (Direttore dott. Sandro Galantini; bibliotecari dott. Piera Fagnani e Alfonso Di Felice) hanno fatto sì che la raffinatissima struttura, fortemente voluta dall’allora Superiore del Convento dei Cappuccini P. Serafino Colangeli, divenisse un punto di riferimento importante per studenti, operatori culturali e studiosi non solamente locali.
Orario biblioteca:dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 15-19; il sabato dalle 10 alle 13.

Giulianova, la Posillipo d'Abruzzo

Giulianova (Te) Abruzzo - Italy. Gli ingredienti sono quelli classici dell’Abruzzo più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche e biblioteche, chiese e santuari, il suo verde, il suo mareQuesta località balneare oltre a sottolineare ciò che di Giulianova è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu