Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Galantini Sandro - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Galantini Sandro

Giulianova > Storici & Scrittori > Galantini Sandro
 
La rassegna delle pubblicazioni di opere librarie da Scrittori & Storici di Giulianova
 
Indice Storici & Scrittori giuliesi - Sandro Galantini
 p u b b l i c a z i o n e 

L'esemplare Vicenda
A cura di Sandro Galantini
Finito di stampare nel mese di dicembre 2000 dall'Edigrafital S.p.A. - S. Atto - Teramo -

SALUTO DEL SINDACO Dl GIULIANOVA

Accolgo con viva soddisfazione e profonda emozione il compito di tributare un grato omaggio al Maestro Avv. Riccardo Cerulli.
Egli è considerato a ragion veduta un protagonista tra i più rappresentativi nella storia della città di Giulianova e dell’intera provincia di Teramo.
Studioso insigne di storia patria, erede e continuatore ideale della passione intellettuale e della infinita ricerca che animarono un illustre storico giuliese come Vincenzo Bindi, ha proseguito, infatti, il suo lavoro di recupero delle fonti storiche ed archivistiche di Giulianova, arricchendo le nostre limitate conoscenze sui periodi più bui del passato e consegnando alle attuali generazioni e a quelle future quel testo divenuto Patrimonio Culturale e fonte imprescindibile per i prossimi scritti di storia locale: Giulianova 1860.
Nobiluomo d’animo, generoso nella vita pubblica e privata, proviene da una delle famiglie più significative del territorio teramano.
Seppur molto giovane venne nominato dal Prefetto, nell’estate 1944, Commissario Straordinario del Comune di Giulianova, in un momento drammatico della nostra Patria, divisa e dilaniata da una guerra inutile e dannosa. Ricoprì questo gravoso e delicatissimo incarico all’indomani della ritirata tedesca dalle nostre terre, mentre faticosamente si tentava di ricostruire una città e riaccendere le speranze della sua gente, rimovendo quelle macerie materiali e spirituali che il conflitto bellico aveva portato con sé.
Negli anni successivi alla guerra l’Avvocato Cerulli accolse nella sua casa il Pittore esule Vincenzo Cermignani, permettendogli di continuare la produzione artistica; alla morte del pittore donò al Comune Guilianova le stanze, i quadri di Cermignani e successivamente anche i locali sottostanti il Belvedere, segni inequivocabili questi di una magnanimità che tratteggia in maniera efficace e veritiera la personalità di un grande uomo.
Mi sento orgoglioso, come Sindaco di Giulianova, di ringraziare Riccardo Cerulli per il suo contributo incessante e prezioso alla crescita intellettuale e morale della società giuliese e auspico che tra le nuove generazioni possano crescere l’amore alla libertà e la ricerca mai doma della verità storica, guardando anche con gratitudine alla sua invidiabile esperienza umana.
                            Dr. Giancarlo Cameli
                                                    Sindaco di Giulianova 

  
Sandro Galantini, storico e giornalista, è autore di numerosi studi relativi all’Abruzzo, con particolare riguardo all’età moderna e contemporanea. Per Ricerche&Redazioni ha curato i seguenti volumi: Lungo la strada ferrata da Giulianova a Teramo (rist. anast. 2003), Scritti di Rocco Rubini (rist. anast. 2004), Scritti scientifici di Pio Mazzoni (con G. Di Leonardo, rist. anast. 2005), All’ombra dell’«albero d’oro». Notaresco e la gelsibachicoltura nell’800 (2007), Saggio di Statistica Generale con applicazione al Comune di Cellino in provincia del Primo Abruzzo Ultra per Agostino Taraschi (rist. anast. 2009), Giulianova e la «civiltà balneare». Turismo, ambiente e modificazioni urbane dall’Ottocento preunitario al 1940 (2011), Il Kursaal. La "vedetta elegante" di Giulianova (2012) e nel 2015 Giulianova, tra Storia e Memoria. Architetture, società e avvenimenti dall’età umbertina al Ventennio.
Biblioteche a Giulianova

Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”
Corsa Garibaldi, 14 - tel. 085/8003395 Giulianova Città
Numero dei volumi catalogati: 23.000
Settori: abruzzesistica, libri antichi, arte, filosofia, emeroteca
Lasciti: Bindi (opere generali) - De Lucia (abruzzesistica) - Mercante (filosofia)
Orario: 9-12; 15-18,30; sabato 9-12,30


Biblioteca del Centro Culturale “San Francesco”
Piccola Opera Charitas
Via Ruetta Scarafoni, 3 - Giulianova Città - tel. 085/8003677
Numero dei volumi catalogati: 12.000
Settori: emeroteca, storia, filosofia, letteratura, storia delle religioni e della Chiesa
Orario: 8-20


Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo
Via I. Nievo, 6 - Tel. 0858003508 - Fax 08580027108
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 18 (orario invernale) e dalle 16 alle 19 (orario estivo); sabato dalle 9 alle 12.
Il Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo, istituito con L.R. 6 Luglio 1978 N. 35, opera nei territori comunali di Giulianova, Roseto, Mosciano Sant’Angelo, Bellante, Morro D'Oro e svolge promozione culturale concorrendo alla formazione ed alla realizzazione della persona umana mediante una effettiva partecipazione alla vita della comunità del comprensorio.


Biblioteca Padre Candido “Donatelli”
Inaugurata il 27 maggio del 1995, la Biblioteca “P. Candido Donatelli” è riuscita progressivamente a ritagliarsi un ruolo assolutamente rilevante nella realtà culturale non solo giuliese. L’attivismo e l’entusiasmo degli operatori della quarta biblioteca cittadina (Direttore dott. Sandro Galantini; bibliotecari dott. Piera Fagnani e Alfonso Di Felice) hanno fatto sì che la raffinatissima struttura, fortemente voluta dall’allora Superiore del Convento dei Cappuccini P. Serafino Colangeli, divenisse un punto di riferimento importante per studenti, operatori culturali e studiosi non solamente locali.
Orario biblioteca:dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 15-19; il sabato dalle 10 alle 13.

Giulianova, la Posillipo d'Abruzzo

Giulianova (Te) Abruzzo - Italy. Gli ingredienti sono quelli classici dell’Abruzzo più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche e biblioteche, chiese e santuari, il suo verde, il suo mareQuesta località balneare oltre a sottolineare ciò che di Giulianova è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu