Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Montebello Mario - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Montebello Mario

Giulianova > Storici & Scrittori > Montebello Mario
 
La rassegna delle pubblicazioni di opere librarie da Scrittori & Storici di Giulianova
 
Indice Storici & Scrittori giuliesi - Mario Montebello
 p u b b l i c a z i o n e 

FRANCESCO DI GIORGIO MARTINI E IL “SOGNO EPOCALE”
a cura di Mario Montebello
Finito di stampare nel mese di Luglio 1999 da “MEDIA” 085.8071422 per conto di Regione Abruzzo - Centro di Servizi Culturali di Giulianova
Libretto consultabile presso la Biblioteca "Centro Culturale - San Francesco" della Piccola Opera Charitas di Giulianova. Tel. 085-802321
La presente pubblicazione è stata interamente finanziata dal Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo - Giulianova.

FRANCESCO DI GIORGIO MARTINI E IL “SOGNO EPOCALE”
Prefazione di Mario Montebello
Abbiamo già presentato su Francesco di Giorgio Mattini e Giulianova alcuni lavori analitici, mentre molte altre indagini sono rimaste inedite; il breve intervento al VII “Incontro Culturale dei Soci” DASP (1998) e la presente nota rappresentano un tentativo di sintesi che utilizza i risultati dei precedenti lavori, giustificato dalla necessità di tirare le somme e presentare delle conclusioni dopo una prima fase di ricerca. Come abbiamo sempre detto, ci pare che questi studi aprano un ventaglio di prospettive nuove, e che rendano finalmente giustizia alla statura culturale del Senese, recuperata nella complessità dei suoi ardimenti e dei suoi rischi, in una proposta critica che gli riconosca piena consapevolezza e maturità artistica, al di là di una generica attribuzione di eclettismo quasi dilettantesco.
Crediamo opportuno aggiungere in appendice un breve scritto sui materiali documentari da noi utilizzati, perché il lettore possa rendersi conto delle difficoltà incontrate e delle nostre posizioni, degli intendimenti che ci muovono e del metodo d’indagine seguito. Il 15 ottobre 1860 Vittorio Emanuele II scendendo dalle Marche entrava in Giulianova, il primo abitato del Regno di Napoli incontrato sul suo passaggio; lo riceveva il Sindaco barone Gaetano Ciaffardoni, che l’anno dopo a ricordo dell’avvenimento dava alle stampe Breve cenno di Castro e Giulia: il nostro scritto è apparso nella riedizione dell’operetta, a diffusione solo locale, da cui citiamo. Nella seconda appendice viene proposto un confronto fra Giulianova e quella che è stata ritenuta fino ad oggi la più interessante realizzazione urbanistica del tempo, l’addizione erculea di Ferrara: non solo per sottolineare i motivi di una probabile derivazione della seconda dalla prima, ma specialmente per cogliere il profondo divario culturale che le separa. La terza appendice si propone infine il problema dell’efficacia delle strutture martiniane, anche in termini di teoria della gestalt, sul gruppo umano chiamato a vivere in esse, ed a costituirvi una nuova società civile.
Un ringraziamento particolare vada al dr. Aldo Marroni, Direttore del “Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo” di Giulianova, che dimostra grande sensibilità ed interesse per questi studi.
Biblioteche a Giulianova

Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”
Corsa Garibaldi, 14 - tel. 085/8003395 Giulianova Città
Numero dei volumi catalogati: 23.000
Settori: abruzzesistica, libri antichi, arte, filosofia, emeroteca
Lasciti: Bindi (opere generali) - De Lucia (abruzzesistica) - Mercante (filosofia)
Orario: 9-12; 15-18,30; sabato 9-12,30


Biblioteca del Centro Culturale “San Francesco”
Piccola Opera Charitas
Via Ruetta Scarafoni, 3 - Giulianova Città - tel. 085/8003677
Numero dei volumi catalogati: 12.000
Settori: emeroteca, storia, filosofia, letteratura, storia delle religioni e della Chiesa
Orario: 8-20


Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo
Via I. Nievo, 6 - Tel. 0858003508 - Fax 08580027108
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 18 (orario invernale) e dalle 16 alle 19 (orario estivo); sabato dalle 9 alle 12.
Il Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo, istituito con L.R. 6 Luglio 1978 N. 35, opera nei territori comunali di Giulianova, Roseto, Mosciano Sant’Angelo, Bellante, Morro D'Oro e svolge promozione culturale concorrendo alla formazione ed alla realizzazione della persona umana mediante una effettiva partecipazione alla vita della comunità del comprensorio.


Biblioteca Padre Candido “Donatelli”
Inaugurata il 27 maggio del 1995, la Biblioteca “P. Candido Donatelli” è riuscita progressivamente a ritagliarsi un ruolo assolutamente rilevante nella realtà culturale non solo giuliese. L’attivismo e l’entusiasmo degli operatori della quarta biblioteca cittadina (Direttore dott. Sandro Galantini; bibliotecari dott. Piera Fagnani e Alfonso Di Felice) hanno fatto sì che la raffinatissima struttura, fortemente voluta dall’allora Superiore del Convento dei Cappuccini P. Serafino Colangeli, divenisse un punto di riferimento importante per studenti, operatori culturali e studiosi non solamente locali.
Orario biblioteca:dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 15-19; il sabato dalle 10 alle 13.

Giulianova, la Posillipo d'Abruzzo

Giulianova (Te) Abruzzo - Italy. Gli ingredienti sono quelli classici dell’Abruzzo più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche e biblioteche, chiese e santuari, il suo verde, il suo mareQuesta località balneare oltre a sottolineare ciò che di Giulianova è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu