Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Montebello Mario - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giulianova e i suoi scrittori. La nuova pubblicazione di: Montebello Mario

Giulianova > Storici & Scrittori > Montebello Mario
 
La rassegna delle pubblicazioni di opere librarie da Scrittori & Storici di Giulianova
 
Indice Storici & Scrittori giuliesi - Mario Montebello
 p u b b l i c a z i o n e 

IL PALAZZO DUCALE A GIULIANOVA
a cura di Mario Montebello
STAMPATO NELLO STABILIMENTO EDIGRAFITAL IN S. ATTO DI TERAMO NEL MESE DI FEBBRAIO 1988
Volume consultabile presso la Biblioteca "Centro Culturale - San Francesco" della Piccola Opera Charitas di Giulianova. Tel. 085-802321

DEPUTAZIONE ABRUZZESE DI STORIA PATRIA QUADERNI DEL BULLETTINO

Mario Montebello
IL PALAZZO DUCALE A GIULIANOVA
L. U. JAPADRE EDITORE IN L’AQUILA - 1988

PREMESSA
Il presente studio è nato come una breve nota per comunicare il riconoscimento del palazzo ducale a Giulianova, e la convinzione della sua sopravvivenza alle vicende belliche del sec. XVII. Solo in seguito si è ampliato per l’acquisizione di nuovi elementi, fino alla ricostruzione di tutto il complesso ducale (sede abitativa più dipendenze) e alla sua caratterizzazione storica. Non abbiamo rielaborato in forma rigorosamente unitaria questa materia, preferendo lasciare distinti i due momenti, perché il lettore potesse seguire il processo di acquisizione come si è venuto mano mano determinando. Fino a questo punto, i materiali a disposizione — una mappa del 1882 e la topografia attuale dell’isolato — permettevano il riconoscimento del vuoto perimetro e di una ripartizione in tre zone ben distinte e articolate (definite come palazzo, magazzini e scuderie).
In un secondo momento, quando già tutta questa parte era completata abbiamo potuto usufruire della pubblicazione di R. Cerulli, Le dimore degli Acquaviva in Atri e Giulianova, preziosa perché attraverso un documento del 1760 rendeva possibile una sistemazione di tutte le funzioni e partizioni interne nel perimetro inizialmente riconosciuto. L’unico errore rilevante della precedente analisi si rivelava la convinzione che nella parte centrale dell’edificio, sopra i magazzini, non esistesse un piano abitativo: comprensibile eccesso di schematismo, per le difficoltà degli studi topografici di intuire l’alzato degli edifici. Ci è sembrato allora più esatto definire le tre zone, distinte meno rigidamente, come ala di rappresentanza (e forse uffici al piano terreno), magazzini e abitazione ducale, scuderie e abitazione dell’amministratore. In questo modo si sono venute a determinare spontaneamente una prima parte (riconoscimento del perimetro) ed una seconda parte (riconoscimento delle partizioni interne) di un unico lavoro, strettamente correlate perché l’una non si chiarisce senza l’altra, eppure ben distinte per tempi, metodi e risultati.
Per gli Autori citati nel testo e le sigle con cui è indicato qualche precedente lavoro, rimandiamo alla bibliografia.
Segue in appendice un tentativo di lettura di un graffito, legato da un doppio filo alla materia precedente: risalirebbe intatti agli anni immediatamente precedenti la fondazione di Giulianova, e sarebbe di soggetto acquaviviano. Una seconda appendice propone il problema, mai posto fino ad oggi, di una eventuale frequentazione umana del sito scelto per la fondazione di Giulianova.
Un vivo ringraziamento rivolgiamo alla Deputazione Abruzzese di Storia Patria che sta pubblicando i nostri studi; e particolarmente all’Avv. Riccardo Cerulli, il cui interessamento è per noi il più forte stimolo, e la migliore ricompensa. In questo spirito riconoscente, e non per ricordarne i meriti culturali verso la terra d’origine, ci permettiamo di dedicare a Lui il presente lavoro, incoraggiati da una felice concomitanza di studi e di interessi.
Mario Montebello
Biblioteche a Giulianova

Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”
Corsa Garibaldi, 14 - tel. 085/8003395 Giulianova Città
Numero dei volumi catalogati: 23.000
Settori: abruzzesistica, libri antichi, arte, filosofia, emeroteca
Lasciti: Bindi (opere generali) - De Lucia (abruzzesistica) - Mercante (filosofia)
Orario: 9-12; 15-18,30; sabato 9-12,30


Biblioteca del Centro Culturale “San Francesco”
Piccola Opera Charitas
Via Ruetta Scarafoni, 3 - Giulianova Città - tel. 085/8003677
Numero dei volumi catalogati: 12.000
Settori: emeroteca, storia, filosofia, letteratura, storia delle religioni e della Chiesa
Orario: 8-20


Centro Servizi Culturali della Regione Abruzzo
Via I. Nievo, 6 - Tel. 0858003508 - Fax 08580027108
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 18 (orario invernale) e dalle 16 alle 19 (orario estivo); sabato dalle 9 alle 12.
Il Centro di Servizi Culturali della Regione Abruzzo, istituito con L.R. 6 Luglio 1978 N. 35, opera nei territori comunali di Giulianova, Roseto, Mosciano Sant’Angelo, Bellante, Morro D'Oro e svolge promozione culturale concorrendo alla formazione ed alla realizzazione della persona umana mediante una effettiva partecipazione alla vita della comunità del comprensorio.


Biblioteca Padre Candido “Donatelli”
Inaugurata il 27 maggio del 1995, la Biblioteca “P. Candido Donatelli” è riuscita progressivamente a ritagliarsi un ruolo assolutamente rilevante nella realtà culturale non solo giuliese. L’attivismo e l’entusiasmo degli operatori della quarta biblioteca cittadina (Direttore dott. Sandro Galantini; bibliotecari dott. Piera Fagnani e Alfonso Di Felice) hanno fatto sì che la raffinatissima struttura, fortemente voluta dall’allora Superiore del Convento dei Cappuccini P. Serafino Colangeli, divenisse un punto di riferimento importante per studenti, operatori culturali e studiosi non solamente locali.
Orario biblioteca:dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 15-19; il sabato dalle 10 alle 13.

Giulianova, la Posillipo d'Abruzzo

Giulianova (Te) Abruzzo - Italy. Gli ingredienti sono quelli classici dell’Abruzzo più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche e biblioteche, chiese e santuari, il suo verde, il suo mareQuesta località balneare oltre a sottolineare ciò che di Giulianova è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu