Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Bosica Giovanni - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Bosica Giovanni

Giulianova > Storici & Scrittori > Bosica Giovanni
 
La rassegna delle pubblicazioni di opere librarie da Scrittori & Storici di Giulianova
 
Indice Storici & Scrittori giuliesi - Giovanni Bosica
 p u b b l i c a z i o n e 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Nella ricorrenza del 30° Anniversario della morte del Pittore, l’Assessorato alla Cultura ha promosso, in collaborazione con la Biblioteca Civica V.BINDI e l’Agenzia per la Promozione Culturale della Regione Abruzzo - Sede di Giulianova, la ristampa del catalogo VINCENZO CERMIGNANI : Vita d’Artista e la pubblicazione di una cartolina commemorativa.

Vincenzo Cermignani - Vita de'Artista, a cura di Giovanni Bosica.
- Regione Abruzzo e Comune di Giulianova - Prima edizione 1997
Seconda edizione 2001 "MEDIA" Editoria Grafica Stampa Mosciano S.A. (TE).

Le due iniziative vogliono essere la testimonianza visibile dell’intento di tenere desta la memoria di un uomo animato dal sacro fuoco dell’arte e degli ideali forti, come è nello spirito dei Giuliesi. Mi sento di annunciare, però, che esse sono soltanto il preludio all’attuazione di un progetto più articolato di manifestazioni attraverso le quali, su proposta del Direttore della Biblioteca e dei Musei Civici, Dr. Ludovico Raimondi,  l’Assessorato alla Cultura ricorderà più compiutamente, nel 2002, l’opera e la vita di Cermignani nel Centenario della  nascita.
Rimandando all’importante avvenimento, che ci stimolerà anche a moltiplicare gli sforzi per la piena riattivazione della Casa Museo Cermignani, ringrazio gli enti, le istituzioni  ed il gruppo di lavoro che  sono impegnati nella realizzazione dei nostri intendimenti. Un particolare ringraziamento allo storico, Avv. Riccardo Cameli, per aver consentito di riproporre l’imprenscindibile contributo  del suo intervento.  Non è possibile dimenticare, in questa occasione, il compianto Giovanni Bosica, infaticabile promotore di iniziative culturali. Nel 1997, fu elemento propulsore del gruppo di studiosi ed appassionati che, con spirito volontariato culturale, portò alla pubblicazione della prima edizione del presente catalogo.
Nell’odierna edizione, lo scritto di Bosica su Cermignani supera il significato di illuminante testamento documentale  per diventare presenza “fisica” del suo autore, che ci accompagna anche nella nuova avventura.
L’ASSESSORE ALLA CULTURA
 Ing. Giampiero Di Candido
 


A distanza di quattro anni dalla pubblicazione della prima edizione del volume VINCENZO CERMIGNANI, Vita d’artista e della cerimonia di commemorazione che fu organizzata presso il Caffè Dè Baroni dall’Amministrazione Comunale e dall’allora Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo - Sede di Giulianova, avverto l’obbligo di riproporre integralmente il testo del mio intervento di allora. Scrissi in quell’occasione :

Vincenzo Cermignani

Quattro anni sono risultati brevi e, nel contempo, lunghi. Non volevo che fossero andati dispersi i pensieri, gli auspici, le sensazioni ed i sentimenti che, all’epoca, segnarono la mia, la nostra, esperienza.
In quel testo rivedo, ancora oggi, gli stessi concetti, le stesse speranze, gli stessi affetti con il gruppo di lavoro.
 Tanta acqua, tuttavia, è passata sotto i ponti, lasciando due grandi ferite : sul piano professionale,  non aver visto avverato il  sogno della riattivazione della Casa Museo Cermignani alla più decorosa fruizione pubblica, sul piano umano la dipartita di Giovanni “Nicolino” Bosica, che io considero comunque tra noi, con la sua vis polemica, la sua ironia, la sua energia provocatrice di riflessioni a tutto tondo e  promotrice di valide iniziative culturali.
Qualcosa di positivo,  però, è accaduto : alla celebrazione di Cermignani del 1997, sono seguite le commemorazioni dell’Anno Bindiano nel 1998, di Gaetano Braga nel 1999/2000, di Raffaello Pagliaccetti nel 2000/2001.
Nel 2002 ricorderemo anche il Centenario della nascita di Cermignani.
Il progetto che l’Assessorato alla Cultura promosse, nel 1997, su iniziativa della Direzione della Biblioteca e dei Musei Civici, sta prendendo corpo e fisionomia.
Non dimentichiamo che il 2000 ha conosciuto, inoltre, un avvenimento di notevole significato per Giulianova: il conferimento della cittadinanza onoraria a Venanzo Crocetti, uno dei figli più illustri della nostra città e dell’intero Abruzzo.
Vorrei svegliarmi, in un’alba non lontana, e trovarmi davanti ad un museo che raccolga le opere e le testimonianze degli scultori Giuliesi di maggiore fama : Raffaello Pagliaccetti, Ulderico Ulizio, Alfonso Tentarelli e Venanzo Crocetti.
Giulianova mi apparirebbe una Città dell’Arte e della Cultura ancora più grande. 

DIRETTORE BIBLIOTECA E MUSEI CIVICI
Ludovico Raimondi
Biblioteche a Giulianova

Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”
Corsa Garibaldi, 14 - tel. 085/8003395 Giulianova Città
Numero dei volumi catalogati: 23.000
Settori: abruzzesistica, libri antichi, arte, filosofia, emeroteca
Lasciti: Bindi (opere generali) - De Lucia (abruzzesistica) - Mercante (filosofia)
Orario: 9-12; 15-18,30; sabato 9-12,30


Biblioteca del Centro Culturale “San Francesco”
Piccola Opera Charitas
Via Ruetta Scarafoni, 3 - Giulianova Città - tel. 085/8003677
Numero dei volumi catalogati: 12.000
Settori: emeroteca, storia, filosofia, letteratura, storia delle religioni e della Chiesa
Orario: 8-20


Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo
Via I. Nievo, 6 - Tel. 0858003508 - Fax 08580027108
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 18 (orario invernale) e dalle 16 alle 19 (orario estivo); sabato dalle 9 alle 12.
Il Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo, istituito con L.R. 6 Luglio 1978 N. 35, opera nei territori comunali di Giulianova, Roseto, Mosciano Sant’Angelo, Bellante, Morro D'Oro e svolge promozione culturale concorrendo alla formazione ed alla realizzazione della persona umana mediante una effettiva partecipazione alla vita della comunità del comprensorio.


Biblioteca Padre Candido “Donatelli”
Inaugurata il 27 maggio del 1995, la Biblioteca “P. Candido Donatelli” è riuscita progressivamente a ritagliarsi un ruolo assolutamente rilevante nella realtà culturale non solo giuliese. L’attivismo e l’entusiasmo degli operatori della quarta biblioteca cittadina (Direttore dott. Sandro Galantini; bibliotecari dott. Piera Fagnani e Alfonso Di Felice) hanno fatto sì che la raffinatissima struttura, fortemente voluta dall’allora Superiore del Convento dei Cappuccini P. Serafino Colangeli, divenisse un punto di riferimento importante per studenti, operatori culturali e studiosi non solamente locali.
Orario biblioteca:dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 15-19; il sabato dalle 10 alle 13.

Giulianova, la Posillipo d'Abruzzo

Giulianova (Te) Abruzzo - Italy. Gli ingredienti sono quelli classici dell’Abruzzo più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche e biblioteche, chiese e santuari, il suo verde, il suo mareQuesta località balneare oltre a sottolineare ciò che di Giulianova è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu