ATTIVITA' ESTIVE IN PROVINCIA DI TERAMO - Ciclismo su strada - Abruzzo... una regione da vivere e... da scoprire.

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

ATTIVITA' ESTIVE IN PROVINCIA DI TERAMO - Ciclismo su strada

Teramo > Speciale Teramo > Attività estive
 
 
 TURISMO MARE/MONTI IN PROVINCIA DI TERAMO
    
ATTIVITA' ESTIVE
CICLISMO SU STRADA NEL TERAMANO

Più volte meta del Giro d’Italia e della Tirreno-Adriatico la provincia teramana presenta un’offerta di itinerari ricca e variegata. Dal Gran Sasso ai Monti della Laga, alle vallate del Tordino e del Vomano, fino alle dolci colline della Val Vibrata a ridosso del mare, c’è solo l’imbarazzo della scelta.
 
Il Gran Sasso
Per poter godere appieno dei paesaggi del Gran Sasso è indicato il percorso ad anello che parte da Montorio al Vomano. Si accede sulla S.S. 80, la vecchia strada per Roma che l’Ente Parco ha valorizzato come Strada Maestra con una serie di aree attrezzate. Si percorre la fresca e ombreggiata Alta Valle del Vomano dove è possibile pedalare anche nelle roventi giornate estive. Dopo aver passato la diga di Piaganini si incontra il bivio per i Prati di Tivo. E’ qui che inizia la salita di ben 15 km e 1000 metri di dislivello con una pendenza media del 7% che sale fino alle pendici del Gran Sasso. Dopo una doverosa sosta si ridiscende per Pietracamela e si prosegue fino ad immettersi sulla strada che porta a Fano Adriano. Giunti in paese ci si riporta sulla statale 80 per tornare al punto di partenza di Montorio.
 
La Laga
Un itinerario che permette di scoprire al meglio la Laga è quello che da Teramo conduce al Ceppo.
Si prende la strada per Torricella Sicura e si prosegue in direzione Rocca Santa Maria. La salita è pedalabile e presenta una vista costante sulla catena della Laga e sul massiccio del Gran Sasso. Giunti a Rocca si prosegue, immersi in un fresco bosco di faggi, per il Ceppo. Si riparte percorrendo la stessa strada. Subito dopo Paranesi si prende il bivio per Tevere e si entra nella splendida e silenziosa Valle del Tordino.
Dopo aver attraversato i borghi di Riano, Agnova ed Elce si risale dolcemente fino a Pagliaroli. Da qui si riprende la strada per Teramo dove l’anello si chiude.



I Monti Gemelli
Particolarmente affascinante è il percorso che porta a San Giacomo. Si parte da Teramo percorrendo la s.s. 81 per Ascoli fino al bivio di Piano Risteccio. Qui inizia l’impegnativa salita per San Giacomo di 10 km con una pendenza che supera in alcuni tratti il 12%. Lungo il percorso si gode un panorama eccezionale su Civitella e la Val Vibrata. Si riparte prendendo la Si prosegue per Cesano e si percorre la provinciale che costeggiando il lago artificiale di Talvacchia porta a Valle Castellana. Giunti in paese si prende la strada che passando per Macchia da Sole riporta sulla s.s. 81. e quindi a Teramo.
 
Eventi
- Ciclilaga
Manifestazione per cicloturisti e cicloamatori Giugno - Teramo
- Dove osano le aquile
Cronoscalata amatoriale al Monte Tre Croci Giugno - Campli
- Gran Fondo Gran Sasso d’Italia
Giro intorno al Gran Sasso d’Italia Luglio - Montorio al Vomano
- Gran Fondo Città di Colonnella
Luglio – Colonnella
- Informazioni

 
Torna ai contenuti | Torna al menu